AD OVEST DI PAPERINO/ Su Rai 3 il film con Alessandro Benvenuti

- La Redazione

In questo pomeriggio di giovedì 3 settembre 2015, alle ore 16.00 sulle frequenze di Rai 3 viene mandato in onda il film Ad ovest di Paperino con Alessandro Benvenuti. Vediamo la trama

logorai_R439
Il film in onda su Rai 2

In questo pomeriggio di giovedì 3 settembre 2015, alle ore 16,00 sulle frequenze di Rai 3 viene mandato in onda il film di genere commedia prodotto nel 1982 in Italia, Ad ovest di Paperino. La durata della pellicola senza prendere in considerazione quelle che sono le pause dovute ai passaggi pubblicitari, è di circa 1 ora e 32 minuti mentre nel cast sono presenti tra gli altri Alessandro Benvenuti, Francesco Nuti, Athina Cenci, Paolo Hendel, Angelo Pellegrino. Novello Novelli, Renato Scarpa, Gianna Sammarco e Franco Javarone. Vediamo la trama. Siamo a Firenze, un ragazzo di nome Sandro (Alessandro Benvenuti), una ragazza di nome Marta (Athina Cenci) e un altro ragazzo di nome Francesco (Francesco Nuti) si incontrano casualmente in giro per la città e fanno ciascuno la conoscenza dell’altro. Sandro racconta di lavorare in una radio che si chiama Radio Ketch up e si mostra da subito un ragazzo che ama divertirsi a prendere in giro le persone e che pur riuscendo a suscitare negli altri un sorriso riesce ad essere cinico e a dire qualsiasi tipo di cattiveria.

Marta invece è una talentuosa pittrice che però spiega e racconta di non andare molto d’accordo con i propri vicini di casa, l’ultimo ragazzo è Francesco, da tutti considerato come il bravo ragazzo per eccellenza ma che è ormai disoccupato da sempre e che nonostante la sua aria calma e pacata vorrebbe poter diventare finalmente autonomo ed indipendente, un adulto come alla sua età dovrebbe essere ma che invece fatica a tirare avanti e a trovare un lavoro anche se si dice deciso a dare una svolta alla propria vita decidendo di iscriversi all’ufficio di collocamento con la speranza che per lui le cose possano cambiare al più presto. I tre ragazzi quindi si incontrano e decidono di vivere una giornata al di fuori dell’ordinario, incominciano a girovagare e a percorrere, senza alcuna meta precisa e senza sapere cosa fare esattamente, le strade della città di Firenze. Francesco, Marta e Sandro nonostante si siano appena conosciuti sembrano tre amici molto affiatati che decidono di divertirsi per Firenze immaginando la città abitata da strani e particolari personaggi quasi difficili da ipotizzare.

Iniziano quindi a creare delle vere e proprie gag in cui, situazioni molto grottesche che a volte sfociano anche nel ridicolo. Marta infatti incomincia a raccontare loro delle storie molto divertenti ma al limite del credibile a cui Francesco decide di non credere mentre Sandro crede fortemente. Tra i racconti fantasiosi che Marta racconta loro c’è la storia dei piccioni che si trasformano in veri e propri principi azzurri, così Sandro dopo aver ascoltato questo racconto la aiuta a trovare il suo principe-piccione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori