BLUE BLOODS 6/ Anticipazioni puntata 16 gennaio 2016: Erin prende in considerazione l’idea di diventare giudice

- La Redazione

Blue Blood 6, anticipazioni puntata 16 gennaio 2016: Danny e Beaz si devono occupare di una caso che vede coinvolto un pericoloso serial killer, Eddie si trova faccia a faccia con suo padre

Blue_Bloods
Blue Bloods - sesta stagione

Stasera, sabato 16 gennaio 2016, Rai 2 manderà in onda dalle 21.50 la seconda puntata di Blue Bloods 6, intitolata “Potere assoluto”. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: Frank (Tom Selleck) e Henry (Len Cariou) stanno guardando il telegiornale in merito a un attacco terroristico avvenuto in Israele. Frank analizza la cosa e dice che potrebbero essere degli attacchi coordinati in giro per il mondo e che New York potrebbe essere il prossimo obiettivo. In uno strip club un cliente chiede di Lacey, una cameriera, e le chiede un ballo privato. Il tipo parla in maniera strana, dicendole che sarà l’ultima volta che lo vedrà e che a breve potrà dormire con 72 vergini. Lei teme sia un attentatore e chiama la polizia quando lui non la vede. Racconta a Eddie e Jamie (Will Estes) che l’uomo si chiama Stass, e non sa altro di lui. L’uomo però non è del Medio Oriente. La polizia in ogni caso teme sia ubriaca, e tende a non crederle. Danny (Donnie Wahlberg) e Maria stanno comprando un hot dog e vedono un tizio folle in strada che urla boom. Parla a tutti nella sua lingua madre, e loro fanno tradurre ciò che sta gridando al tizio che vende gli hot dog. Ma questi non conosce il dialetto. Danny chiama un traduttore, e così spunta fuori un professore. Il folle sa di un piano per detonare delle bombe in città quel giorno, ma non ha intenzione di mettersi nei guai. Guardando le telecamere intanto la cameriera indica l’uomo che l’ha spaventata. Il manager nega l’esistenza di telecamere all’interno del club, ma la polizia insiste e alla fine spunta un filmato nel quale è possibile vedere il volto dell’uomo. Il folle dice che ha affittato un furgone a tre uomini, ascoltando le loro discussioni. Inoltre si stavano riempiendo di cavi per tutto il torace. Ha visto tre scatole mescolate alla spazzatura e ben tre bombe. Non ha idea però e siano affiliati a Tel Aviv. Scoprono dalla sua descrizione che sono bombe spesso usate dai terroristi suicidi. Il folle è stato terrorizzato da piccolo da un dinamitardo suicida nel suo paese. Per questo ne sa tanto di bombe. Iniziano a sospettare che questi, Naseem, sia coinvolto nel piano, ma si tratta di un azzardo semplicemente. Si scopre che lui è legalmente negli Stati Uniti, e il traduttore tende a credere alle sue parole. Hanno una foto di Stass finalmente, e la mostrano a Nasreen, nella speranza che lui possa riconoscerlo. Lui conferma, ma comunque non ci sono altri indizi sul tipo dello strip club. Finalmente spunta una pista, con la polizia che intende perlustrare l’edificio dove Nasreem vive. Questi osserva le operazioni e pare fin troppo nervoso. Si arriva alla porta indicata e all’interno di ci sono due uomini intenti a pregare e delle bombe. Nel momento in cui uno dei due si getta sul detonatore, la polizia fa fuoco e lo uccide sul colpo. Nessuno degli agenti è rimasto ferito nell’operazione. Uno dei due attentatori viene portato in ospedale. Rischia seriamente di morire, ma prima dell’operazione Danny vuole parlargli. Con l’aiuto del traduttore vuole una risposta, ma il terrorista non intende parlare e gli dice che è ormai troppo tardi per sperare di fermare la terza bomba. Si torna allo strip club. L’uomo aveva chiesto specificatamenete di Lacey, dunque la conosceva in qualche modo. Le chiedono se le avesse mai chiesto di uscire e lei dice di sì. Scoprono dove avrebbe voluto portarla, e lei parla di Siprani. Si scopre in realtà essere Cipriani, un ristorante nei pressi di Wall Street. Arrivati sul posto mostrano la foto dell’uomo e finalmente scoprono dove abita. Arrivano al suo piano e c’è del sangue. C’è il proprietario morto a terra. Danny procede da solo, non potendo aspettar rinforzi. Finalmente ecco Stass, che tenta di raggiungere la bomba, ma ne nasce uno scontro con Danny molto violento. Danny ha la meglio e lo picchia in maniera brutale, ma il terrorista continua a tentare di raggiungere il detonatore per completare la sua missione. Alla fine tutto viene risolto dall’arrivo dei rinforzi.

Nel secondo episodio di Blue Bloods 6, in onda stasera e intitolato “Potere assoluto”, Danny e Beaz si devono occupare di una caso che vede coinvolto un pericoloso serial killer. Nel frattempo, Eddie si trova faccia a faccia con suo padre nel momento in cui viene ricoverato in ospedale ed Erin prende in considerazione l’idea di diventare un giudice. Che cosa deciderà? Infine, un candidato per il ruolo di sindaco inizia a sostenere che Frank abbia investigato a proposito della sua coniuge…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori