WAYWARD PINES 2 / Anticipazioni del 3 ottobre 2016: Margaret è pronta a vendicarsi?

- La Redazione

Wayward Pines 2, anticipazioni del 3 ottobre 2016, in prima Tv assoluta su Fox. Margaret riesce a guadagnare l’uscita verso il bosco, Adam la segue e viene risparmiato. 

wayward_pines_facebook
Wayward Pines 2, in prima Tv assoluta su Fox

Nella prima serata di oggi, lunedì 3 ottobre 2016, la Fox trasmetterà un nuovo episodio di Wayward Pines 2, in prima Tv assoluta. Andrà in onda la 8a puntata, dal titolo “Il giorno del giudizio“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove eravamo arrivati la settimana scorsa: nel 2034, la capsula di CJ (Djimon Hounsou) si apre per permettergli di controllare le condizioni del terreno circostante alla fortezza e le funzioni vitali degli altri sopravvissuti. Come previsto da Piltcher, il mondo in quel momento è in subbuglio per il diffondersi del virus e sono molte le popolazioni colpite, ma CJ si chiede se in realtà hanno sbagliato la previsione. Nel presente, Theo (Jason Patric) verifica la presenza del simbolo sul palmo di Margaret (Rochelle Okoye) e sottolinea a Megan (Hope Davis) che è necessario scoprire che cosa capisce. Stabilisce un metodo semplice per insegnarle il significato di qualche parola, convinto che la sua presenza lì potrebbe riservare loro delle sorprese. Nel passato, CJ inizia i suoi controlli con scadenza annuale. Ogni volta compie gli stessi gesti, annota la data, controlla il perimetro e si allena anche un po’. L’assenza di altre persone inizia però a farsi sentire, tanto che l’uomo avvia un dialogo a senso unico guardando le foto dei sopravvissuti. La situazione di emergenza all’esterno è ancora forte e per questo decide di andare ad esplorare lo spazio circostante. Incontra Griffin (Dakota Daulby) e scopre che l’Ovest è stato quasi tutto distrutto. Anche se le sue fattezze sono normali, alcuni particolari come le unghie ed i rantoli notturni, gli fanno capire che Griffin è malato. Approfitta della notte per andarsene, ma visto che il ragazzo lo segue, è costretto ad ucciderlo per non mettere in pericolo tutti gli altri. Nel presente, Margaret inizia a rispondere ai segnali e dimostra empatia verso i suoi simili. Chiede infatti che il premio venga dato a loro piuttosto che nutrirsi per prima. Molti anni prima, CJ inizia a vedere la moglie e le confessa di aver sperato a lungo di poterla rivedere ancora. Ammette anche di sentirsi solo, ma dopo aver ricevuto il suo conforto, l’illusione svanisce. Nel presente, Adam (Tim Griffin) entra nel laboratorio e cerca di liberare Margaret, affermando che gli altri Abby si stanno radunando all’esterno perché vogliono la loro Regina. Quattro anni prima, CJ ha portato a termine il suo compito e risveglia il gruppo A, fra cui c’è anche Piltcher. L’ambiente attorno è ritornato quello dell’epoca preindustriale, ma lo scienziato si accorge della presenza degli Abby. Si trovano infatti all’interno del loro accampamento ed anche se le creature non li attaccano, Piltcher è convinto che non siano umani e che debbano allontanarli, costruendo una recinzione. CJ non è convinto che sia la mossa migliore, ma lo scienziato è convinto che non siano solo la degenarazione della razza umana. Nel presente, gli Abby continuano ad aumentare velocemente ed anche se Theo dimostra a Jason (Tom Stevens) la loro intelligenza, il leader decide di uccidere gli Abby rinchiusi nelle gabbie. Margaret viene risparmiata e rimasta sola con Megan, sfrutta il codice memorizzato in precedenza, si libera, ed infine la dissangua tagliandole i garretti.

Margaret inizia a seminare morte ovunque, prendendo di mira chi in precedenza le ha fatto del male. Frank viene risparmiato perché considerato innocuo, mentre Xander le spara temendo che possa colpire Rebecca. La popolazione è in allarme ed Adam le dà la caccia, ma quando si ritrova di fronte alla Regina, decide di lasciarla fuggire attraverso una falla nella recinzione. Sceglie invece di seguirla e non appena dall’altra parte, bei boschi, Margaret impone al suo popolo di lasciarlo libero di andarsene. Jason invece cerca di convincere Kerry a rifugiarsi nel bunker, per poi ripopolare l’umanità da soli. La fidanzata però gli confessa di aver avuto la conferma da Theo: è sterile e non potrà mai avere dei figli. Nel passato, gli uomini di Piltcher sparano contro gli Abby e li uccidono, fra cui anche il figlio neonato di Margaret.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori