ELEMENTARY 3/ Anticipazioni puntata 26 settembre 2015: Sherlock indaga sulla morte di un hacker

- La Redazione

Elementary 3, anticipazioni puntata 26 settembre 2015: Sherlock viene contattato da Petros “Pneumotorace aperto” Franken, un hacker del gruppo Everyone, che gli chiede di aiutarlo

Elementary
Elementary 4, in prima Tv su Rai 2

Stasera, sabato 26 settembre 2015, il piccolo schermo di Rai 2 torna a trasmettere la terza stagione di Elementary, la famosa serie tv con Jonny Lee Miller e Lucy Liu nei panni dei due protagonisti. Verrà mandata in onda la diciannovesima puntata, dal titolo Amicizia. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: Sherlock sta preparando lappartamento in attesa di ricevere la scienziata Agatha Spurrell per uno dei suoi frequenti incontri sessuali chiedendo a Watson di trasferirsi per qualche tempo in un hotel. In quel momento ricevono una chiamata da Marcus che li avvisa di aspettarli sul luogo dellomicidio dellautista Galen Barrow. Al momento della morte la vittima stava lavorando per un servizio di ride sharing e stava usando il programma Zooss per individuare il prossimo cliente quando lassassino lha investito con il suo taxi giallo. Marcus li mette al corrente delle tensioni che sono in corso in quei giorni fra i tassisti e gli autisti di ride sharing ma Sherlock crede invece che lassassino sia al di fuori di questa pista perché vede che cè del vomito sullasfalto intuendo che si tratti di un assassino improvvisato.

Sul luogo del delitto Sherlock capisce anche che il salva paraurti perso dal killer corrisponde ad una macchina del 2003 e che quindi si deve trattare di una macchina dismessa o acquistata appositamente per compiere lomicidio. Poco più tardi Sherlock confessa a Watson di essersi voluto nascondere nellufficio dellassistente per sfuggire ad Agatha dopo che questultima gli ha chiesto di donarle il suo seme per concepire un figlio. Prima che Watson possa rispondere viene interrotta da una chiamata di Marcus che li avvisa di essere riuscito ad individuare Gordon Meadows come probabile sospetto e di raggiungerlo in centrale dove lo mettono con le spalle al muro ricordandogli i suoi reati per pedofilia. Gordon ammette di essere stato costretto ad uccidere Galen da un ricattatore che minacciava di rendere pubbliche alcune sue foto che lo ritraevano mentre guardava dei bambini di una scuola. Sherlock decide di continuare le indagini visitando il giornale online presso cui lavorava Galen pensando che investigasse su qualcosa di scottante. La direttrice Lydia Guerrero fornisce loro i file da cui Watson estrae il nome di uno spacciatore e dipendente di un negozio di abiti. Watson scopre che il direttore del negozio aveva parlato con Galen settimane prima e che in seguito il giornalista era entrato in un appartamento che corrisponde a Lidya.

Sherlock capisce immediatamente che fra i due cera una relazione che Lydia conferma oltre a comunicare di essere stata anche lei vittima di un ricatto. Sherlock confronta gli sms ricevuti dalle vittime scoprendo che si tratta della stessa persona e che il collegamento è proprio il programma Zooss. La polizia riesce a far avere allinvestigatore sia il programma principale che il software Olimpo che raccoglie tutti i dati del primo dove Sherlock traccia gli ultimi movimenti dei ricattati. In quel momento Marcus li avvisa di aver ricevuto una deposizione dalla sorella del programmatore Patrick Kemp che lavorava su Zooss ma che era stato ucciso in seguito ad una rapina. Nel suo appartamento Sherlock e Watson trovano le foto dei ricattati e capiscono dalla data della sua morte che Patrick era stato ucciso a sua volta da qualcuno che voleva proteggere lazienda creatrice del programma. Sherlock analizza attentamente Olimpo incrociando i dati con Zooss, capendo che lassassino è il dirigente Brandon Falchek che aveva dovuto uccidere Galen per continuare ad usare il programma per lo stalking che era solito fare ad alcune clienti. Alla fine del caso Sherlock incontra Agatha per dirle che ha deciso di rifiutare la sua offerta in quanto le sue doti gli provocano un forte dolore che solo il lavoro riesce ad alleviargli e che mai e poi mai potrebbe far soffrire qualcun altro volutamente.

Nellepisodio di Elementary in onda stasera, sabato 26 settembre 2015, Sherlock viene contattato da Petros “Pneumotorace aperto” Franken, un hacker del gruppo Everyone, che gli chiede di aiutarlo ad identificare il rivale Specie. Subito dopo Marcus lo chiama per avvisarlo di aver trovato il cadavere di Erroll White che sembra essere in qualche modo collegato a lui. White è stato ucciso con due spade da samurai che possedeva in casa e che mancano all’appello e Sherlock trova sotto il corpo un capello di Petros intuendo quindi di essere di fronte al cadavere di Specie. Tuttavia Petros fornisce un alibi alla polizia dicendo di essere stato in compagnia di Rachel Carter che invece dà un’altra versione dei fatti. Sherlock è convinto che la donna stia mentendo scoprendo infatti che Rachel è sposata e di aver voluto nascondere la relazione clandestina per salvare il suo matrimonio. Sherlock deve quindi dimostrare che Petros è innocente trovando il vero colpevole e il ragazzo lo individua verso il gruzzolo di Specie, una serie di dati importanti che il mercato nero del web avrebbe pagato bene e di cui era a conoscenza la Loggia della Everyone. Scartando tutti i componenti del direttivo, Sherlock ritrova tutti i dati in cui erano presenti anche delle informazioni su dei siti governativi e contemporaneamente capisce anche che in realtà esistono due diverse persone dietro al nick Specie. L’agente speciale Branch interviene impedendo a Sherlock di incriminare il secondo Specie per ottenere una promozione dall’hackeraggio del sospettato ai danni di un’azienda associata ai servizi segreti ma Sherlock la convince a consegnare in anonimo l’arma del delitto per evitare di giocarsi la carriera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori