La cortigiana/ Diretta streaming e trailer del film con Alexandra Neldel e Bert Tischendorf

- La Redazione

La cortigiana, il film in onda su La5 oggi, lunedì 3 ottobre 2016. Nel cast: Alexandra Neldel e Bert Tischendorf, alla regia Hansjörg Thurn. La trama del film nel dettaglio

Foto-Mediaset_new
film

Oggi, Lunedì 3 ottobre su La Cinque viene trasmesso alle ore 21,10 il film di genere drammatico La cortigiana, diretto da Hansjorg Thurn e con Alexandra Neldel, Bert Tischendorf e Nadja Becker. Nel trailer del film (che potete vedere cliccando qui) viene raccontata la storia di una donna vissuta nel corso del medioevo nella città di Costanza. La donna viene costretta dal proprio padre a prendere in sposa un ricco e potente uomo soltanto per un proprio tornaconto personale ma per la donna ci sarà tanto dolore ed infelicità. Infatti, una volta sposata il marito la accusa ingiustamente di averla tradita il che comporta carcere, torture e violenze sessuali subite. Tornata in libertà viene soccorsa da altre donne alle quali si unisce incominciando ad immaginare la propria terribile vendetta. Una pellicola che racconta una storia ancora oggi purtroppo attuale e che può essere seguita anche in diretta streaming sul sito di Mediaset, cliccando qui

La cortigiana è il film che andrà in onda su La5 oggi, lunedì 3 ottobre 2016, in prima serata. La pellicola di genere drammatico e storico è stata affidata alla regia di Hansjor Thurn, che si è basato sul soggetto tratto dal romanzo Die Wanderhure scritto da Iny Lorentz. Il montaggio della pellicola è stato realizzato da Andreas Radke, con gli effetti speciali che invece sono stati curati da Jozsef Gerencser e Laszlo Pinter. La fotografia è stata sviluppata da Gerhard Schirlo e la scenografia è stata ideata e gestita da Sandor Katona. Le musiche della colonna sonora sono state composte da Stephan Massimo, i costumi di scena portano la firma di Monika Buttinger mentre il trucco è stato Hasso von Hugo, Yvonne Franz, Michele Orlia e Valeska Schittelm. Alla produzione del film troviamo Sven Burgemeister e Gloria Burket con Josef Aichholzer per la casa di produzione TV-60 Filmproduktion. Il film è stato prodotto in Germania, Austria e Ungheria nel 2010 e la sua durata è pari a 121 minuti. In Germania La cortigiana ha riscosso un enorme successo di pubblico, tale consenso ha portato la produzione a dare vita ad altri due film ispirati all’appassionante vicenda raccontata.

La cortigiana è il film in onda su La5 oggi, lunedì 3 ottobre 2016 alle ore 21.10. Una pellicola storica che è stata scritta appositamente per la televisione del 2010 basata sul romanzo Die Wanderhure scritto da Iny Lorentz. Per quanto riguarda la regia, dietro la macchina da presa possiamo trovare Hansjörg Thurn, autore tedesco famoso in Germania per alcune produzioni televisive che portano la sua firma. Passando a parlare del suo cast, i principali attori che hanno preso parte a La cortigiana sono Alexandra Neldel, Bert Tischendorf, Julian Weigend, Nadja Becker, Alexander Beyer, Thure Riefenstein, Elena Uhlig, Götz Otto, Miguel Herz-Kestranek, Daniel Roesner, Michael Brandner, Gregor Seberg e Adele Neuhauser. Ma ecco la trama del film nel dettaglio.

Siamo nella Primavera del 1414, Marie Schärer (Alexandra Neldel) è una giovane che vive nei pressi di Costanza. La ragazza è da sempre innamorata dell’affascinante Michael Adler (Bert Tischendorf), anche se il loro è un amore impossibile. Il giovane, infatti, appartiene ad una classe inferiore rispetto a quella della ragazza e il padre della giovane non potrebbe mai accettare un matrimonio così poco conveniente. I due fantasticano di fuggire assieme a Colonia, dove nessuno li conosce, Michael giura alla sua bella di aspettarla anche per tutta l’eternità se sarà necessario. Quando il padre di Marie, imprenditore tessile piuttosto avido, scopre che re Sigismondo di Lussemburgo (Götz Otto) ha indetto un concilio per eleggere il nuovo papa, si ritrova, quindi, a pensare che Costanza sarà frequentata nel futuro da svariati aristocratici. Marie è graziosa, intelligente ed affascinante, perché non sognare per lei un matrimonio con un nobile. Chiede quindi consiglio ad un suo compagno d’affari che gli consiglia di dare la ragazza in sposa a suo figlio Ruppertus. Inizialmente, il commerciante tentenna, dato che il ragazzo è soltanto un bastardo privo di titolo. Il suo amico, però, gli promette che se darà a Marie una dote succosa, lui penserà a riconoscere Ruppertus facendone un von Keilburg, in questo modo le porte dell’aristocrazia tedesca si apriranno alla coppia. Gli affari di famiglia non potranno che prosperare in questo modo. Ovviamente Marie, quando suo padre gli comunica le sue intenzioni, non è affatto felice di ritrovarsi coinvolta in un matrimonio senza amore e cerca di ribellarsi, il padre, però, non vuole sentire ragioni e mette la giovane di fronte al fatto compiuto. Il giorno seguente Ruppertus si reca a far visita alla sua promessa sposa e cerca di dimostrarsi gentile ed affabile, ritiene infatti opportuno conoscere meglio la fanciulla che diventerà sua moglie nel giro di poche settimane. Marie gli rivela di non essere felice e di non avere intenzione di sposarlo ma il giovane non si mostra comprensivo e le ricorda che tutto è già stato deciso. Un amico di Michael scopre che il passato di Ruppertus non è dei più limpidi e che il bastardo è un truffatore senza scrupoli, l’innamorato, quindi, corre da Marie per raccontarle tutto. È convinto che il padre della giovane, quando verrà a sapere in che pessimo affare si sta cacciando, non accetterà di dare in sposa la sua sola figlia ad un uomo del genere. Purtroppo Marie deve smentire le sue convinzioni, i documenti che formalizzano l’unione sono in procinto di essere firmati proprio in quel momento. Michael allora scongiura la sua amata di fuggire con lui e di iniziare una nuova vita. La fanciulla, però, afferma che non potrà mai disonorare il nome di suo padre, preferisce fargli credere di essere morta…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori