ELEMENTARY 4 / Sherlock Holmes ritorna su Rai 2 dopo la pausa estiva. Anticipazioni dell’1 ottobre 2016: Watson e Sherlock divisi sul campo

Elementary 4, anticipazioni dell’1 ottobre 2016, su Rai 2 in prima Tv assoluta. Watson scopre che Sherlock ha spinto il vicino a trasferirsi; l’investigatore a caccia di un’assassina?

01.10.2016 - La Redazione
elementary_facebook
Elementary 4, in prima Tv assoluta su Rai 2

In partenza nella prima serata di Rai 2 di oggi, sabato 17 settembre 2016, la serie Elementary 4 che riprende la messa in onda con la seconda parte della stagione. Andrà in onda il 13esimo episodio, in prima Tv assoluta e dal titolo “Veleni“. I nuovi episodi dello show riprendono da dove li avevamo lasciati prima della pausa estiva e ripartiremo quindi dalle varie evoluzioni del protagonista Sherlock Holmes, interpretato da Johnny Lee Miller. In questa nuova stagione sono diversi gli aspetti della vita dell’investigatore che hanno subito un drastico cambiamento. Da un lato abbiamo la presenza dell’austero padre, interpretato da John Noble, con cui Sherlock ha fatto qualche passo nei primi dodici episodi. Rimangono comunque attriti e vecchi rancori, ma questo non sembra intaccare minimamente la corazza di giustizia dell’investigatore. Dall’altra Sherlock deve affrontare anche i lati del suo carattere che compromettono le relazioni con le altre persone. In questa 13esima puntata in particolare, Lucy Liu dimostrerà ancora una volta come la sua Watson sia un elemento indispensabile per l’integrazione del genio investigativo. Grazie alla sua vicinanza, Sherlock può compiere quel passo in più verso la “normalità” ed allo stesso tempo ne trae forza per affrontare la sua personale sfida contro Morland. Gli spettri del passato potrebbero tuttavia tornare ancora una volta. Non è escluso infatti che ben presto Sherlock dovrà affrontare l’ombra della droga.

Nel frattempo continuano gli spoiler su la quinta stagione di Elementary che prenderà il via il prossimo 2 ottobre sulla BBC. La premiere si intitolerà “Folie a Deux“, dove al centro verrà messa proprio la collaborazione fra Sherlock e Watson. Verranno ingaggiati per aiutare la task force a scovare un dinamitardo seriale che sfugge alla legge da sei anni. I fan vorrebbero che la quinta stagione fosse piena di azione e suspense e sembra proprio che il pilot soddisferà tutte le loro aspettative. Per riuscire a concludere il caso, Watson si dovrà affidare alle mani di un noto criminale, ovvero Shinwell Johnson che verrà interpretato da Nelsan Ellis. Ci sono grandi possibilità che l’entrata nel cast di questo nuovo personaggio metta maggiormente a nudo la figura di Watson e del suo passato. Johnson infatti l’ha già aiutata in passato, in un momento estremamente difficile. Qualcosa di più riguardo a questo trigono fra Johnson, Holmes e Watson lo ha svelato il produttore esecutivo Robert Doherty durante la conferenza stampa: “Sherlock e Joan si affacciano alla relazione con Shinwell con le migliori intenzioni, ma alla fine si ritroveranno in un’esperienza del tutto differente”. Doherty ha inoltre specificato che nelle puntate di Sherlock Holmes 5 si approfondirà il personaggio del Capitano Thomas Gregson, alias dell’attore Aidan Quinn, e di Marcus (John Michael Hill). Una notizia positiva per tutti i fan che attendevano qualche riflettore in più puntato su questi due personaggi.

Sherlock e Watson sono impegnati in due casi differenti. L’investigatore deve risolvere un pluriomicidio in cui sono coinvolti un professore ed un gruppo di suoi alunni. L’aspetto misterioso è che sono stati avvelenati durante un incontro che Ballantine svolgeva spesso sulle esperienze mistiche. Le vittime sono infatti morte tutte dopo aver ingerito dei funghi allucinogeni e Sherlock crede che il killer li abbia modificati per mettere a segno l’omicidio. Nel frattempo Watson riceve delle importanti rivelazioni dal proprietario della casa vicina alla loro. I nuovi inquilini a cui ha affittato l’appartamento sono troppo rumorosi per i gusti di Watson, ma scopre che in realtà si tratta di una ritorsione di qualcosa che ha combinato Sherlock. Trent Garby le rivela infatti di essersi messo in contatto diverse volte con Sherlok in passato e di essere stato deriso quando ha chiesto che esplosioni, rumori ed eventi strani cessassero. Sherlock invece scopre che Ballantine è in realtà morto per errore e che il killer in realtà ha voluto colpire una giovane scienziata. Charlotte ha regalato una sostanza appena acquistata a Ballantine, ma non avrebbe potuto immaginare che dentro ci sarebbe stato il veleno. Sherlock crede che l’omicidio possa essere connesso con una casa farmaceutica a cui Charlotte aveva fatto causa di recente, ma viene messo invece sulle tracce di Griffin, il fidanzato della vittima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori