ROSAMUNDE PILCHER – QUATTRO SFUMATURE D’AMORE/ Diretta streaming e trailer del film con Charles Dance

- La Redazione

Rosamunde Pilcher – Quattro sfumature d’amore: Ricominciare, il film in onda su La5 oggi, sabato 22 ottobre 2016. Nel cast: Charles Dance. Il dettaglio della trama.

Foto-Mediaset_new
film

, è il film che verrà trasmesso su La5 oggi, sabato 22 ottobre 2016. Una pellicola sentimentale che è stata diretta da Giles Foster basata su un soggetto del romanzo che è stato scritto da Rosamunde Pilcher. I protagonisti della storia sono stati interpretati da Eleoire Weisber, l’attrice tedesca che ha fatto il suo debutto nel 1968 con la pellicola Bel Ami raggiungendo il vero successo nel 1981 con il ruolo nel film Un Inverno a Mallorca. L’attrice ha avuto molti altri ruoli in film altrettanto importanti tra cui citiamo Un caso per due, Il vecchio – boomerang mortale, L’intruso, Scena del crimine – la speculazione, Sotto le vele bianche, Onde selvatiche – nulla è nascosto e Notte di paura. Al suo fianco troviamo Eileen Atkins, l’attrice britannica classe 1934, ex moglie dell’attore Julian Glover. Eileen è conosciuta dal pubblico per le sue interpretazioni nelle pellicole Sharon’s Baby del 1975, Wolf – la belva è fuori, The Hours, ritorno a Cold Mountain, La fiera della vanità, Un amore senza tempo, Robin Hood del 2010 ed infine Magic in the Monnlight del 2014. La produzione della pellicola è avvenuta in Germania e la sua durata è di quasi tre ore.

Il film in onda su La 5 oggi, sabato 22 ottobre 2016 alle ore 21.10. Questa pellicola è la quarta e ultima puntata della fiction romantica. Il titolo Ricominciare, fornisce di già una vaga idea su cosa tratterà l’adattamento cinematografico dall’omonimo libro di Rosamunde Pilcher. Come nei precedenti lavori, verrà raccontata la storia della famiglia Aird, e degli intrighi a base della loro vita. L’unico importante personaggio assente in questa puntata (e invece presente in quelle precedenti) è Violet, interpretata da Eileen Atkins. Altri importanti interpreti non sono cambiati. Edmund sarà interpretato da Charles Dance, a Olivia Torphe verrà dato il volto Esther Schweins. Come nelle 3 puntate precedenti, la storia si concentrerà ampiamente su Virginia – la donna dai mille conflitti sentimentali – a cui ha dato il volto Eleonore Weisgerber. Gli altri importanti personaggi sono Noel (interpretato da Andrian Lukis), Lucilla (Suzan Anbeh) e Alexa (cioè Suzanna Simons). Da non dimenticare anche il figlio di Virginia, Henry (a cui ha dato il volto Liam Evans-Ford). Ma ecco la trama del film nel dettaglio. 

La storia dell’ultima puntata di questa fiction riparte dal punto precedente. Noel sta ancora cercando di assumere il pieno controllo dell’azienda gestita dalla famiglia Aird, e per questo proposito cerca di sedurre Olivia Thorpe. Quest’ultima sarebbe la beneficiaria di Violet, a cui questa ha affidato il suo testamento prima di morire. In tal modo Olivia possiede il controllo sulla gran parte delle azioni della famiglia Aird, e rappresenta quindi una valida chiave per accedere al controllo societario. Mentre la trama va avanti si scopre che Olivia non è affatto esterna alla famiglia Aird, in quanto si tratta della figlia illegittima di Edmund. Olivia è quindi il frutto di una relazione del padre di famiglia con una donna sconosciuta, una storia d’amore extraconiugale di cui prima non si sapeva nulla. Cercando di sedurre Olivia, Noel la minaccia imponendole di votarlo come presidente dell’azienda. Olivia, però, si dimostra forte e non si lascia intimorire dalle minacce di Noel. Tutt’altro, durante le votazioni per determinare il presidente dell’azienda, lei vota Henry. In questo modo lei si mette a disposizione della famiglia Aird facendo sì che Henry diventi il nuovo presidente spera di rimediare agli errori di suo padre. In questo modo avviene la definitiva riconciliazione tra Edmund e sua figlia. Nel mentre viene stabilito il nuovo presidente dell’azienda appartenente alla famiglia Aird, Alexa parla con i genitori di Lucilla, a cui comunica la volontà di adottare Tom, il figlio di Violet (morta subito dopo il parto). I genitori di Lucilla accettano la proposta di adottare il neonato, ma a fare la parte del personaggio cattivo di tutta la storia è di nuovo Noel, che si contrappone a questa eventualità. Oltretutto, Noel è il padre biologico di Tom e in caso in cui la figlia di Lucilla addottasse il piccolo, lui dovrebbe rinunciare alla patria potestà. Questo è, ovviamente, un’eventualità che egli vuole scongiurare tramite ogni possibile modo. Verso il termine del film l’attenzione si sposta su Laura, che è ancora a Londa a lavorare sul suo romanzo. La ragazza coopera con Jake Cooper, un noto scrittore britannico con cui è andata in tour. Tra i due si sviluppa una piccola relazione sentimentale, che però ingelosisce Hamish, il quale decide di troncarla sul nascere. Si può dire che egli riesca nel suo intento, e al termine Laura parte da Londra per andare in Scozia da Hamish. Sconfitto su ogni fronte, Noel decide di battere la ritirata e rinunciare alla patria potestà di Tom. In questo modo Alexa può iniziare una nuova vita con il suo amore.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori