THE PROTECTOR / Diretta streaming del film su Rai 4 con Tony Jaa e Xing Jing: video trailer con la trama dell’interessante film

- La Redazione

The protector, in onda stasera (7 gennaio 2016) su Rai 4, a partire dalle ore 21,10. Un film che narra del piccolo Kham che sin da piccolo cresce in compagnia degli elefanti.

logorai_R115
Il film in onda su Rai 3

Rai 4 manderà in onda alle 21.10, dunque fra pochissimo, il film azione “The Protector”, con Tony Jaa, Xing Jing, Damian de Montemas, Bongkoj Khongmalai. The Protector è un film di nazionalità thailandese, diretto da Prachya Pinkaew. A interpretare il giovane protagonista Kham è Tony Jaa. Kham dovrà recuperare degli elefanti, a cui è molto legato e considera come fratelli, rapiti da un gruppo di bracconieri con un inganno. Per riuscire nel suo scopo si servirà di un antico metodo di combattimento e di strepitose arti marziali. Vi ricordiamo che il bel film è disponibile in diretta streaming video con il servizio gratuito del portale Rai, nella pagina dedicata a Rai 4, cliccando semplicemente qui. Ecco il trailer con la trama dell’interessante film .

Scopriamo qualche notizia interessante sulla pellicola in onda oggi su Rai 4 alle ore 21,10, ‘The protector’. Le date di uscita e di ripresa per The Protector – La legge del Muay Thai, sono il 03 Agosto 2007 tramite Eagle Pictures nelle sale italiane, e l’11 Agosto 2005 in Hong Kong, in lingua originale. Le riprese del film si sono svolte in Australia e Thailandia. Alcune delle location in cui è stato girato il film sono Sydney, New South Wales, Australia. Il film thailandese vede il ritorno di Tony Jaa come attore-protagonista nei film della Sahamongkol Film International. Nel film è presente un cameo di un attore che imita Jackie Chan.

La pellicola in onda stasera su Rai 4 alle 21,10 è un film del 2005, diretto da Prachya Pinkaew. The protector è un film d’azione che vede come cast Tony Jaa (Kham), Lateef Crowder (lottatore di Capoeira), Nathan Jones (T.K.), Petchai Wongkmlao (sergente Mark), Xing Jing (signora Rose). Kham, giovane guerriero cresciuto in Thailandia, deve recarsi in Australia per riscattare un toro e un elefante, rapiti durante una cerimonia da un gruppo criminale. Nel corso del viaggio dovra’ cavarsela da solo, facendo ricorso alle tecniche di combattimento delle quali è a conoscenza. 

Il piccolo Kham sin da piccolo cresce in compagnia degli elefanti, li considera come fratelli e per loro farebbe qualsiasi cosa. Dei bracconieri provano a rapire un piccolo elefantino ma intervongono i genitori e i malintenzionati sono costretti alla fuga, anche se uccidono uno degli animali. Il padre del ragazzo porta un elefante ad un concorso dove ci sono esperti che fanno le dovute verifiche. Alcuni membri del concorso chiedono al padre di Kham di lasciarlo lì ma lui si oppone e lo sparano, l’elefante prova a vendicare il suo padrone, seminando il panico tra la folla di persone. Kham si accorge di ciò che è successo e corre a vedere cosa sia accaduto al padre, quest’ultimo gli dice di recuperare il suo elefante ma purtroppo non fa in tempo. Si presenta quindi ad una festa e si scontra con alcuni uomini che finiscono sconfitti dopo averlo sfidato, chiede ad uno di loro che fine abbiano fatto gli elefanti ma riceve poche informazioni. Quando sopraggiungono altri uomini deve mettersi in fuga e ne viene fuori un inseguimento su delle barche a motore. Kham si mette alla ricerca dei suoi elefanti e vai in Australia, quando sale su un taxi si mette nei casini con la polizia di Sidney ed è costretto a scappare, purtroppo la sua fuga dura poco e viene arrestato. In auto parla con il sergente Mark, e spiega il perchè è lì ma i due non vogliono credere a ciò che dice così riesce a scappare dall’auto. Insegue Johnny, colui che ha preso i suoi elefanti, e si scontra con i suoi tantissimi uomini, grazie alle sue tecniche di combattimento migliorate negli anni, riesce a sconfiggerli tutti anche se con molta fatica. Dopo essere stato ospitato dalla ragazza che era con Johnny, Kham riprende le sue ricerche e nuovi scontri e scompiglio lo aspettano, niente lo ferma finchè non viene a sapere che fine hanno fatto i suoi elefanti. L’ispettore Vincent è un poliziotto corrotto ma fa ricadere le sue colpe sul sergente Mark, così anche lui dovrà dimostrare la sua innocenza. Kham incontra di nuovo il rapitore dei suoi animali e nello scontro stavolta è lui a finire al tappeto, ma si rialza e combatte ancora contro Johnny ed i suoi uomini. Kham scopre che lì sono radunate diverse specie di animali e tutte pronte a fare una brutta fine, le liti con altri uomini non mancano e camminando in questo luogo scopre che anche il sergente Mark e delle donne risultano essere tra i rapiti. Così libera il poliziotto e ritrova il piùì piccolo dei due elefanti, la ricerca quindi continua per trovare quello più grande e così si reca ad una conferenza stampa di una donna ricca, coinvolta anche lei nel rapimento. Stavolta viene aiutato dal sergente che ostacola Vincent che alla fine viene ucciso, nel frattempo Kham scopre che l’elefante è stato ucciso e ciò lo demoralizza tantissimo infatti viene picchiato da alcuni uomini lì presenti. Ad un certo punto però inizia a reagire e a mano a mano li stende tutti arrivando allo scontro con un uomo dalla stazza fisica importante, il combattimento è arduo per il lottatore thailandese, anche perchè c’è la donna che con una frusta lo ostacola. Kham a questo punto si arma con le ossa dell’elefante e riesce a sconfiggere l’uomo possente ed insegue la donna che tenta la fuga in elicottero, riuscendola a fermare. Quest’ultima accoltellandolo risale sul veivolo ma il thailandese le si getta contro ed i due cadono nella struttura sottostante, ciò porta alla fine del caso dove anche il sergente Mark viene scagionato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori