ORANGE IS THE NEW BLACK 3/ Anticipazioni puntata 24 settembre 2015: Alex cerca di accettare lidea di essere tornata in carcere

- La Redazione

Orange is the New Black 3, anticipazioni puntata 24 settembre 2015: mentre Alex cerca di accettare l’idea di essere tornata in carcere, intanto il carcere di Litchfieldè invaso dalle cimici

orange_is_the_new_black
Orange is The New Black 4, in prima Tv su Premium Stories

Stasera, giovedì 24 settembre 2015, sul piccolo schermo di Premium Stories andrà in onda un nuovo episodio della stagione di Orange is the New Black: si tratta del secondo, dal titolo Cimici e altro. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: le secondine devono organizzare la festa della mamma comprando alcuni festoni e cibarie e acconsentono a far entrare Doggett (Helen Abel) nel supermercato con loro per non lasciarla da sola. Nel frattempo Red (Kate Mulgrew) viene assegnata alla cella di Rosa causando qualche tensione fra le sue compagne di cella. Red dice anche di aver chiuso con la droga ma subito dopo offre delle pillole alle altre detenute che rifiutano di assumere stupefacenti, al di fuori di Alex (Laura Prepon) che è nuovamente tornata in carcere. Fuori dal carcere il direttore Caputo ( Nick Sandow) sta dando il benvenuto alla nuova assistente personale Rogers (Marsha Stephanie Blake) mostrandole ledificio e presentandole il presto del personale. Anche il resto degli agenti e delle detenute sono impegnate nellallestimento della festa in attesa dei bambini come le famiglie delle carcerate si stanno preparando per lincontro.

Diaz (Nancy Nicotin) riceve una lettera della madre di Pornstache (Pablo Schreiber) a cui non ha intenzione di rispondere mentre Red decide di chiudere col cemento lingresso del tunnel per evitare di incorrere in altri problemi. Haley contesta a Caputo lintroduzione di Rogers di cui non si fida e che pensa rovinerà il duro lavoro che ha svolto fino ad adesso con le detenute. Il giorno della festa Bennett (Matt McGorry) prova a conquistare con la simpatia Diaz e la sua famiglia ma Caputo gli suggerisce di stare lontano dalla detenuta e di non rovinare il lavoro che ha dovuto fare come direttore per aiutarlo. Red comunica ai figli di aver cambiato i suoi piani e di aver bisogno di guardare avanti pensando solo al suo futuro e al negozio. Nel frattempo Diaz scopre che la piccola Lucy è sparita chiedendo a Bennett di tardare ad intervenire e dare lallarme. La bambina viene cercata in ogni locale ma il tempo scade e viene dato lallarme in tutto il carcere obbligando le detenute a mostrare le loro reali condizioni ai figli e rovinando il divertimento di tutta la giornata. Fortunatamente Lucy viene trovata al di sotto di un tavolo ma la festa viene fatta terminare. Ruiz (Jessica Pimentel) riceve da Yadriel (Ian Paola) la brutta notizia che non ha più intenzione di farle vedere la figlia perché ormai sta crescendo e si vuole assicurare che non conosca mai le brutture del carcere e le colpe della madre.

Nella puntata di Orange is the New Black in onda stasera su Premium Stories, il carcere di Litchfield combatte contro uninfestazione di cimici in cui i detenuti sono costretti ad indossare solo biancheria intima o pantaloncini di carta monouso che aumentano ancora di più il terrore e la paranoia sui parassiti. Red affronta Piper sulle menzogne riguardo alle vendite della sua famiglia e esclude sia lei che il marito a causa della loro disonestà prima che Healy possa intervenire. La madre di Pornstache si offre di adottare il bambino di Daya causando tensioni fra la donna e Bennett. Alex si sforza di accettare lidea di essere tornata nuovamente in prigione e Piper le confessa di aver fatto la spia con il suo agente di custodia. Bennett si propone a Daya ma ha qualche dubbio sul fatto che la famiglia allargata possa funzionare soprattutto pensando a Cesar. Nel frattempo Nicky e Big Boo scoprono di essere stati derubati delleroina che avevano accuratamente nascosto e Caputo capisce che il carcere è in procinto di chiudere a causa di alcuni problemi di bilancio. Bennett ritorna indietro con i ricordi nel periodo in cui era soldato dellesercito degli Stati Uniti ed era di stanza in Afghanistan dove la sua unità aveva subito un attacco interno alle forze afghane causando la morte di uno dei soldati con cui aveva fatto amicizia. Bennett ottiene qualcosa da Cesar ma questultimo punta una pistola verso uno dei suoi figli, abbandona la culla su un lato della strada e si allontana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori