Matrimonio Aldo Montano e Olga Plachina / Nozze segrete e bebè in arrivo, le foto del romantico weekend a Mosca (oggi, 6 ottobre 2016)

- La Redazione

Matrimonio Aldo Montano e Olga Plachina: dopo le nozze segrete celebrate in Russia, il campione di scherma e la collega sarebbe in “dolce attesa” del loro primo bebè

Aldo_Montano
Aldo Montano

Le fedi alle dita di Aldo Montano e Olga Plachina sembrano confermare il gossip sul loro matrimonio segreto che sarebbe stato celebrato in Russia settimana scorsa. La coppia è stata a Mosca proprio qualche giorno fa per trascorrere un romantico weekend. Il campione italiano di scherma non ha documentato la vacanza ma la sua compagna non ha resistito alla voglia di pubblicare qualche scatto su Instagram. Una bella foto ritrae Olga e Aldo su delle curiose poltrone da terrazzo: nessuna fede sulla mano di Montano mentre sono ben due gli anelli simili a fedi che la sua bionda partner porta alle dita (clicca qui per vedere lo scatto). L’ultima foto, pubblicata solo tre giorni fa, ci regala invece un panorama della città russa e Olga ha voluto usarla per ringraziare il suo compagno: “Grazie Aldo per questo meraviglioso weekend”. Clicca qui per vedere lo scatto.

Insieme da un anno, Aldo Montano e Olga Plachina diventeranno presto genitori. I due si sarebbero sposati in Russia in gran segreto e ora sono in attesa del primo bebè, come riportato su Vanityfair.it da Lavinia Farnese. Il campione di scherma 37enne e la compagna diciannovenne sono stati avvistati al Rome Cavalieri Waldorf Astoria Hotels&Resorts con le fedi nuove di zecca che scintillavano ai loro anulari: mano nella mano, i due piccioncini risono diretti verso la festa per la nuova area fitness e beauty. Per la coppia è stata la prima uscita pubblica dopo il sì e all’hotel sono stati accolti con le congratulazioni dal padrone di casa, il managing director Alessandro Cabella. Qualche mese fa, sulle pagine di Vanityfair il campione parlava così della collega con cui si era fidanzato: “Olghetta è una quattrocentista. Non amo correre, ma mi sono messo in testa che devo batterla e per lei sto affrontando i cento, i duecento e anche i quattrocento metri. Quando facciamo fondo e corro per un’ora e mezzo di seguito, le dico la verità: vorrei mori’”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori