Caduta Libera / Puntata speciale con i giornalisti di Mediaset Premium (16 ottobre 2016)

- La Redazione

Caduta Libera torna in scena oggi, domenica 16 ottobre, con una nuova puntata guidata da Gerry Scotti: in attesa di scoprire chi giocherà, diamo uno sguardo a quello che è successo ieri

Gerry_Scotti
Gerry Scotti (LaPresse)

Puntata speciale di Caduta Libera, programma televisivo a premi di Canale 5 condotto da Gerry Scotti: oggi si gioca, infatti, per la Fabbrica del Sorriso con alcuni concorrenti d’eccezione. Si tratta dei giornalisti di Mediaset Premium. Il primo a finire al centro è Alberto Brandi, direttore di Premium Sport. “Siamo una grande famiglia, mi sono emozionato quando li hai presentati”, ha dichiarato il giornalista a Gerry Scotti, che ha poi scelto di sfidare la new entry della sua redazione, Jessica Tozzi. Non è la prima volta che i giornalisti di Mediaset Premium si mettono in gioco col rischio di precipitare nelle misteriose botole per una buona causa. La sfida comunque viene persa da Jessica Tozzi, la prima a cadere dalla botola: il direttore Alberto Brandi allora chiama in causa Alessio Tacchinardi, ex centrocampista della Juventus entrato poi nella squadra di Mediaset Premium anche per seguire le sfide di Champions League della squadra bianconera.

A partire dalle 18.45 circa di oggi, domenica 16 ottobre 2016, sul piccolo schermo di Canale 5 andrà in scena un nuovo appuntamento con Caduta Libera, il game show guidato da Gerry Scotti. In attesa di scoprire quali concorrenti verranno nuovamente messi alla prova sulle botole dello studio, diamo uno sguardo a quello che è successo ieri. La gara ha inizio e Massimo chiama una ragazza, la concorrente numero 1, Katia, funzionario pubblico di Palermo. Questa sfida porta il campione a perdere un bonus, prontamente rubato dalla sfidante. Nonostante la preparazione, Katia perde il bonus e cade giù per la botola mentre Massimo scopre il piede nero dal valore di 5.000 euro. Ora tocca al concorrente numero 4, Damiano, operaio della provincia di Como che presto cade giù per la botola permettendo all’incontrastato campione di scegliere il piede nero che gli ridà la vita appena persa. Segue il concorrente numero 7, Daniela, giovane ingegnere biomedico che non riesce nell’intento di prendere il posto di Massimo, quest’ultimo invece compie la sua scelta e scopre il piede bianco, contenente purtroppo il dimezza. Andrea, il numero 8, è il concorrente successivo, si tratta di un giovane studente di Chiaverano, in provincia di Torino, che si dimostra un degno sfidante ma non abbastanza da spodestare il campione. Massimo a questo punto opta per il piede nero dal valore di 1.000 euro. Ancora un altro duello, questa volta con la concorrente numero 5, Daria, giovane architetto di Lodi che cade subito giù per la botola. Massimo, il campione del Trentino, scopre il contenuto del piede nero e ben 20.000 euro si aggiungono al suo montepremi. È il momento del concorrente numero 6, Simone, agente da Ostuni che nonostante la sua bravura non tiene testa al campione, che scoprendo il piede bianco aggiunge altri 15.000 euro a quanto accumulato finora. C’è tempo soltanto per l’ultima sfida e la concorrente scelta dal campione è la numero 3, Eleonora, funzionario di un ente pubblico di Bologna che cade sulla terza domanda. Massimo scopre l’ultimo piede della giornata, quello bianco che nasconde 15.000 euro, così il montepremi sale 53.500. Il preparatissimo campione ci prova anche questa con i suoi ultimi dieci passi ma qualcosa non va per il verso giusto e nonostante le domande non siano molto difficili, complice forse l’emozione, non riesce a rispondere correttamente e precipita giù per botola.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori