Uomini d’amianto contro l’inferno / Su Rete 4 il film con John Wayne. Curiosità sulla pellcola

- La Redazione

Uomini d’amianto contro l’inferno, il film in onda su Rete 4 oggi, lunedì 24 ottobre 2016. Nel cast: John Wayne e Vera Miles, alla regia Andrew V. McLaglen. La trama del film nel dettaglio

Foto-Mediaset_new
film

È il film che andrà in onda su Rete 4 oggi, lunedì 24 ottobre 2016. Una pellicola dal genere avventura che è stata affidata alla regia di Andrew V. McLaglem con la sceneggiatura che è stata realizzata da Clair Huffaker, alla produzione del film invece troviamo Robert Arthur mentre la fotografia è stata gestita da William H. Clothier e le musiche della colonna sonora che sono state composte da Leonard Rosenman. Il film è stato prodotto in USA nel 1968 per una durata di circa 121 minuti. Curiosità: è noto che John Wayne fosse un acceso conservatore, pronto a dar battaglia a chiunque esprimesse opinioni maggiormente liberali. Spesso il Duca si trovò a litigare anche in modo piuttosto acceso con i suoi compagni di set, imponendo la sua opinione su tutto e tutti. Anche “Uomini d’amianto contro l’inferno” non ha fatto eccezione: Wayne si è scontrato più volte con la giovane Katharine Ross riguardo all’atteggiamento tenuto dagli Stati Uniti d’America durante la sanguinosa e dibattuta Guerra del Vietnam. 

Uomini d’amianto contro l’inferno è il film in onda su Rete 4 oggi, lunedì 24 ottobre 2016 alle ore 16.05. Una pellicola d’avventura che è stata prodotta nel 1968. Dietro la macchina da presa possiamo trovare Andrew V. McLaglen, regista londinese mancato nel 2014 la cui filmografia si è caratterizzata per alcune pellicole molto popolari che spaziano dal western (“Shenandoah – La valle dell’onore” e “Rancho Bravo”) ai film di guerra (“I 4 dell’Oca selvaggia” e “L’oca selvaggia colpisce ancora”). Anche il cast che sarà possibile apprezzare è davvero di ottimo livello, il protagonista è stato interpretato da John Wayne, una delle leggende della storia del cinema e senza dubbio alcuno, il più noto cow-boy dello schermo. Al suo fianco recita Vera Miles, attrice statunitense classe 1929 indimenticabile a causa della sua partecipazione a “Psyco”, capolavoro assoluto del geniale re del terrore Alfred Hitchcok. La Miles, però, deve gran parte della sua fama alla partecipazione a pellicole ambientate nel Far West come, “Sentieri selvaggi” e “L’uomo che uccise Liberty Valance”. Ma vediamo nel dettaglio la trama del film.

Chance Buckman (John Wayne) è il responsabile di una squadra di tecnici petroliferi specializzati il cui quartier generale si trova ad Houston, Texas. I membri della squadra sono Joe Horn (Bruce Cabot), Greg Parker (Jim Hutton) e George Harris (Edward Faulkner). Non sono mai fermi molto a lungo alla base, il loro compito, infatti, è quello di viaggiare per tutto il globo cercando di risolvere gli incidenti potenzialmente letali e pericolosi che si sviluppano troppo spesso nei giacimenti petroliferi. Gli uomini di Chance sono sicuramente i tecnici più competenti che sia possibile incontrare. Il nostro protagonista, in particolare, è il classico drogato di adrenalina, Chance ama il pericolo, il lavoro duro e la tensione. Comprensibilmente, sua moglie Madelyn (Vera Miles) alla fine si è stancata di vivere al fianco di un uomo che ha così poco rispetto della sua stessa vita e ha deciso di porre fine al loro rapporto. Vent’anni prima rispetto allo svolgimento dei fatti la donna se ne è andata di casa portando con sé la sua figlioletta Letitia (Katharine Ross) e ha chiesto il divorzio. Nonostante sia sempre stata innamorata di Chance, Madelyn non poteva sopportare di portare giorno dopo giorno un fardello così pesante. Nel corso degli anni, il nostro protagonista è sempre riuscito a cavarsela senza riportare gravi danni. Recentemente, però, l’ha scampata bella e ha rischiato di morire in modo orribile, schiacciato brutalmente sotto una ruspa. Mentre è ricoverato in ospedale, anche se aveva dato ordine di non riferire a nessuno l’accaduto, sua figlia lo va a trovare, Chance scopre così che la giovane donna è sposata da cinque anni con Greg, il suo braccio destro. Il nostro protagonista non ne è affatto felice dato che il suo assistente ha la fama di essere un consumato sciupa femmine, senza nessun rispetto per le donne e per i loro sentimenti. Inizia quindi a tenere d’occhio Greg e si rende conto che l’uomo è realmente innamorato di Tish e che per questo motivo è riuscito a mettere la testa a posto. Anche Madelyn apprezza suo genero e lo trova molto simpatico, anche se nutre delle ovvie perplessità per il fatto che sua figlia abbia scelto di condurre la stessa vita da cui lei, invece, aveva scelto di fuggire anni addietro. Chance decide allora di salvaguardare il futuro della figlia e inizia a trattare Greg in modo molto protettivo…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori