SANDRA CERVERA/ Emilia de Il Segreto ospite di Silvia Toffanin (Verissimo, terza puntata 1 ottobre 2016)

- La Redazione

Tra gli ospiti della puntata di Verissimo in onda oggi ci sarà anche Sandra Cervera, l’attrice spagnola conosciuta dal pubblico italiano grazie al ruolo di Emilia nella soap Il Segreto

Silvia_Toffanin_r439_Verissimo
Verissimo

Tra gli ospiti della puntata di Verissimo in onda oggi ci sarà anche Sandra Cervera, l’attrice spagnola conosciuta dal pubblico italiano grazie al ruolo di Emilia nella soap opera Il Segreto. Sarà quindi una grande occasione per parlare della sua vita privata e della sua esperienza con una serie televisiva di grandissimo successo. Eppure, la carriera di Sandra non si limita soltanto alla soap opera, ma è riuscita a spiccare il volo anche grazie ad alcuni lavori precedenti.

Nata a Valencia, in Spagna, il 19 giugno 1985, la Cervera ha aperto il suo percorso artistico cercando di sfondare nel mondo del cinema, ma senza inizialmente ottenere grandi soddisfazioni. Dopo il film Al Reves, è arrivato il momento degli spettacoli teatrali Parpadeos e Cachorros. Dopo altri ruoli minori in lavori cinematografici non proprio di primo piano, Sandra prova a fare carriera nelle serie televisive e il suo volto diventa familiare sul piccolo schermo della sua nazione. Da Jeriatric Park a D’Unió Musicical Da Capo, da Check-In Hotel a Ospedale Centrale, la sua fama cresce a vista d’occhio. La consacrazione arriva nel 2011, quando l’interprete entra a far parte del cast di Il Segreto fin dalla sua prima puntata.

Non è la prima volta che Sandra viene ospitata a Verissimo. Già nello scorso mese di febbraio, l’attrice è stata intervistata dalla Toffanin e ha rivelato diversi particolari molto interessanti sul suo lavoro. Prima di tutto, ha dichiarato che la sua vita non è stata modificata neanche in minima parte dal successo conquistato. Inoltre, ha raccontato diverse anticipazioni sulla serie televisiva, che nel frattempo sono già andate in onda e hanno contribuito a far appassionare sempre più il pubblico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori