ODETTE GIUFFRIDA/ L’atleta è ospite di Fabio Fazio (Che fuori tempo che fa, seconda puntata 2 ottobre 2016)

- La Redazione

Odette Giuffrida, l’atleta è ospite nel salotto di Fazio in onda questa sera su Rai 3, presto al cinema con “La verità sul cielo” (Che fuori tempo che fa, seconda puntata 2 ottobre 2016)

Fabio_Fazio_LaPresse_R439
Fabio Fazio (Lapresse)

Anche Odette Giuffrida sarà negli studi di Che fuori tempo che fa, lo show condotto da Fabio Fazio su Rai Tre. La judoka romana, reduce dalla medaglia d’argento vinta alle recenti Olimpiadi di Rio de Janeiro, sarà chiamata a parlare di sport e molto probabilmente anche delle recenti vicende che hanno portato la sua città natale ad escludere l’ipotesi di una candidatura ad ospitare la kermesse del 2024.

Ora naturalmente per lei l’obiettivo diventa quello di migliorarsi e sin dalle interviste successive a Rio de Janeiro, Odette Giuffrida non si è tirata indietro, affermando di puntare risolutamente all’oro nelle prossime Olimpiadi che si svolgeranno a Tokio, nel 2020. Dopo la sua impresa ha peraltro lanciato un appello alle sue coetanee, invitandole ad avvicinarsi al judo, affermando come esso possa essere la chiave di volta per sentirsi più sicure nella vita di ogni giorno. Sarà dunque interessante ascoltare la ragazza romana nella consueta intervista con Fabio Fazio, in cui sarà lo sport ad essere protagonista.

, ospite a Che fuori tempo che fa, è nata nella capitale il 12 ottobre del 1994, nel quartiere di Montesacro e ha iniziato a praticare judo sin da piccola, spinta in particolare dal fratello Salvatore, all’interno del Talenti Sporting Club, dopo aver praticato anche danza e nuoto. Il suo debutto a livello internazionale è avvenuto quando aveva quindici anni, con la vittoria riportata ai campionati continentali. Da quel momento non si è più fermata, potendo anche contare sul supporto logistico fornito dal gruppo sportivo dell’esercito italiano, in cui è stata arruolata. In particolare si allena a Ostia sotto la guida di Dario Romano, grazie al quale ha notevolmente affinato la sua tecnica. La consacrazione è appunto arrivata durante le Olimpiadi tenute in Brasile nel corso dell’estate, ove la sua corsa è stata fermata solo in finale da Majlinda Kelmendi, la rappresentante del Kosovo, prima storica medaglia d’oro del suo Paese. Odette Giuffrida è anche sorella di Christian, noto alle cronache televisive per aver preso parte a Campioni – Il sogno, un reality show ambientato nel mondo del calcio, nel 2004. E’ una fervente credente, tanto da far parte degli Atleti di Cristo, una associazione cristiana evangelica. Inoltre non ha mai nascosto il suo tifo per la squadra di calcio della sua città, la Roma, e la particolare ammirazione per il capitano dei giallorossi, Francesco Totti. Nel corso di una recente intervista rilasciata al Messaggero si è raccontata diffusamente, iniziando dal suo soprannome, Veleno, datole sin da bambina dalla sua insegnante di judo, a causa della sua perenne irrequietezza. Ha anche spiegato come sia sua intenzione riprendere gli studi, dopo aver interrotto quelli universitari di psicologia a causa dell’obbligo di frequenza che non poteva rispettare proprio per gli impegni agonistici. Ha poi indicato nella motivazione la molla che le ha consentito di dominare nelle categorie giovanili e affermarsi in seguito a livello mondiale. Una motivazione che le ha consentito di farsi largo in una competizione che le ha riservato due sfide apparentemente proibitive, quelle con la romena Andrea Citu, seconda testa di serie, e con la cinese Ma Yingnan. Due concorrenti che la sovrastavano dal punto di vista puramente fisico, che però non sono riuscite a sbarrarle la strada.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori