Andrè un amico con le pinne/ Su Rete 4 il film di George Miller con Joshua Jackson

- La Redazione

Oggi, giovedì 24 settembre 2015, Rete 4 trasmette nel primo pomeriggio ‘Andrè un amico con le pinne’, una commedia del 1994 di George Miller con Joshua Jackson. La trama della pellicola

Foto-Mediaset
Mediaset

Andrè un amico con le pinne, la trama del film – Va in onda su Rete 4 alle 16.35 Andrè un amico con le pinne, un film del 1994 girato negli Stati Uniti in varie location come: Boston, Massachuttes, Missisipi, Tasmania, si può inquadrare nel genere della commedia ed è della durata di 92 minuti. La casa produttrice è la Paramount Pictures è questo è uno dei suoi film migliori degli anni ’90, periodo in cui spopolano i film con animali protagonisti come Free Willy. Dalla regia di George Miller con la partecipazione di Keith Carradine, Joshua Jackson, Chelsea Field e Tina Majorino. Gli attori sono quasi tutti famosi per aver recutato in altri film e telefilm come Josua Jackson che interpretato il ruolo di Pacey Witter in Dawson’s Creek. Il regista è noto anche per altri film come viaggio al centro della terra e nel corso della sua carriera si è occupato anche di altri film con animali come protagonisti come Primal Park lo zoo del terrore.

La trama. Negli anni ’60 Tony Whitney (interpretata da Toni Majorino) una ragazza di nove e la sua famiglia adottano in casa loro un cucciolo di foca che è rimasto orfano dopo che la madre è stata uccisa dai pescatori del luogo e decidono di chiamarla Andre. Dopo lo svezzamento, il cucciolo diventa un vero è proprio problema perché diventa ogni giorno sempre più vivace e da svariati problemi ai suoi nuovi padroni. In modo particolare, vista l’alimentazione solita delle foche, il danno maggiore ricadono sui pescatori e, in particolare, su Mark Baker un pescatore che non è disposto a venire incontro a Whitney. Da privata la faccenda dellarrivo di questa nuova foca ne diventa un caso pubblico e anche i media locali sono interessati alla faccenda.

E’ un film adatto a tutta la famiglia, può essere di particolare ispirazione anche per i più piccoli ai quali insegna il rispetto per la natura e gli animali e anche che gli adulti non sempre hanno ragione ma che qualche volta si possono sbagliare. il film è tratto dal libro “A seal called Andre” che è tratto da una storia vera. La famiglia di cui si parla nei film è ispirata alla storia dell’autore che ha scritto la storia del libro. Il libro parla dell’autore in prima persona, è il suo racconto autobiografico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori