Gli Espatriati/ Christian e Pascal, i più scaltri? I due conquisteranno il Bel Paese (Pechino Express 2015, quinta puntata 28 settembre 2015)

- La Redazione

Gli Espatriati, Christian e Pascal. Sono loro gli scaltri del programma di Costantino della Gherardesca? Conquisteranno l’Italia? (Pechino Express 2015, quinta puntata del 28 settembre 2015)

pechino_espress_4_nuovo_mondo
Pechino Express 2016, anticipazioni e news

Si è detto molto sicuro di sè Christian Bachini in un’intervista rilasciata a gossipetv.it. Ha spiegato che lui e il suo compagno, Son PAsca, un cantante italiano famoso all’estero, sono due caratteri molto forti ed estremamente opposti. Questo però, invece he significare motivo di scontro, avrebbe permesso loro di compensarsi e riuscire a superare al meglio ogni prova. Si è detto molto contento dell’esoerienza fatta a Pechino Express ed ha promesso ai fan che se ne vedranno ancora delle belle. Christian ha dovuto ammettere che del flirt tra Naike Rivelli e Yari Carrisi non si è accorto se non quando la cosa era ormai ‘fatta’. Ha confessato agli indiscreti microfoni ‘Ho subito pensato che fosse arrivata la fine delle due coppie, visto che un sentimento del genere può essere dintralcio alla gara’. Lui, del resto, non si è lasciato influenzare da loro nè dalle altre belle donne che lo circondavano perchè concentrato sul gioco e fidanzato da tempo.

Gli Espatriati sono fra le coppie più temute del programma. Assieme ad Antipodi, Persiane e Fratello e Sorella sono la coppia che rientra nella rosa di probabilità di vincere questa edizione di Pechino Express. Nella scorsa tappa gli Espatriati hanno dimostrato una certa bravura, anche se non si sono distinti troppo. La squadra aveva già dimostrato in passato di essere in grado di vincere in qualche punto della tappa e anche in questa non è stata da meno. La missione “Por eso te quero Cuenca” è stato un vero successo per gli Espatriati soprattutto perché Pascal non vedeva lora di potersi esibire ancora una volta con il canto. La squadra parte quindi per seconda alla volta di Pasaje ma Pascal trova un passaggio da una signora che non sa dove andare provocando lira di Khang che gliela fa pagare per tutto il viaggio. In questoccasione scopriamo infatti che Pascal è solito agire in fretta senza pensare e questo è un lato sicuramente che cozza con il calcolatore Khang. La squadra comunque riesce a rimontare e rimettersi in marcia riuscendo a mettersi in prima posizione tallonati dalle Persiane che per tutta risposta gli augurano di fondere il motore e così effettivamente avviene. In base a questo Pascal non crede che le Persiane siano esseri umani e gli Espatriati vengono costretti a cercare un nuovo passaggio subito dopo perché lautista si deve fermare a fare benzina. Khang trova immediatamente un altro passaggio e la squadra prosegue fino allo stop trovando poi alloggio grazie alla partecipazione ad una funzione religiosa in cui hanno trovato un benefattore. Gli Espatriati a questo punto della gara sono in prima posizione seguiti immediatamente dalle Persiane che cercano un modo per colpirli ai fianchi. Il giorno dopo gli Espatriati proseguono il cammino e grazie alla guida dellecuadoregno arrivano alla meta giusto in tempo per superare le Persiane correndo e aggiudicandosi il bonus e limmunità. Gli Espatriati proseguono quindi alle Galapagos dove passeranno il resto della tappa lasciando agli altri Viaggiatori il compito di competere.

Gli Espatriati hanno sicuramente molti punti forti dalla loro parte. Non solo sono rapidi ma sono anche diabolicamente geniali. Nella scorsa tappa infatti avevamo assistito alla mente perversa di Pascal che pur di ottenere un vantaggio si è finto missionario facendo leva sulla religiosità degli abitanti. Moralmente deprecabile ma sicuramente geniale nella sua particolarità. Purtroppo sembra che Pascal sia solito prendere le decisioni da solo e non senza che Khang si risenta di questo lato della sua personalità. Infatti se fino ad adesso avevamo assistito ad un Khang succube del compagno, in questa quarta tappa abbiamo visto che il marziale sa anche imporsi quando vuole. Cosa manca quindi a questa squadra? Un po’ più di presenza. Come abbiamo sempre detto Pascal dovrebbe lasciare che Khang gestisca alcune situazioni in cui la calma è indispensabile. La sua personalità più impulsiva compromette l’andamento della squadra in molte occasioni anche se alla fine riescono ugualmente ad evitare di fare metà della tappa. Una strategia per evitare una possibile eliminazione? Può darsi. Sicuramente gli Espatriati sanno di non riscuotere la simpatia di molti Viaggiatori e forse vogliono assicurarsi di non correre rischi.

La prossima tappa sarà sicuramente più semplice sotto molti punti di vista per i Viaggiatori che ormai sono fin troppo stanchi per proseguire al massimo delle energie. Gli Espatriati potrebbero continuare a proseguire così come stanno facendo e puntare tutte le loro forze sul bonus e l’immunità che può salvarli effettivamente dall’opinione che gli altri Viaggiatori hanno di loro. Ci auguriamo che Pascal lasci un po’ le redini della squadra e che Khang possa imporsi di più sul compagno e se quello che abbiamo visto in questa tappa dovesse proseguire anche nella prossima, possiamo prevedere che avverrà un vero mutamento di ruoli all’interno della coppia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori