Trappola Sulle Montagne Rocciose Su Rete 4 il film con Steven Seagal e Eric Bogosian. Trailer e diretta streaming

- La Redazione

Trappola sulle montagne rocciose, in onda stasera (21 gennaio 2016) su Rete 4, a partire dalle ore 21.15. Un film che narra di un Ex Navy SEALs che deve sventare un complotto internazionale

mediaset
La prima serata Mediaset di oggi

Rete 4 manderà in onda alle 21.15, dunque fra pochissimo, il film d’azione “Trappola sulle Montagne Rocciose”, con Steven Seagal, Katherine Heigl, Eric Bogosian, Everett McGill. Il film di genere thriller – azione Trappola sulle Montagne Rocciose realizzato negli Stati Uniti nel 1995, è diretto dal regista Geoff Murphy. Il trailer ci racconta di un ex scienziato collaboratore del Governo degli Stati Uniti che con tutti i risparmi di cui dispone decide di assoldare una banda di pericolosi mercenari per mettere in atto una vendetta ai danni del Governo. Salendo su un treno che transita sulle Montagne Rocciose, si impadronisce delle password per controllare un satellite per mezzo del quale si adopera una terrificante arma in grado di distruggere ogni cosa. L’ex scienziato vuole che il Governo gli paghi una enorme somma. Tutto sembra andare per il peggio se non fosse per la presenza sul treno sull’ex agente governativo Raybeck che risolve tutto da solo. Vi ricordiamo che il bel film è disponibile in diretta streaming video con il servizio gratuito del portale Mediaset, nella pagina dedicata a Rete 4, cliccando qui. Ecco il trailer in inglese.

Andiamo a scoprire un paio di notizie sul film in onda oggi su Rete 4 alle ore 21,15, ‘Trappola sulle montagne rocciose’. Tommy Lee Jones fu abbastanza chiaro dopo la prima pellicola: egli non voleva lavorare nuovamente con Seagal. Per questo motivo, il suo personaggio non viene inserito nella trama del secondo capitolo, per evitare situazioni di tensione tra i due attori. La data di uscita originale di Trappola sulle Montagne Rocciose è il 14 Luglio 1995 (USA). Le riprese del film si sono svolte nel periodo 14 Settembre 1994 – 18 Gennaio 1995 in USA. Ecco alcune delle location in cui è stato girato il film: Chatsworth, Glenwood Springs, Colorado, Leadville, Los Angeles, Missoula, Pinecliffe, Stoney Point Park – Topanga Canyon Boulevard, Chatsworth, Los Angeles, California, USA.

La pellicola in onda stasera su Rete 4 alle 21.15 è un film del 1995, diretto da Geoff Murphy. Trappola sulle montagne rocciose, intitolato originalmente The Siege 2, è il sequel diretto di Under Siege, che in Italia venne trasmesso col titolo Trappola in Alto Mare. La pellicola riprende la trama del film da dove si era interrotta, ma il solo Steven Seagal riappare nella seconda pellicola della serie. Oltre ad essere attore, Seagel viene accreditato anche come produttore del film, cosa che ha fatto in diverse occasioni nelle sue pellicole. Il regista della pellicola non sarà Andrew Davis, ma Geoff Murphy, il quale venne convinto da Seagal a dirigere la pellicola. Dalla durata di novanta minuti, leggermente meno rispetto alla prima pellicola, nello staff sono presenti anche Robbie Greenberg e Michael Tronick rispettivamente per fotografia e montaggio. Tra gli altri attori bisogna sottolineare la presenza di Eric Bogosian e Everett McGill. 

Casey, dopo la missione precedente, decide di abbandonare il ruolo di agente segreto, optando per condurre una vita tranquilla, ovvero quella del ristoratore. Questo anche perché, nei due anni precedenti, ha perso il fratello e la cognata, rimanendo solo con la nipote, figlia dei due, alla quale deve badare. L’ex agente cerca quindi di raccontare tutto quello che si ricorda del padre e decide di accompagnarla al cimitero per rendere omaggio ai genitori, scomparsi a causa di un incidente aereo. Da tutt’altra parte invece, in una base segreta, lo scienziato Travis lavora ad un particolare marchingegno che permette di modificare le particelle atomiche e di creare diversi sismi. Purtroppo però, resosi conto della pericolosità dell’oggetto, lo scienziato decide di suicidarsi in quanto teme che, il suo lavoro, possa finire nelle mani sbagliate. Il progetto viene quindi bloccato e questo comporta una sorta di problema per l’agenzia che ha deciso di finanziare il suddetto progetto. I due generali, ovvero Linda e David, decidono di portare in un luogo segreto il suddetto apparecchio, optando per viaggiare in treno. Per una strana coincidenza, nello stesso treno sono presenti sia Casey che sua nipote Sarah: durante il viaggio, tutto sembra trascorrere con grande tranquillità, ed il treno super veloce prosegue il suo viaggio verso la destinazione designata dai generali. Improvvisamente però, accade che il treno si blocchi in un tunnel dove non vi è campo, impedendo a chiunque di poter comunicare col mondo esterno. Non si tratta di un guasto vero e proprio, visto che ad aver bloccato il treno è un gruppo di terroristi che, venuti a conoscenza del suddetto apparecchio, hanno in mente di rubarlo. Dopo aver terrorizzato i vari passeggeri, i vari terroristi rivelano chi è il loro capo: esso è Travis, ovvero lo scienziato che aveva creato l’apparecchio. Egli è adirato col Governo in quanto è stato licenziato e per vendetta decide di creare alcuni terremoti. Casey decide quindi di entrare in azione: aiutato da Bobby, un facchino maldestro che lavora sul treno, Casey uccide tutti i terroristi e riesce a far scappare i passeggeri. Travis, che ha posizionato delle bombe nel treno, tenta di scappare su un aereo ma Casey riesce a farlo precipitare nel vuoto, amputandogli le dita col portellone dell’aereo e facendolo precipitare verso il treno, che esploderà pochi secondi dopo la sua caduta. Con l’apparecchio al sicuro e coi passeggeri salvi, Casey prosegue il suo viaggio, portando sua nipote Sarah nel cimitero dove sono sepolti i genitori, ai quali anche il Governo rende omaggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori