Thor: The Dark World/ Diretta streaming e trailer del film con Chris Hemsworth e Natalie Portman: la decisione sul personaggio di Loki

- La Redazione

Thor: The Dark World, il film in onda su Rai 4 oggi, martedì 25 ottobre 2016. Nel cast: Chris Hemsworth e Natalie Portman, alla regia Alan Taylor. La trama del film nel dettaglio

rai_4_logo_R439
film prima serata

” è un action movie del 2013 in cui il muscoloso Chris Hemsworth torna ad interpretare il celebre semi-dio vichingo, noto personaggio dei fumetti Marvel. Al suo fianco sarà possibile apprezzare la presenza di Natalie Portman e di Anthony Hopkins. Il film andrà in onda su Rai 4 oggi, martedì 25 ottobre 2016 alle ore 21:10. Il trailer, che potete vedere cliccando qui, si apre proprio nel momento in cui il prode Thor si reca a far visita al suo folle ed ambizioso fratello Loki che da sempre desidera ottenere il potere assoluto sul pianeta Terra. Il nostro eroe ha bisogno del suo aiuto poiché una nuova ed oscura minaccia sta mettendo a rischio la sopravvivenza del genere umano. Thor ritiene che solo Loki abbia le abilità necessarie a scongiurarla ma teme di non potersi fidare pienamente di lui. Per salvare la sua amata Jane Foster dalla distruzione, Thor la trasporta nel suo pacifico e suggestivo mondo, qui l’umana ha la possibilità di prendere a schiaffi Loki per quello che ha fatto alla Grande Mela nel capitolo precedente della saga cinematografica. La sua diretta streaming, invece, sarà fruibile grazie al sito www.rai.tv, cliccando qui

Thor: The dark world è il film che andrà in onda su Rai 4 oggi, martedì 25 ottobre 2016. Una pellicola che fonde insieme diversi generi, tra cui: epico, azione, fantastico, avventura e fantascienza. La regia è di Alan Taylor e il soggetto è stato esteso da Don Payne e Robert Rodat, mentre la sceneggiatura è stata realizzata da Christopher Yost, Christopher Markus e Stephen McFeely. La produzione della pellicola è stata firmata da Kevin Feige con Stan Lee, Alan Fine, Victoria Alonso, Louis D’Esposiro, Nigel Gostelow e Creig Kyle. Le musiche della colonna sonora sono state composte da Brian Tyler con la scenografia ideata da Charles Wood. Originariamente, il personaggio di Loki non doveva neppure apparire in questo secondo capitolo dedicato al dio dell’Olimpo vichingo, visto però il successo che il folle fratello di Thor continua a riscuotere ad ogni sua apparizione sullo schermo, la produzione ha deciso di inserirlo anche in questa pellicola e ha ritagliato per lui un ruolo di rilievo. 

Thor: The Dark World è il film in onda su Rai 4 oggi, martedì 25 ottobre 2016 alle ore 21.10. Una pellicpola epica girata nel 2013 ed incentrata di nuovo attorno alla figura del semi-dio vichingo che ha ispirato un celebre fumetto edito Marvel. Si tratta del secondo capitolo della saga cinematografica ad esso dedicata. Alla regia del film troviamo Alan Taylor, cineasta newyorchese dalla vasta produzione tanto televisiva quanto cinematografica, le sue opere più significative sono “I vestiti nuovi dell’imperatore”, “Il Trono di Spade” e “Terminator: Genisys”. Anche il cast di questo film è di grandissimo livello, se il prode Thor è interpretato dal muscoloso ed australiano Chris Hemsworth, idolo delle signore in “Biancaneve e il cacciatore”, la sua controparte femminile non è sicuramente meno affascinante e nota al grande pubblico. Si tratta della splendida e raffinata Natalie Portman, amata dagli spettatori sin da quando soltanto tredicenne ha esordito nel mitico “Leon” di Luc Besson, da allora la sua carriera è proseguita senza intoppi, portandola fino alla vittoria dell’ambito Premio Oscar per la sua intensa interpretazione in “The Black Swan”. Ma vediamo nel dettaglio la trama del film.

Il film inizia con un piccolo excursus nella storia vichinga, Bor, antenato del potente Odino (Anthony Hopkins), aveva dovuto scontrarsi e combattere con un essere demoniaco di nome Malekith (Christopher Eccleston) che, tanto per cambiare, minacciava la stessa esistenza dell’uomo sulla Terra. Il suo piano era piuttosto elaborato e potenzialmente letale, Malekith vuole mettere le mani sul fantomatico Aether, fluido dai poteri incredibili che dona a chiunque lo possegga la capacità di dominare il mondo intero. L’antenato di Odino fortunatamente riesce ad ostacolare le sue mire e mette in fuga tanto Malekith quanto il suo assistente Algrim (Adewale Akinnuoye-Agbaje), i due ovviamente, giurano di tornare quando Bor non se lo aspetta per riuscire a portare a termine la loro missione. Al dio non resta che capire come fare a bloccare il potere dell’Ather, una fonte di energia così potente non può essere distrutta in nessun modo. A Bor non resta che imprigionarla nel “Mondo Oscuro”, sperando che ciò sia sufficiente. Tornando al nostro tempo, Thor (Chris Hemsworth) sta cercando di ricostruire quanto distrutto da suo fratello Loki (Tom Hiddleston) nel capitolo precedente della saga cinematografica. Assieme a lui operano i suoi fidi compagni di sempre, Fandral (Zachary Levi), Lady Sif (Jaimie Alexander) e Volstagg (Ray Stevenson), i Nove Regni, infatti, sono ancora devastati dai Marauders, perfido team di criminali mutanti abituati a seminare panico e terrore. Il nostro eroe sembra davvero molto impegnato in questa missione di pacificazione, suo padre Odino, per tanto, gli consiglia di dimenticare per sempre la bella Jane Foster (Natalie Portman), la dolce umana di cui è innamorato da qualche tempo. Il leader dei Nove Regni teme che un rapporto tra due persone appartenenti a mondi così diversi non potrebbe mai funzionare. I terrestri hanno un’aspettativa di vita estremamente inferiore rispetto agli dei, restando al suo fianco Thor si condannerebbe ad una vita di grande infelicità. Nel frattempo, la nostra Jane sulla Terra sta cercando di andare avanti, ha preso domicilio a Londra, ha cambiato lavoro ed esce con un uomo di nome Richard, anche se il ricordo di Thor non accenna a scemare. Il destino, però, complotta affinché il suo tentativo di rifarsi una vita non vada a buon fine, la nostra eroina verrà risucchiata da un vortice inspiegabile e si troverà catapultata in una dimensione parallela…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori