GAME OF THRONES 5 / Anticipazioni del 31 ottobre 2016: Cersei sotto processo, si avvicina la Walk of Shame

- La Redazione

Game of Thrones 5, anticipazioni di lunedì 31 ottobre 2016, su Rai 4. Sansa cerca di fuggire, ma Reek la tradisce e riferisce tutto a Bolton; Ramsay dà il via alla guerra contro Stannis.

gameofthrones_5_arya_facebook
Game of Thrones 5, Il Trono di Spade 5

Oggi, lunedì 31 ottobre 2016, Rai 4 trasmetterà due nuovi episodi di Game of Thrones 5. Le puntate saranno la settima e l’ottava, dal titolo “Il dono” e “Aspra Dimora“. Prima di scoprire le anticipazioni del finale di stagione, ecco dove siamo rimasti la settimana scorsa:  Danerys (Emilia Clarke) giura a se stessa, di fronte al corpo senza vita di Barristan (Ian McElhinney), che si vendicherà di quanto hanno fatto i Figli dell’Arpia. Ordina infatti ai suoi uomini che arrestino immediatamente tutti i patriarchi delle famiglie nobili di Meereen. Fra questi viene catturato anche Hizdahr (Joel Fry) e tutti vengono trasportati nelle catacombe. Qui Daenerys mostra apertamente il proprio potere, lasciando che i suoi draghi divorino uno dei nobili. Intanto, Missandei (Nathalie Emmanuel) continua a vegliare su Verme Grigio (Jacob Anderson), ancora incosciente. Quando si riprende, scopre che Barristan è morto, mentre Daenerys accetta la richiesta precedente di Hizdahr ed apre le fosse. Al Castello Nero, Aemon spinge Jon Snow (Kit Harington) a non cercare, come vorrebbe, un’alleanza con i Bruti. Crede infatti che il pupillo sia ancora poco maturo, ma il Lord Comandante decide lo stesso di parlare con Tormund (Kristofer Hivju). In cambio dovrà tuttavia aiutarlo a radunare il Popolo Libero. Stannis (Stephen Dillane) invece ordina a Davos (Liam Cunningham) di partire con i suoi uomini verso il Grande Inverno. Qui, Sansa (Sophie Turner) si trova sotto il mirino di Myranda (Charlotte Hope), sempre più gelosa, che decide di mostrarle che tengono in ostaggio Theon (Alfie Allen). Ore dopo, Ramsay (Iwan Rheon) scoprono che i genitori aspettano un altro figlio e che il suo posto al comando potrebbe quindi essere compromesso. Arya (Maisie Williams) inizia a chiedersi in che cosa consiste la missione della Casa del Bianco e del Nero, mentre l’Orfana non smette di seguire ogni sua mossa. Poco dopo, Jaqen (Tom Wlaschiha) sottopone la giovane Stark alla prima prova, ma fallisce. Riesce però ad avvelenare una delle ragazze che vuole cercare la morte nella Casa. Jaqen le rivela quindi che anche potrà essere Qualcun’altro, dato che c’è ancora molta strada da fare prima che possa diventare Nessuno. Nel frattempo, Tyrion (Peter Dinklage) confessa a Jorah (Iain Glen) di avere dei dubbi sulla possibilità che Daenerys possa governare sui Sette Regni. Jaime (Nikolaj Coster-Waldau) invece trova Myrcella (Aimee Richardson), ma non riesce a convincerla a seguirlo, dato che vuole rimanere con il suo Trystane Martell (Toby Sebastian). Poco dopo, le Serpi delle Sabbie li attaccano perché intendono rapire la Principessa, ma l’intervento di Hotah (Deobia Oparei) mette fine a tutto. I presenti vengono arrestati. Intanto, Petyr (Aidan Gillen) incontra Cersei (Lena Headey) e la informa che presto Ramsay sposerà Sansa. Anche se la Regina vorrebbe muovere l’esercito contro i Bolton, Baelish le suggerisce di attendere che abbia luogo la battaglia fra Stannis (Stephen Dillane) e Roose (Michael McElhatton). Loras (Finn Jones) invece viene processato per fornicazione e viene arrestata anche Margaery (Natalie Dormer), dopo aver cercato di mentire per difendere il fratello.

Mentre Jonn Snow parte alla volta dell’Aspra Dimora, Aemon inizia a peggiorare ed infine muore. Intanto, Sansa continua a subire le violenze di Ramsay e del suo fedele Reek. La giovane Stark chiede a quest’ultimo di aiutarla, ma Reek informa subito il padrone, che di contro mostra alla ragazza la propria crudeltà. Mentre l’Orfana cospira contro Arya, Cersei sta per affrontare il suo processo, compreso l’omicidio di Robert. Reek invece rivela a Sansa che in realtà i suoi fratelli sono ancora vivi e dati per dispersi. Nel frattempo, Rasmay convince il padre ad attaccare per primo Stannis.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori