FESTIVAL DI VENEZIA 2015 / 72esima Mostra del cinema, la prima giornata: Malika Ayane premia le colonne sonore (oggi 2 settembre)

- La Redazione

Festival di Venezia 2015, si apre oggi la 72esima Mostra del cinema, la prima giornata: il programma (oggi 2 settembre). Apre Everest con Jake Gyllenhaal, poi i film della sezione Orizzonti

Leone_Oro_VeneziaR439
Mostra del cinema di Venezia (Infophoto)

Negli ultimi tre anni il festival del cinema di Venezia ha aggiunto un nuovo premio dedicato alle migliori colonne sonore e anche in questa 72esima edizione il Soundtrack Stars Award verrà dato alla migliore composizione fra i film in gara. A dirigere la giuria del premio speciale ci sarà Malika Ayane che per la prima volta avrà il ruolo di giudice in una competizione così importante. La musica sarà anche protagonista di un premio alla carriera che quest’anno verrà dato al compositore Nicola Piovani, dopo che negli anni passati la prestigiosa onoreficenza era finita nelle mani di Ennio Morricone e Ryuichi Sakamoto.

La prima giornata del Festival del cinema di Venezia e 72esima edizione della mostra ha avuto la sua prima proiezioni ufficiale con il film Everest. Il film ha ottenuto buone recensioni negli Stati Uniti dove uscirà il prossimo 25 settembre. I critici americani hanno elogiato la prova di Jake Gyllenhaal che fra questo film e Southpaw si candida a una nomination ai prossimi Oscar. Chi aveva storto il naso temendo un film catastrofico fra le opere di Venezia, pur se fuori concorso, dovrà ricredersi dato che la pellicola diretta da Baltasar Kormákur ha una trama introspettiva ispirata alla storia vera di alcuni scalatori della montagna più alta del mondo. Al festival del cinema di Venezia anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella sta guardando in questo momento il film con protagonista Gyllenhaal.

Una madrina molto emozionata, Elisa Sednaoui, ha aperto la mostra del cinema di Venezia con un discorso sulla violenza nel mondo e su quanto il cinema posso fare qualcosa per cambiare questa situazione. Alle sue parole sono seguite quelle del presidente della Biennale Paolo Baratta che ha elogiato l’arte nei film e ha poi salutato gli ospiti internazionali della prima giornata, ovvero i protagonisti del film EverestUn saluto speciale è stato riservato anche al presidente Mattarella presente in sala che come gli altri spettatori ha assistito alla presentazione dei film fuori concorso lanciata dalla madrina.

Oggi, 2 settembre 2015, parte la 72esima edizione della Mostra Internazionale dArte Cinematografica di Venezia. Come per ogni edizione, il pubblico attende entusiasta le sue star, che saranno veramente numerose. Oltre alla coppia Golino Scamarcio, alle ex coppie, cè attesa anche per quella riservatissima di Alba Rohrwacher e Saverio Costanzo. Lattrice e il regista non amano far parlare di sé. Li abbiamo visti insieme per la presentazione del film Hungry Hearts di Saverio Costanzo per la scorsa edizione della mostra di Venezia. Adesso ci si domanda se la coppia riservata si farà notare sul red carpet insieme anche questanno. Film quello della scorsa edizione che ha visto protagonista lattrice insieme ad Adam Driver, in una mise elegantissima: camicia bianca, gonna lunga nera e cintura di pelle alla vita e i capelli corti biondi.

Prende il via oggi la 72esima edizione del Festival del cinema di Venezia. Tra le tante personalità attese alla kermesse cè quella del presidente della Repubblica Sergio Mattarella che assisterà alla proiezione del film d’apertura “Everest” di Baltasar Kormákur. Tra gli altri ospiti istituzionali, si segnala la presenza del ministro per i Beni Culturali e Turismo Dario Franceschini, il direttore generale per il Cinema del Ministero per i Beni Culturali, Nicola Borrelli, il presidente della Regione Venteo Luca Zaia, il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, il sottosegretario all’Economia Pierpaolo Baretta, il sottosegretario all’Economia Enrico Zanetti, il presidente del Consiglio Regionale del Veneto Roberto Ciambetti, il prefetto di Venezia Domenico Cuttaia. Non mancherà anche il neopresidente della Rai, Monica Maggioni.

Non solo festa e gala, ma anche polemiche alla 72esima edizione del Festival del cinema di Venezia 2015: hanno intenzione di consegnare un documento al ministro per i Beni Culturali Dario Franceschini, durante la kermesse del cinema a Venezia, sono gli operatori del settore Beni culturali, che oggi hanno organizzato un corteo di protesta a partire dalle 17.30 da piazzale Santa Maria Elisabetta. Una manifestazione organizzata dai sindacati Fp Cgil, Fp Cisl e Uilpa, che si concluderà stasera alle 20.30 al Lido. Un modo per far sentire la propria voce al ministro, ma anche alle altre personalità presenti al Festival di Venezia, tra le quali spicca il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Arriva Franceschini per la Mostra, dipendenti dei musei in corteo. “Liniziativa, cui aderiranno i dipendenti dei musei e delle istituzioni culturali di tutto il Veneto – dicono i sindacati – intende sollevare, partendo dalla realtà della regione, temi e criticità presenti in larga parte del territorio nazionale, a partire dallo stato degli organici e delle strutture, oltre che i problemi legati alla riforma del Ministero dei Beni Culturali e alla mancata nomina dei Direttori dei Musei di seconda fascia”. Di notevole entità (tra il 20% ed il 30%) risulta la carenza di organici che comporta difficoltà nelle coperture dei turni che avvengono con spostamenti continui di personale da una struttura allaltra. “A ciò – concludono sempre i sindacati – si aggiunge la vertenza per il ritardato pagamento (tra i 6 e 7 mesi) del salario accessorio oltre che per il riconoscimento professionale”.

Inizia oggi la 72esima edizione della Mostra Internazionale dArte Cinematografica di Venezia ed è grande attesa per gli ospiti che sfileranno in passerella. La madrina della mostra è Elisa Sednaoui. Tantissime le star, tra le quali ci saranno quelle che andranno sul red carpet in coppia. Tra gli artisti italiani, spicca la presenza della coppia Valeria Golino e Riccardo Scamarcio che, come lo scorso anno, parteciperanno alla mostra ma con una novità: sono in attesa delle nozze, che rimarranno segrete. Intanto li vedremo sfilare insieme, con il loro look migliore, e innamoratissimi. Valeria sarà protagonista del film Per amore vostro, film in concorso di Giuseppe Gaudino. Riccardo invece con ogni probabilità sarà presente alla proiezione de La prima luce, film diretto da Vincenzo Marra.

Tantissime le star italiane e internazionali attese in questi giorni alla 72esima Mostra del Cinema di Venezia in programma dal 2 al 12 settembre 2015. Sarà presente Johnny Depp, protagonista del film “Black Mass – L’ultimo gangster” (Black Mass) diretto da Scott Cooper in cui interpreta il criminale statunitense James “Whitey” Bulger. Come annunciato sbarcherà sul lido anche Vasco Rossi in occasione della presentazione del docu-film di Fabio Masi “Il decalogo di Vasco”, mentre cè grande attesa anche per larrivo di Robert Pattinson e Kristen Stewart: i due “vampiri” di Twilight ed ex fidanzati si incroceranno probabilmente sul red carpet e in tanti aspettano di vedere cosa accadrà.

Prende il via oggi la 72esima edizione del Festival del cinema di Venezia. Al Lido sono attesi i primi ospiti e ci saranno le prime proiezioni dei film in concorso in questo 2015. Sul red carpet sfilerà la giuria con il presidente Alfonso Cuaron e l’evento comincerà alle 19:00 nella Sala Grande con la Cerimonia di apertura, a cui parteciperà anche la madrina d’eccezione di questa edizione, l’attrice e modella Elisa Sednaoui. Il film d’apertura sarà “Everest” e parteciperà alla prima anche il divo di Hollywood Jake Gyllenhaal. Il programma proseguirà alle 20.00  con la sezione ORIZZONTI con il primo film d’apertura che sarà “Un monstruo de mil cabezas” di Rodrigo Plá (Messico, 75, v.o. spagnolo s/t inglese/italiano) con Jana Raluy, Emilio Echevarría, Sebastián Aguirre, Hugo Albores. Nella giornata invece alle ore 11.30 per la settimana della critica film di pre-apertura (EVENTO SPECIALE FUORI CONCORSO) “Jia” (“The Family”) di Liu Shumin (Cina, Australia, 280, v.o. cinese s/t inglese/italiano) con Deng Shoufang, Liu Lijie, Liu Xiaomin, Jiang Jiangsheng, Chen Erya, Huang Liqin, Liao Zepeng, Liu Xujun. Alle 17.00 nella Sala per la giornata degli Autori andrà in visione il film d’apertura “El Desconocido” di Dani de la Torre (Spagna, 96, v.o. spagnolo s/t inglese/italiano) con Luis Tosar, Javier Gutiérrez, Elvira Minguez.

Ecco di seguito i titoli dei 21 film in concorso: Abluka (frenzy) di Emin Alper, Heart of a dog di Laurie Anderson, Sangue del mio sangue di Marco Bellocchio, Looking for Grace di Sue Brooks, Equals di Drake Doremus, Remember di Atom Egoyan, Beasts of no nation di Cary Fukunaga, Per amor vostro di Giuseppe M. Gaudino, Marguerite di Xavier Giannoli, Rabin, the last day di Amos Gitai, A bigger splash di Luca Guadagnino, The endless river di Oliver Hermanus, The danish girl di Tom Hooper, Anomalisa di Charlie Kaufman, Duke Johnson, Lattesa di Piero Messina, 11 minut di Jerzy Skolimowski, Francofonia di Aleksandr Sokurov, El clan di Pablo Trapero, Desde allá di Lorenzo Vigas, Lhermine di Christian Vincent, Behemoth di Zhao Liang.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori