TATSIANA/ E’ considerata una delle concorrenti più forti in gara. Cosa preparerà questa sera? (Bake Off Italia 2015, quarta puntata 25 settembre)

- La Redazione

Tatsiana, la concorrente del talent di cucina in onda su Real Time è molto abile nel mischiare i giusti ingredienti. Sarà lei la migliore? (Bake off Italia 2015, quarta puntata 25 settembre)

Benedetta-Parodi
Benedetta Parodi

Oggi, venerdì 25 settembre 2015, va in onda su Real Time la quarta puntata di Bake off Italiail talent show, condotto da Cristina Parodi, dedicato al baking. Prima di scoprire chi sarà il miglior pasticcere di questa sera, vediamo chi è la concorrente Tatsiana. Tatsiana è fra i concorrenti che abbiamo sempre ritenuto più promettenti e abili di questa edizione di Bake Off Italia. Durante la scorsa puntata avevamo infatti visto come Tatsiana sia in grado di creare dei dolci o salati di forte impatto e molto graditi ai giudici. Anche in questa nuova puntata la pasticcera non si dimostra da meno e mette in mostra ancora una volta non solo la sua capacità creativa ma anche labilità nel creare armonia fra ingredienti poco conosciuti nella cucina italiana.

Per la sfida creativa, Tatsiana ha preparato un Crumble rustico con mirtilli, amarene e more e un Crumble di fiocchi davena con melanzane, cipolle e feta. Tatsiana è la prima pasticcera da cui vanno i giudici che sicuramente non vedono lora di assaggiare le sue specialità bielorusse. E una dei pochi concorrenti a proporre inoltre una versione salata del Crumble forse contando proprio sulla sua esperienza più salata che dolce. La pasticcera scivola solo un po quando Knam le chiede di riconoscere un aroma e lo scambia per prezzemolo. Delicatamente Knam le fa notare che si tratta di coriandolo e le suggerisce di ricordare che questo aroma è più delicato rispetto al suo simile. Per lassaggio Clelia sceglie il Crumble salato che Knam definisce sorprendente ed incredibile, addirittura unesplosione di gusti in bocca. Un momento di forte soddisfazione per Tatsiana che può finalmente mostrare appieno le sue capacità culinarie. Un po meno fortunata la seconda sfida dove Tatsiana ha avuto delle difficoltà soprattutto nella realizzazione del caramello. Grazie alla telecamera abbiamo infatti potuto notare come il caramello avesse formato dei grumi piuttosto evidenti. Lassaggio della sua torta Tobos è andato meno bene di quello del Crumble e infatti Knam non è rimasto soddisfatto della creazione di Tatsiana perché il composto era sovrastato eccessivamente dal burro e il caramello risultava troppo spesso. Alla fine della seconda sfida Tatsiana conquista lottava posizione accompagnata dallopinione aggiuntiva di Knam che le dice che può fare molto meglio. Alla fine di questa puntata Tatsiana viene nominata fra i concorrenti che possono rimanere di diritto per la prossima puntata.

Nel corso di tutte le puntate abbiamo potuto ammirare le doti di questa pasticcera molto particolare. Eravamo già a conoscenza infatti che le sue abilità culinarie promettessero bene e le nostre aspettative non sono state per il momento deluse. Tatsiana inoltre ha dimostrato di essere riuscita a dominare per queste due nuove sfide l’emotività che invece l’aveva colta nelle prime puntate riuscendo a non cedere al nervosismo e allo sconforto per aver sbagliato un passaggio. La concorrente dimostra infatti una discreta capacità di autoanalisi, come evidenziato da Tatsiana stessa, in cui impara velocemente dagli errori compiuti. Possiamo tranquillamente dire che è fra i pasticceri che Knam apprezza maggiormente forse proprio per il carattere bielorusso che dà alle sue creazioni e all’uso sapiente che fa degli ingredienti. Un po’ meno brava nelle prove tecniche, come già avevamo potuto notare, dimostrando di perdersi ancora in qualche particolare più difficile. Complessivamente Tatsiana rimane comunque uno dei concorrenti più forti in gara e potrebbe riservare per la prossima puntata delle vere e proprie sorprese.

Knam ci ha già avvisati: nelle prossime sfide alzerà il livello di difficoltà! Pare infatti che i concorrenti si siano dimostrati nella sfida creativa di questa puntata molto più competenti di quanto pensasse ed il re del cioccolato giustamente deve pensare alla crescita dei suoi pasticceri. Per la prossima puntata Tatsiana deve riuscire a migliorare ancora in maniera più rapida di quanto sia riuscita a fare finora. Ottima la sua gestione degli ingredienti ma il lato tecnico è davvero il suo punto debole e questo vuol dire che alla fine delle due sfide non riesce a distaccarsi troppo dalla media dei concorrenti. Invece noi sappiamo che Tatsiana può fare molto di più ed anche molto meglio! Apprezzabile la capacità di Tatsiana di superare quell’autocritica eccessivamente severa che si era evidenziata nelle prima due puntate. Forse è dovuta al fatto che conosce quali sono le sue reali capacità? Ci auguriamo che sappia stupirci con i suoi ingredienti stravaganti e gli abbinamenti vincenti che ci ha mostrato finora.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori