L’ONORE E IL RISPETTO 4/ Replica e riassunto quarta puntata 22 settembre 2015: video streaming

- La Redazione

L’Onore e il Rispetto 4, la replica e il riassunto della quarta puntata del 22 settembre 2015: ecco come vederla in video streaming direttamente dal sito di Video Mediaset

onore-rispetto3_grako-martinesR439
L'onore e il rispetto

Ieri sera è andata in onda la quarta puntata de LOnore e il Rispetto 4. Vediamo che cosa è successo: il maggiordomo di Fortebracci mente in merito all’arrivo di Antonia in aeroporto. A Dante racconta infatti che la tappa di Palermo è saltata, e che dunque scenderà a Sirenuse. Nel frattempo la ragazza parla con la zia di Carmela, che tenta di spiegarle e farle entra bene in testa qual è l’unico modo che ha a disposizione per potersi salvare, uscendo viva da questa intricata vicenda. L’unica sua chance è affidarsi a Michael, che l’attenderà in Sicilia al suo arrivo. Dovrà diventare una suora, o almeno fingere d’esserlo, ma di certo in un convento di sua conoscenza potrà essere protetta più facilmente. Intanto la figlia di Mariapia trova alcuni documenti, scoprendo che sua madre ha acquistato dei biglietti per un volo per New York, utile per far partire sia Micheluzzo che Daniele. Intanto la zia di Carmela decide di avvertire Tonio, mettendolo in guardia da sua nipote, che intende ammazzarlo. Gli dice inoltre che sia lei che sua figlia Antonia saranno in Sicilia a breve, arrivando in aereo a Sirenuse. Tonio intuisce che sua figlia è in pericolo di vita, dal momento che anche Dante si sta dirigendo nello stesso posto, e così scappa per tentare di intercettarla in tempo.

Carmela, Antonia e Michael stanno per atterrare. Tonio riesce ad arrivare in tempo in aeroporto, ma qui ci sono già ad attendere i tre sia Daniele che Micheluzzo. Antonia segue le istruzioni e, non appena atterrata, tenta di scappare, così da poter trovare la suora che le è stata indicata. Qualcosa però non va secondo i piani. Tonio, dopo molto tempo, si ritrova faccia a faccia con Carmela, e per bocca di Michael scopre che Antonia è fuggita. Voleva scovare la suora, ma purtroppo si tratta di quella sbagliata, con Dante e i suoi la portano via con loro. Ne nasce una gran confusione, con Carmela che decide di approfittarne, estraendo la pistola e tentando di uccidere Tonio una volta per tutte. Michael riesce a salvarlo, per poi darsi alla fuga con lui, così da andare insieme alla caccia di Antonia. Vincenzina ritrova delle lettere, e grazie a queste riesce a scoprire che Micheluzzo è l’amante segreto del suo fidanzato. Sono gay e stanno insieme da un bel po’ di tempo. La donna non può credere a quanto letto. Nel frattempo gli uomini di Dante trasportano il carico di droga come da accordi pattuiti. Ettore va da Ricky, confessandogli di sapere chi è il responsabile dell’uccisione di sua madre e suo fratello. Si tratta di Tonio. Inspiegabilmente però lo afferra a crocifigge, mentre ancora in vita, così da lanciare un chiaro segnale allo stesso Tonio. Il procuratore di Trapani torna regolarmente in servizio, il che infuriare Rolla, che arriva a parlare di lui in televisione, e ovviamente non ha nulla di carino da dirgli.

Un attacco vero e proprio contro la sua persona, i suoi agganci e tutte le mafie. Fania lo vede in tv e pensa di telefonargli, così da rispondere al suo appello alla denuncia, ma una volta presa la linea, non ha il coraggio d’aprire bocca. Tonio fa ritorno a casa e trova Ricky sporco di sangue e croficisso. Morirà a breve, ma non prima di rivelargli che Ettore li ha traditi. Intanto Antonia viene condotta da Fania, dove si trova anche lo stesso Ettore. Vincenzina è fuori di sé dalla rabbia e decide di denunciare i due omosessuali a Dante e Lamberto. Dice loro che i due rispettivi figli si amano da tempo e stanno insieme, e come prova di tutto ciò ha le lettere che si sono scambiati. I due sanno del pericolo, e così Mariapia li aiuta nella fuga. Nelly fa giungere a Tonio delle notizie su Antonia, sfruttando il suo avvocato. Tonio e Michael ora sono pronti a sferrare il proprio attacco. Dante e Lamberto non hanno pietà, così raggiungono i propri figli e crudelmente sparano a entrambi, per poi uccidere anche Nelly, che ha assistito al tutto. Scopriamo inoltre che Antonia è tenuta in ostaggio, insieme con la figlia di Fania. Tonio sta per giungere sul posto, ma viene avvistato da uno degli uomini di Ettore, che avvisa il marito di Fania dell’attacco imminente di Fortebracci. Una volta che quest’ultimo entra nella masseria, non trova Antonia, ma soltanto Fania. Sua figlia è nascosta nei paraggi.

Carmela parla con il procuratore di Trapani, al quale spiega chiaramente d’essere in missione per conto delle famiglie mafiose di New York. Intende chiudere l’accordo sulla droga di persona. Rolla parla col giudice e sono entrambi concordi sul fatto che una nuova guerra di mafia sia alle porte. Intendono coinvolgere Daria, così da sfruttarla per arrivare a Tonio. Quest’ultimo decide di giocare d’astuzia a fregare i suoi nemici. Va in procura, fingendo di ignorare che anche Trapanese sia coinvolto con gli affari di De Nicola. Rolla parla con Daria, che accetta di fare il doppio gioco. Il procuratore avverte Ettore, dicendogli che Tonio è caduto nella trappola, ma una volta tornato a casa trova Fortebracci pronto a ucciderlo. In realtà vuole solo sapere dov’è sua figlia, ma l’arrivo di Rolla fa saltare tutto. Il marito di Fania vorrebbe violentare Antonia, ma la figlia lo colpisce e, con l’aiuto di sua madre, intende scappare con la figlia di Tonio. Ettore va dall’avvocato in cerca di Tonio, mentre Daria inizia a prestare servizio, pronta a carpire ogni informazione utile. Tonio però scoprirà in breve che sta facendo il doppio gioco e intende tradirlo.

Replica LOnore e il Rispetto 4, quarta puntata 22 settembre 2015: come vederla in video streaming – E possibile vedere o rivedere la quarta puntata de LOnore e il Rispetto andata in onda ieri, 22 settembre 2015, grazie al servizio di video streaming disponibile su Video Mediaset, cliccando qui.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori