RICCARDO SCAMARCIO/ L’attore è ospite di Fabio Fazio (Che fuori tempo che fa, seconda puntata 2 ottobre 2016)

- La Redazione

Riccardo Scamarcio, l’attore è ospite nel salotto di Fazio in onda questa sera su Rai 3, presto al cinema con “La verità sul cielo” (Che fuori tempo che fa, seconda puntata 2 ottobre 2016)

Riccardo_Scamarcio_R439_LaPresse
Riccardo Scamarcio (Foto LaPresse)

Oggi, domenica 2 ottobre, torna ?Che fuori tempo che fa?, storica trasmissione di Rai Tre condotta da Fabio Fazio con l’ausilio di Luciana Littizzetto. In questa puntata verranno nuovamente ospitati la bellezza ed il talento di uno degli attori italiani più amati degli ultimi anni: si tratta di Riccardo Scamarcio, interprete intenso e completo che è stato ricercato dai maggiori registi del nostro cinema fin dai suoi esordi. Sicuramente, a ?Che fuori tempo che fa? Scamarcio parlerà lungamente del film ?La verità sta in cielo?, film diretto dal grande regista Roberto Faenza che verrà trasmesso in tutti i cinema a partire dal 6 ottobre. Questa pellicola vuole raccontare i misteriosi eventi che hanno portato alla scomparsa di Emanuela Orlandi, ragazzina romana sparita a Roma il 22 giugno del 1983: i dettagli di questa tragica vicenda sono ancora oggi sconosciuti. Riguardo a questo fatto di cronaca, ad oggi, è stato detto tutto e il contrario di tutto: sembra, però, che gli interessi in gioco coinvolti siano stati davvero molto alti. Basti pensare che in questo film, Riccardo Scamarcio torna ad interpretare, dopo ?Romanzo criminale?, un personaggio legato alla famigerata ?Banda della Magliana?. Si tratta di Enrico De Pedis, una delle figure più enigmatiche della nostra cronaca nera.

RICCARDO SCAMARCIO, L’ATTORE È OSPITE NEL SALONE DI FAZIO (CHE FUORI TEMPO CHE FA, SECONDA PUNTATA 2 OTTOBRE 2016): LA CARRIERA – Riccardo Scamarcio, ospite oggi di Che fuori tempo che fa, nasce a Trani il 13 novembre del 1979 e cresce ad Andria, splendida cittadina pugliese dove trascorre i primi diciotto anni della sua vita. Non appena conseguito il diploma in ragioneria, il giovane Scamarcio si trasferisce a Roma per portare avanti la sua grande passione, la recitazione: qui frequenta il Centro Sperimentale di Cinematografia. Il suo esordio televisivo avviene nel 2001 quando partecipa alle fiction ?Ama il tuo nemico? e ?Compagni di scuola?, al fianco dell’amica Laura Chiatti. La consacrazione arriva, però, nel 2004 quando Riccardo accetta di interpretare il tormentato Step in ?Tre metri sopra il cielo?, film tratto dall’omonimo best-seller scritto da Federico Moccia. Per cercare di scrollarsi di dosso la fama di attore amato dalle ragazzine, Riccardo decide di partecipare ad un film indipendente e prende parte a ?Texas? dell’esordiente Fausto Paravidino: è su questo set che conosce l’affascinante Valeria Golino con cui, nonostante la donna abbia quattordici anni più di lui, intraprende una lunga relazione. Nello stesso anno si fa notare in ?Romanzo criminale? di Michele Placido, film in cui interroga lo spietato terrorista ?Il Nero?. La sua carriera procede speditamente tra cinema e televisione: nel giro di pochi anni Riccardo Scamarcio diventa uno degli attori più ricercati dai grandi autori del nostro cinema. Daniele Luchetti lo vuole per interpretare il tormentato brigatista di ?Mio fratello è figlio unico?, Giovanni Veronesi lo ingaggia per partecipare a ? Manuale d’amore 2- Capitoli successivi?, Ferzan Özpetek lo scrittura per ?Mine vaganti?. Nel 2013 assieme alla sua compagna produce ?Miele?, esordio alla regia della Golino. Purtroppo sarà l’ultima produzione che la coppia più popolare del cinema italiano realizzerà assieme: dopo dieci anni di fidanzamento, proposte di matrimonio e smentite relazioni parallele, la storia tra Riccardo Scamarcio e Valeria Golino giunge al capolinea nel 2015.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori