VI PRESENTO JOE BLACK/ Su Rete 4 il film con Brad Pitt e Anthony Hopkins: remake di ‘La morte non va in vacanza’. Il trailer del film

- La Redazione

Va in onda questa sera su Rete 4 “Vi presento Joe Black”, film del 1998 con Anthony Hopkins e Brad Pitt, remake de La Morte in vacanza del 1934. Ecco la trama della pellicola

oscar2012_pittR439
Brad Pitt

Questa sera Retequattro trasmette alle 21.15 ‘Vi presento Joe Black’, un film drammatico di Martin Brest interpretato da Brad Pitt e Anthonu Hopkins. La storia racconta di Bill Parish, un sessantacinquenne che riceve una visita da Joe Black, la morte in persona che gli concede qualche giorno di vita in più, fino ad arrivare al suo compleanno, a patto che lui gli faccia da guida sulla terra perchè lui possa conoscerla. Questo rapporto cambierà la visione di Bill si tutta la sua vita…Ecco il trailer del film.

Nel 1998 esce nelle sale il film drammatico della durata di quasi 3 ore, Vi presento Joe Black, diretto ed anche prodotto dal regista americano Martin Brest, la pellicola è un remake di un film di molti anni prima, uscito nel 1934, intitolato “La morte in vacanza”. Il cast è composto da grandissimi attori come Brad Pitt e Anthony Hopkins, che avevano già recitato insieme in Vento di Passioni del 1994. In America il film è stato uno dei pochi, prima del quale venne presentato l’attesissimo trailer del primo episodio di Guerre Stellari, la Minaccia Fantasma, molti fan della celebre saga di George Lucas, comprarono i biglietti di Vi presento Joe Black, solo per vedere il trailer per poi lasciare il cinema subito dopo.

Protagonista di Vi presento Joe Black, film proposto oggi da Rete 4 in prima serata, è il magnate Bill Parrish, un imprenditore di successo nel settore delle telecomunicazioni, che dalla vita ha avuto davvero tutto: una bella famiglia che lo ama, successo e una ricchezza sconfinata. La sua vita perfetta però viene sconvolta dall’arrivo di uno sconosciuto, che si rivela essere la Morte in persona, venuta a trovarlo per capire meglio le convinzioni sull’amore di Bill e per poi portarselo via. Il magnate per non destare sospetto e preoccupare la propria famiglia, presenta l’uomo sotto il falso nome di Joe Black. Susan, la figlia minore di Bill, però aveva conosciuto in una tavola calda il ragazzo di cui la morte ha preso il corpo e ne era rimasta colpita. Parlando con Joe, però, Susan capisce che non è la stessa persona, ma trascorrendo del tempo con il nuovo arrivato, piano piano si innamorerà di lui. Nel frattempo, la vita professionale di Bill viene sconvolta: viene infatti estromesso dal Consiglio di amministrazione della sua azienda per mano dell’ex fidanzato della figlia, che tenta di prendere il posto di Bill.

Nel frattempo si avvicina il 65° compleanno del magnate e Joe comunica a Bill che è il giorno che ha stabilito per la sua morte, gli comunica anche di aver deciso di portare con sè anche la figlia, Susan. Questa novità manda su tutte le furie il festeggiato che cerca di far capire alla Morte, che la sua giovane figlia ha ancora tutta una vita da vivere e che il vero amore non farebbe mai una simile scelta, ma lascerebbe vivere Susan, queste parole colpiscono profondamente Joe, che decide quindi di ritornare sulla propria decisione, risparmiando Susan, della quale nel frattempo si è innamorato. Bill, riesce a scoprire il piano di Drew, l’ex ragazzo della figlia e riappropriarsi del controllo dell’azienda. È ormai arrivato il momento dell’ultimo saluto, Bill saluta le figlie, Susan e la più grande, Allison, che ha organizzato la grande festa di compleanno, e si avvia con Joe, ringraziandolo per aver fatto provare alla figlia le gioie del vero amore. Mentre i due si stanno allontanando, Susan cerca di raggiungerli, invano, ma nel frattempo incontra il vero Joe, il ragazzo conosciuto nella tavola calda. Titubante e combattuta per il dolore per la perdita del padre, Susan decide di affrontare le proprie emozioni e riprovare a vivere le gioie dell’amore.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori