American Horror Story: Hotel/ Anticipazioni e video promo puntata 18 gennaio 2016: 5×05, la “nascita” di Liz Taylor. Video

American Horror Story: Hotel, anticipazioni puntata 18 gennaio 2016: la serie tv con Lady Gaga torna oggi sul piccolo schermo di Fox, con Donovan e Iris che si alleano con Ramona…

18.01.2016 - La Redazione
american-horror-story-hotel_R439
American Horror Story: Hotel

In questo quinto episodio di American Horror Story Hotel in onda stasera su Fox scopriremo attraverso un flashback la vera storia di Liz Taylor,il personaggio interpretato da Denis O’Hare. Liz è sicuramente una delle figure più affascinanti di questo capitolo della saga e in un video pubblicato su Youtube viviamo i momenti salienti della sua vita “remixati” insieme. La barista dell’Hotel Cortez è in realtà Nick Pryor, un ex rappresentante farmaceutico a cui la Contessa ha fatto scoprire la sua vera natura. Sposato e con un figlio, Nick ha lasciato Topeka ed è diventato Liz Taylor ispirandosi alla famosa attrice. Clicca qui per vedere il video.

Donovan, Ramona e Iris hanno un piano che vede Elizabeth come vittima: hanno tutta l’intenzione di farla capitolare, è una delle chiavi fondamentali diverrà proprio l’anziana madre di Donovan, che dovrà fingere di rimanere al suo fianco dal momento che si tratta di qualcuno davvero insospettabile. Ma filerà davvero tutto liscio? Il video promo dell’episodio di American Horror Story: Hotel in onda stasera su Fox, il quinto dal titolo “Room Service“, non fa presagire nulla di buono. Lo scoprirà, è convinta Iris, mentre Donovan cerca di spronarla a fare quello che le hanno chiesto: la Contessa, in ogni caso, si fermerà proprio davanti al banco della reception, individuando il suo nervosismo. Come andrà a finire questa storia? Clicca qui per vedere il video promo di 5×05, “Room Service“.

Fox manderà in onda oggi, lunedì 18 gennaio 2016, a partire dalle 22.45 il quinto episodio di American Horror Story: Hotel, dal titolo “Room Service”. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco come è andata la settimana scorsa. Nella notte del Diavolo tutto può succedere all’Hotel Cortez e Richard Ramirez, il serial killer morto nel 2013 fa tranquillamente il check-in davanti a Liz Taylor (Denis O’Hare). Ramirez (guest star Anthony Ruivivar) è stato invitato a trascorrere una notte speciale nell’hotel da un suo vecchio amico, James March (Evan Peters). L’uomo riceve anche un regalo di benvenuto, una coppia di sposi che dorme tranquillamente in una stanza. Dopo aver ucciso il marito, Ramirez si mette all’inseguimento della donna, che tra lacrime e urla chiede di essere salvata. La vittima sulla sua strada incontra March che la uccide. John (Wes Bentley), ormai rintanato nella sua stanza per fare luce sugli omicidi, che hanno colpito Los Angeles nell’ultimo periodo, riceve una telefonata da sua figlia. La piccola Scarlett è molto triste per la separazione dei genitori e per l’allontanamento del padre, mentre i due parlano John nota che il soffitto e le pareti della stanza sono sporchi di sangue. La responsabile del fatto è la cameriera Miss Evers (Mare Winningham), che ha dei problemi nel pulire delle lenzuola che continuano a sporcarsi di sangue. Per la donna Halloween è un periodo dell’anno molto difficile, nel 1925 il figlio fu rapito durante una festa in maschera, John le chiede di raccontarle tutta la storia. La donna racconta di come il piccolo fu rapito e di come molti altri bambini furono salvati da un serial killer in una fattoria poco fuori la città. Del figlio di Miss Evers però non fu trovata nessuna traccia, solo il lenzuolo usato come costume da fantasma, macchiato di sangue. Dopo aver ritrovato il figlio, Alex Lowe (Chloë Sevigny) porta il bambino a casa. Holden è spaurito e il cane è molto agitato per la sua presenza. In un momento di distrazione Holden uccide il cane e completamente ricoperto di sangue, chiede alla madre di riportalo all’hotel. Tornata dalla Contessa (Lady Gaga), Alex scopre la verità sul rapimento del figlio e di come John si fosse distratto mentre il piccolo giocava sulle giostre. Holden ha un virus nel sangue e la madre se vorrà vivere con lui dovrà essere contagiata. John scopre che Miss Evers ha detto la verità ma i fatti raccontati dalla donna risalgono a oltre 80 anni prima. Sconfortato e pieno di domante trova conforto nell’alcol e al bar dell’hotel viene raggiunto da Aileen Wuornos (Lily Rabe). La serial killer è ospite di March per quella che è stata ribattezzata la Notte del Diavolo, giunta ormai alla sua tredicesima edizione. Alla tradizionale cena di Halloween sono invitati alcuni dei più famosi serial killer della storia americana e tra gli ospiti c’è anche John, che riceve un invito formale. Nella stanza numero 78 March presenta a John tutti i suoi ospiti. Il detective è convinto che si tratti di uno scherzo ben riuscito e visibilmente agitato viene legato a una sedia e costretto ad assistere alla cena. Fuori dall’hotel Sally attira un uomo e lo porta dal signor March. Il passante diventa così l’ignara vittima dei serial killer fantasma, che lo uccidono brutalmente. John è sconvolto da tutta la storia ma per la prima volta capisce di essere in qualche modo legato all’hotel e ai suoi strani ospiti. Nel finale Alex ritorna nella suite della Contessa, accetta le sue condizioni e viene infettata dal virus.

Nell’episodio “Room service” Alex cercherà di salvare un paziente con il suo sangue. Nel frattempo Donovan (Matt Bomer) e la madre Iris cercheranno un nuovo alleato nella loro vendetta contro la contessa. Fa così il suo ingresso nello show Ramona Royale (Angela Bassett). Attrice di film di serie B, negli anni Ottanta la donna è stata l’amante della Contessa ma quando ha provato a ricostruirsi una vita senza di lei, è stata punita. Iris dovrà fare i conti con il suo nuovo stato mentre il piccolo paziente di Alex coinvolgerà i suoi amici in giochi molto pericolosi. Si scoprirà anche qualcosa in più sul passato di Liz Taylor e di come un insignificante rappresentante farmaceutico sia diventato uno dei concierge dell’Hotel Cortez.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori