Stasera tutto è possibile/ Terza puntata, Enzo Iacchetti mattatore di serata. Video replica

- La Redazione

Stasera tutto è possibile, commento terza puntata. Enzo Iacchetti mattatore di serata, mentre suo figlio non riesce a ripercorrere le sue orme. Rimandata anche Paola Perego

paola-perego
Paola Perego presto diventerà nonna di Pietro (Infophoto)

Ieri su Rai Due è andata in onda la terza puntata di Stasera tutto è possibile, il nuovo show di Amadeus. Tra gli otto vip alle prese con le divertenti e spericolate prove si sono fatti notare soprattutto il simpaticissimo Enzo Iacchetti e la divertentissima Katia Follesa. Protagonista del finale la ormai famosa stanza inclinata, nella quale i concorrenti hanno fatto del loro meglio per seguire le istruzioni del conduttore cercando di non cadere e nonostante gli imprevisti. Chi si fosse perso la puntata, o volesse rivederla, può farlo grazie al servizio di video streaming messo a disposizione da Rai.tv: clicca qui per vederla.

Katia Follesa non è stata solo una dei protagonisti della seconda puntata di Stasera tutto è possibile, ma probabilmente la preferita dagli utenti sui social insieme a Enzo Iacchetti. Sono tantissimi infatti i tweet dedicati a lei e ognuno di questi è pieno di complimenti: “@FollesaKatia grande Katia! Staserasei stata fantastica e da quanto leggo su Twitter sei stata la migliore stasera!”, “13 ore fa @FollesaKatia sei meravigliosa”, 2@FollesaKatia troppo simpatica e divertente Rido tantissimo Ti stimo molto”. C’è chi addirittura posta delle foto fatte al televisore che ritraggono la comica sul palco insieme agli altri concorrenti, come nello scatto pubblicato da Paola che ciu mostra Katia impegnata con mente e corpo nello show: “Io ‘sta donna l’adoro!”. Clicca qui per vedere la foto.

Leggero calo di audience per la terza puntata di Stasera tutto è possibile, rispetto a quelli registrati la settimana scorsa. In ogni caso, il programma condotto da Amadeus riesce ad aggiudicarsi ancora una volta la medaglia di bronzo, lasciando come immaginabile il primato alle due fiction delle reti ammiraglie Rai e Mediaset. In particolare, lo show di Rai 2 ha portato a casa il 9.75% di share conquistando la fiducia di 2 milioni e 265 mila telespettatori, con circa un punto di calo rispetto allappuntamento del 15 settembre scorso. I concorrenti ancora una volta hanno saputo far divertire il pubblico a casa, chi più e chi meno, e sembra che il format stia riuscendo ad avviarsi dopo liniziale difficoltà. Andrà ancora meglio la settimana prossima?

Paola Perego ieri, martedì 22 settembre 2915, è stata una delle concorrenti di Stasera tutto è possibile, il nuovo format portato da Amadeus sul piccolo schermo italiano. Anche lei, insieme agli altri otto partecipanti alla serata, si è cimentata in sfide al limite dell’incredibile, suscitando non poche risate nel pubblico a casa. Dopo la messa in onda del terzo appuntamento di ieri, la conduttrice e attrice è intervenuta su Twitter con un messaggio per ringraziare tutti i fans e i telespettatori che l’hanno seguita e sostenuta: “Grazie a tutti per i commenti carini… Mi sono proprio divertita a commentare con voi…Buonanotte sognerò la stanza buia” sono state le sue esatte parole sul social. Chi non si è perso le sue disavventure? Clicca qui per vedere il tweet di Paola Perego.

Sembra che nella terza puntata gli autori dello show di Raidue condotto da Amadeus abbiano capito quali giochi funzionino meglio e quali no. La stanza inclinata infatti è stata proposta per ben tre volte mentre altri giochi che si erano visti nelle puntate precedenti non sono stati riproposti: questo però rischia di rendere Stasera tutto è possibile un po’ troppo ripetitivo. Fra i concorrenti della terza puntata una spanna sopra gli altri Enzo Iacchetti, sempre in grado di far ridere il pubblico, e Federica Nargi che si è dimostrata anche una buona attrice capace di stare al gioco. Anche Katia Follesa ha portato la sua esperienza di comica nello show. Rimandati Paola Perego, troppo impacciata e con un’aria un po’ troppo seria per un programma del genere ed Enzo Salvi che non ha saputo far ridere il pubblico in studio o a casa con le sue battute troppo datate. Troppo timido invece il figlio di Iacchetti che se vuole ricalcare le orme del padre dovrà impegnarsi molto di più per raggiungere il livello di Enzo Iacchetti, che gli ha permesso di condurre Striscia la notizia per molti anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori