SFIDA TRA I GHIACCI / Diretta streaming del film su Rete 4 con Steven Seagal e Michael Caine: video trailer con le scene salienti del film

- La Redazione

Sfida tra i ghiacci, in onda stasera (28 gennaio 2016) su Rete 4, a partire dalle ore 21.15. Un film che narra di un esperto di esplosivi e di emergenze che sfida la sua società, la trama

mediaset
La prima serata Mediaset di oggi

Rete 4 manderà in onda alle 21.15, dunque fra pochissimo, il film drammatico “Sfida tra i ghiacci”, con Steven Seagal, Michael Caine, Joan Chen, John C. Mcginley. Il film narra la storia di un uomo talmente pericoloso da far tremare i suoi potenziali assassini. In particolar modo, il loro capo lo descrive come uomo in grado di sviluppare la forza distruttrice di un intero esercito, tanto che anche la difesa del paese, quando ha bisogno di qualcuno in grado di svolgere un lavoro delicato e pericoloso, chiama soltanto lui, in quanto vi è la sicurezza che l’uomo sia in grado di portare al termine la missione.  Inoltre, il criminale spiega che devono cercare di tenerlo lontano dalla loro base, visto che il pericolo è imminente e tutti loro potrebbero perdere la vita se dovessero commettere un errore nel cercare di far fuori questo poderoso nemico. Vi ricordiamo che il film è disponibile in diretta streaming video con il servizio gratuito del portale Mediaset, nella pagina dedicata a Rete 4, cliccando semplicemente qui. Ecco il trailer con le scene salienti del film 

La pellicola in onda stasera su Rete 4 alle 21.15 è un film del 1994, diretto da Steven Seagal. Sfida Tra i Ghiacci (On Deadly Ground) è un film d’azione americano prodotto dalla Warner Bros. Steven Seagal è regista e interprete principale della piccola insieme a Michael Caine, Joan Chen, John C. McGinley e R. Lee Eremy. Una compagnia petrolifera senza scrupoli sta per distruggere habitat in Alaska dove vivono pacificamente i discendenti di alcuni indigeni locali. Il film si incentra sulla tematica ecologica e incarna perfettamente il credo ambientalista. In una scena finale è presente, infatti, un puntuale discorso, alterno a immagini quasi da documentario, sull’importanza della natura e della madre terra.

Il film è ambientato in Alaska e vede come protagonista Forrest Taft, esperto di esplosivi e di situazioni di emergenza che riguardano gli incendi di pozzi petroliferi. Durante un suo intervento, Taft scopre che la Aegis Oil Company, società per cui lavora, sta consapevolmente utilizzando dell’attrezzatura difettosa e contemporaneamente, sta effettuando delle accurate operazioni di insabbiamento per non svelare il suo modo di agire. L’uomo decide quindi di portare a conoscenza di tutti la situazione in cui la compagnia petrolifera opera, e per questo viene accusato di negligenza e di aver provocato un incendio che lui stesso è riuscito a domare. Taft vuole scoprire cosa c’è davvero dietro lo scorretto comportamento della Aegis Oil Company,e questo lo porta ad uno scontro diretto con Michael Jennings, il rappresentante della società petrolifera in Alaska. Jennings infatti non ha nessuna intenzione di restituire i territori alla popolazione indigena degli Inuit, a costo di rovinare l’ecosistema del luogo e mettendo persino in pericolo la vita dei suoi stessi operai. In aiuto di Taft però arriva Masu, una donna molto bella appartenente alla popolazione degli Inuit, che da anni combatte contro le angherie della Aegis. I due quindi, decisi a proteggere la popolazione locale e l’ecosistema, riescono a vincere la dura battaglia contro la compagnia petrolifera, mostrando a Jennings che l’acqua e il fuoco possono essere una combinazione letale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori