JET STREAM/ Su Cielo il film per la tv di Jeffery Scott Lando. Trailer

- La Redazione

Oggi, mercoledì 9 settembre 2015, Cielo trasmette in prima serata ‘Jet Stream’, un film per la tv d’azione diretto da Jeffery Scott Lando ed interpretato da David Choakachi. La trama

logo-cielo
Il film in onda su Cielo
Pubblicità

Questa sera Cielo trasmette in prima serata il film d’azione del 2013 Jet Stream, con David Chokachi, Ruth Kearney e Steven Hartley. La pellicola diretta da Jeffery Scott Lando racconta la storia di un meteorologo che cerca di provare una sua teoria che spiegherebbe la causa di alcune catastrofi. Secondo il meteorologo queste sarebbero il risultato di agenti atmosferici in grado di distruggere la terra. Ecco il trailer del film.

Questa sera, mercoledì 9 settembre 2015, Cielo trasmette alle 21.10 Jet stream, un film d’azione della durata di 87 minuti girato nel 2013 da Jeffery Scott Lando e con David Chokachi (Steve), Ruth Kearney (Angie), Steven Hartley (Jack) e Preston James Hillie (Daniel).

Pubblicità

Vediamo la trama: Steve “Sunny” Simpson è un meteorologo di Seattle, un po negato per il suo lavoro, cominciato dopo aver fallito come scienziato e ricercatore. Al suo fianco la fidanzata Angie che lo supporta nella carriera televisiva offertagli da Jack Tanner. Jack vorrebbe che Steve si mostrasse più affine agli scopi commerciali dellazienda, adottando un abbigliamento adeguato al tempo del giorno. Così vorrebbe che si mettesse gli stivali e limpermeabile in caso di pioggia oppure gli short in caso di sole ma Steve ha qualche ambizione in più e non ha abbandonato il suo sogno di ricercatore. Quello che nessuno sa è infatti che Steve collabora segretamente con un uomo misterioso che gli fa svolgere delle ricerche meteorologiche su alcune anomalie che si stanno verificando in America. Durante una delle sue indagini Steve scopre che le correnti di getto si stanno modificando e cerca di convincere Jack a fornirgli un cameraman ed un furgone per fare il suo servizio scoop.

Pubblicità

Jack accetta solo se questo sarà in linea con la figura di meteorologo selvaggio che ha in mente per lui. Lanonimo mandatario gli suggerisce invece di non recarsi in quel luogo ma Steve è intenzionato ad andare avanti. Grazie al cameraman Loui riesce infatti a raggiungere il luogo previsto e durante le riprese live vengono colpiti da una specie di tornado gigantesco a causa del quale Steve si salva per miracolo e Loui rimane ucciso. Steve rimane in coma per qualche giorno non sapendo che nel frattempo è diventato una vera celebrità. Il video del suo servizio ha ottenuto in breve tempo più di 2 milioni di visualizzazioni e si parla di lui come di “Tornado Man”. Jack è entusiasta di questa popolarità e lo vorrebbe in un programma televisivo tutto suo. Steve preferisce però dedicarsi alla ricerca rinchiudendosi in casa per molte settimane, cosa che incrina pian piano il suo rapporto con Angie.

Dietro a tutto quello che sta succedendo c’è in realtà l’esercito americano e alcuni potenti che hanno creato il martello di Thor, un’arma di distruzione di massa che sfrutta i fenomeni naturali ma di cui hanno perso il controllo. Un’intera zona di una città viene infatti spazzata via da un altro tornado e per distogliere l’attenzione i militari decidono di far piovere 100.000 pesci in pochi minuti attribuendo il fenomeno ad un ciclone proveniente dall’atlantico. Steve capisce di essere di fronte ad una spirale e che dietro tutto questo c’è molto di più. Anche i militari sono interessati al suo lavoro e proprio quando Steve decide di ritornare alla normalità, lo prelevano dall’appartamento per por portarlo al comando generale.

Alla sede Steve reincontra Daniel Berg, l’uomo che gli aveva fatto perdere il lavoro e che ha sottratto i suoi studi per sviluppare un’arma in grado di generare getti di corrente devastanti e che finiranno per inghiottire l’intero pianeta. Steve è l’uomo che cercano per riprendere il controllo del martello di Thor. Assieme a Daniel, si immette al centro della corrente riuscendo a colpire la stessa con un’altra corrente e riescono di nuovo a governarla. Un agente segreto vuole però tutti i dati e nel cercare di impedirglielo Steve rimane ferito. Subito dopo spara ad un finestrino dell’aereo e l’agente viene risucchiato all’esterno mentre Daniel rimane gravemente ferito durante uno scontro a fuoco con un altro uomo. Daniel decide di sacrificarsi rigenerando di nuovo la corrente e dirigendola contro la base militare in modo da distruggere ogni traccia del programma. Il piano ha successo e muore poco prima che il tornado spazi via la base permettendo a Daniel e a tutto il mondo di continuare a vivere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori