ZAC EFRON / Flop per il film sull’EDM con Emily Ratajkowski: “riscatto” nel reality con Obama?

- La Redazione

Flop per We are Your friends, film sull’EDM con Zac Efron, la modella Emily Ratajkowski e diversi Dj come Nicky Romero, Alesso e Dillon Francis. La pellicola ha incassato poco negli Usa

infophoto_zac_efron_R439
Zac Efron

Strano, molto strano il settembre di Zac Efron, il giovane attore americano che sta facendo un flop colossale al cinema con il film “We Are Your Friends”, il film sull’ (Electronic Dance Music), nonostante la presenza dell’icona di sensualità contemporanea ovvero Emily Ratajkowski. I dati raccolti sugli incassi del film che veniva annunciato come “rivoluzionario” sono tutt’altri che epocali, con solfano 1,8 milioni di dollari nel primo week-end di incassi dal botteghino statunitense. Eppure il settembre, iniziato così catastroficamente per il bel Zac, potrebbe riservare delle sorprese, con magari l’immediato riscatto: con il presidente Obama sarà protagonista della seconda stagione del reality a stelle e strisce “Running with Bear Grylls”, in onda sulla NDC a fine anno. Reality sul mondo dell’avventura con percorsi selvaggi in Alaska e gare di sopravvivenza, è alla seconda stagione e saranno presenti altri super vip come kate Winslet e Kate Hudson, anche se certamente è il presidentissimo nativo delle Hawaii a catturare molta attenzione e stupore. Che sia anche per il buon Efron l’occasione di rilancio dopo un periodo diciamo non brillantissimo? Riuscirà tra i ghiacci dell’Alaska e in compagnia del “vecchio” Barack a sfondare lo share e riconquistare il pubblico? Ai network l’ardua sentenza.

In Italia in film uscirà il 17 settembre, ma sino ad ora negli Usa è stato quasi un flop. Stiamo parlando di We are Your friends, che ha incassato appena 1,8 milioni di dollari nonostante sia uscito in oltre 2.000 cinema venerdì 28 agosto 2015, contro i 6 milioni spesi per la realizzazione. Il film vede protagonista Zac Efron, la modella Emily Ratajkowski e anche diversi Dj come Nicky Romero, Alesso e Dillon Francis. Intanto Jeff Goldstein della Warner Bros ha commentato così il flop della pellicola: «Questo era un progetto che stava particolarmente a cuore a Zac Efron e noi crediamo in lui. Certo, il risultato è stato deludente, ma in fondo era un film minore.. Si tratta del peggior debutto per un film trasmesso in più di 2.300 cinema americani. I dati raccolti da Billboard nel primo weekend dalluscita del film non sono per niente buoni. Efron interpreta un deejey in crisi. Un argomento che pare non abbia interessato il pubblico americano. Insomma un flop, che fa rientrare questo film nella classifica delle dieci peggiori aperture americane. (Serena Marotta)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori