Anna e Yusef – un amore senza confini / Un lieto fine sofferto fra rivoluzione e amore. I fans sperano nel sequel

- La Redazione

Anna e Yusef – un amore senza confini. Commento seconda puntata: un lieto fine sofferto che rende giustizia alla storia d’amore travagliata fra i due protagonisti

incontrada_r439
Vanessa Incontrada

Come per la prima puntata di Anna e Yusef – Un amore senza confini, anche per questa seconda parte i telespettatori si dimostrano contenti della nuova miniserie. Numerosi i tweet di ringraziamento nei confronti della regista Torrini e altri che definiscono la miniserie stupenda e in grado di passare messaggi importanti per il popolo italiano e straniero. “Stasera emergono le contraddizioni dell’intercultura. Ma io ci credo. Grazie!” e “Bellissima fiction. Sono passati dei bei messaggi!” sono i messaggi twettati. Complessivamente la miniserie è ben riuscita. La prima parte è densa di tensioni e dubbi su quello che potrà accadere nella seconda parte, mentre questa nuova puntata in onda ieri sera si mostra leggermente più lenta. Ovviamente viene posto l’accento sul tema delle differenze culturali piuttosto che al pathos sull’ipotetica morte di Yusef. Gli attori sono molto competenti e riescono a trasmettere esattamente le emozioni che vivono in quei momenti i loro stessi personaggi. La fotografia è fra gli elementi più riusciti della miniserie.

Anna e Yusef Un amore senza confini, ascolti tv di ieri – Un finale bello, emozionante e da lacrim, questo è sicuro. Anna e Yusef – un amore senza confini è giunta al termine con tanto di dedica finale a tutti coloro che hanno voluto costruire un ponte sicuro verso la libertà e non ci sono riusciti ed è inutile dire che questo tocca il cuore. I telespettatori anzichè dimunire, tra la prima e la seconda e ultima puntata sono aumentati e così la mini serie ha chiuso col botto portando a casa 4.871.000 spettatori pari al 20.81% di share.

Anna e Yusef Un amore senza confini La mini fiction di Raiuno, Anna e Yusef Un amore senza confini, ha conquistato il pubblico italiano. Una storia damore intensa, costretta a superare le difficoltà di una società moderna in cui le differenze vengono vissute ancora come dei tabù. Il tutto, con la grande interpretazione di Vanessa Incontrada e Adel Bencherif capaci di trasmettere langoscia e la paura di chi teme di aver perso la propria vita per sempre. Su Twitter, sono tanti i commenti del popolo del web che ha apprezzato il coraggio della Rai di trasmettere un prodotto diverso in cui, oltre allamore, il tema centrale era limmigrazione, mai così attuale come in questo periodo. Costruiamo ponti, non muri. Linsegnamento più bello, Davvero una bella fiction, che brava Vanessa Incontrada, “Siamo tutti discendenti di emigranti, fin da quando Adamo ed Eva lasciarono il Paradiso”, Quando lamore va ogni altra cosa, Un film educativo ogni tanto non fa male. Bellissimo!, Anna e Yusef, bellissimo film. Diamo spazio all’educazione della diversità ricchezza e non discriminazione, scrivono gli utenti.

Anna e Yusef – un amore senza confini – Il lieto fine era scontato ma la fiction di Rai 1 ha tenuto incollati gli spettatori fino al termine della seconda puntata di Anna e Yusef – un amore senza confini. La miniserie di due soli episodi con Vanessa Incontrada ha portato anche nel finale molti spezzoni interessanti che hanno mischiato l’attualità alla storia d’amore. In Tunisia abbiamo potuto assistere a quello che è sembrato una riproposizione delle rivolte di primavera del mondo arabo di qualche anno fa e questo ha dato alla serie un tocco di cronaca. Inoltre Anna si è addirittura imbarcata su una nave per tornare in Italia con i migranti, raccontando le difficoltà di chi intraprende questo viaggio. Proprio questa parte sarebbe stata più interessante da approfondire, ma giustamente la storia fra i due amanti ha mantenuto le parti più importanti. Alla fine il ritorno in Italia dei due non era così scontato, e ora sarebbe interessante vedere come Yusef riesca a riambientarsi dopo l’espulsione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori