GLI ANTIPODI/ Roberto e Andrea, conquistano nuovamente il trono. L’ironia di Pinna su Facebook (Pechino Express 2015, terza puntata 14 settembre)

- La Redazione

Gli Antipodi, Roberto e Andrea, si confermano nuovamente vincitori della seconda puntata con qualche colpo di fortuna. E stasera? (Pechino Express 2015, terza puntata 14 settembre)

pechino_espress_4_nuovo_mondo
Pechino Express 2016, anticipazioni e news
Pubblicità

Nonostante partano spesso svantaggiati e sembrino fino all’ultimo regregati nelle retrovie, Roberto Bertolini e Andrea Pinna riescono sempre a recuperare e infatti le prime due puntate di Pechino Express 2015 sono state vinte proprio da loro, la coppia degli Antipodi. Pinna è quindi tra i favoriti anche per la puntata di stasera, in onda come sempre su Rai Due, ma oggi non sembra essere particolarmente di buonumore e nemmeno concentrato sulla gara. Sul suo profilo Facebook LePerlediPinna troviamo infatti un post con una foto in bianco e nero che ritrae Paris Hilton mentre piange disperata, accompagnata da una didascalia eloquente: “Situazione sentimentale”. Clicca qui per vedere il post.

Nella precedente puntata di Pechino Express 2015 abbiamo assistito ad una vittoria netta degli Antipodi grazie alla leadership di Roberto che è un vero e proprio trascinatore. Non sono stati pochi i momenti di litigio con il compagno Pinna con cui il personal trainer alterna momenti di giubilo ad attimi di scontro.

Pubblicità

L’umore degli Antipodi attraversa in questa puntata un crollo importante a causa anche della difficoltà nellaffrontare le prime prove. Durante la prova Tiratori/Mangiatori Roberto ha esposto lodio della sua squadra per le Persiane che proprio in base a questo rivedranno la loro opinione sui rivali. Purtroppo i tiri di Roberto non sono eccellenti e nella prima manche sbaglia costringendo Pinna a mangiare una larva. Sembra che la squadra Roberto+Pinna riscuota comunque successo fra gli altri concorrenti perché alla fine Pinna è costretto a mangiare solo due larve rispetto alla più sfortunata squadra delle Professoresse che ne dovrà gustare ben cinque. Anche se questa gara ha rivelato che lintero gruppo odia maggiormente le Persiane, Pinna è convinto che gli Antipodi siano al secondo posto nellindice di gradimento dei Viaggiatori.

Pubblicità

Nella gara successiva in cui i concorrenti dovevano raccogliere alcune qualità di rose, gli Antipodi sono rimasti fra gli ultimi riuscendo a trovare qualche varietà floreale grazie alla presenza degli Espatriati, gli ultimi rimasti assieme a loro. Ma anche in questo caso la rivalità fra le coppie comincia a definirsi in maniera più chiara perché alla consegna dei fiori alla raccoglitrice locale, gli Antipodi scoprono di aver sbagliato a raccogliere una rosa su suggerimento degli Espatriati. Il forte ritardo della squadra in questa prova gli preclude la successiva sfida per limmunità e anche nel concorso di bellezza si aggiudicano lultimo posto. Lo stress accumulato fino a quel momento non rende migliore lumore dei due concorrenti che infatti riescono a fatica a trovare un passaggio per raggiungere la meta successiva e quando Costantino comunica ai viaggiatori di fermare la gara gli Antipodi sono a ben 42 chilometri da Sigchos e quindi anche da tutti gli altri. Tuttavia un colpo di fortuna li attende perché lecuadoriano da cui ricevono ospitalità decide di accompagnarli fino alla fine della gara. La sorpresa aggiuntiva per Roberto è scoprire che lospite è un fan di Spagna, il suo mito. Grazie a questo colpo di scena e allumore ritrovato gli Antipodi arrivano alle cascate di Banos e conquistano il trono anche per questa puntata.

In questa puntata abbiamo potuto scoprire una parte del carattere di Roberto che era riuscito a tenere ben nascosto nella gara precedente. Il gigante buono ha rivelato di non sopportare di perdere o di ricevere rifiuti, come si è potuto vedere nella ricerca dei passaggi. Abbiamo vissuto un vero e proprio capovolgimento di ruoli. Mentre nella scorsa puntata Pinna si rivelava in tutta la sua nota acidità, Roberto rimaneva più soft adottando delle linee più morbide. Avevamo previsto però che già qualcosa sembrava non funzionare all’interno della coppia e infatti in questa abbiamo potuto vedere che Roberto sta cominciando a soffrire l’eccessivo carico di responsabilità che comporta l’essere il trascinatore della squadra. Rimane comunque confermata la sua leadership perché è proprio grazie alla sua intraprendenza che la squadra riesce ad avanzare. Pinna rimane ancora nell’ombra anche se è riuscito, in un momento di forte tensione del compagno, a sedare sul nascere uno scatto di ira di Roberto e a proseguire nella gara. Lo stesso Pinna, verso la fine della puntata, afferma scherzosamente di essere diventato bipolare a causa dell’altalena di emozioni vissute mentre per Roberto conia il termine di quadripolare. Tensioni comunque risolte perché gli Antipodi hanno vinto anche questa volta.

Nella prossima gara gli Antipodi dovranno assolutamente mantenere l’autocontrollo. Le giornate cominciano ad accumularsi una sull’altra e lo stress potrebbe portare ad una perdita di rendimento. Dovranno anche non farsi scoraggiare dai risultati delle sfide nel corso della gara perché come hanno potuto dimostrare, alla fine sono riusciti ugualmente a vincere. Merito della strategia vincente di Pinna? Può darsi. Fatto sta che un maggiore fairplay e un’unità fra compagni potrebbe portare gli Antipodi a condurre il gioco con più serenità e meno sforzi.

Un altro fattore da migliorare riguarda Pinna e la sua resa fisica. Nell’ultima tappa lo abbiamo visto quasi cadere in prossimità delle cascate e inoltre la sua posizione era molto distante da Roberto che ovviamente macina metri senza problemi. Per riuscire a non diventare il peso morto della squadra, è bene che Pinna acceleri un po’ il passo e si renda conto di essere all’interno di una competizione in cui il suo apporto può dare quella spinta necessaria agli Antipodi per vincere su tutto e tutti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori