CRIMINAL MINDS 11 / Anticipazioni puntate del 13 e 6 ottobre: la BAU contro nuovi killer

- La Redazione

Criminal Minds 11, anticipazioni di giovedì 6 ottobre 2016, su Rai 2 in prima Tv. Hotch mette sotto protezione Garcia; il BAU a caccia di un SI satanista che dissangua le vittime. 

criminal_minds_reid_facebook
Criminal Minds 3, in onda su Rai 4

Giovedì prossimo Rai Due trasmetterà due nuovi episodi di Criminal Mindy 11, che tornerà in onda il 13 ottobre 2016. Le puntate che verranno trasmesse sono l’undicesima e la dodicesima, rispettivamente intitolate “Entropia” e “Il conducente”. Nel primo vedremo Reid spiegare a uno dei sicari come è stata monitorata: nel frattempo la BAU lavorerà per farlo uscire dalla portata del killer. Nel secondo episodio invece vedremo il gruppo cercare di rintracciare ed arrestare uno squilibrato che finge di essere un tassista di Boston: l’uomo decapita le sue vittime e lascia le loro teste e i loro corpi in aree pubbliche. L’undicesima puntata, scritta da Jeff Davis e Breen Frazier, è stata diretta da Heather Cappiello. Il dodicesimo episodio, scritto da  Jeff Davis e Karen Maser, è stato diretto da Tawnia McKiernan. 

È decisamente inquietante il promo del non episodio di Criminal Minds 11 in onda oggi, giovedì 6 ottobre 2016, alle 21.10. La prima delle due puntate che verranno trasmesse s’intitola “Affar Interni” e il video promozionale ci mostra una ragazza prigioniera in un fienile. Verso di lei commina una strana figura claudicante con indosso una coperta e il volto nascosto dai capelli lunghi. La giovane è spaventata ma il peggio deve ancora venire: una volta arrivato davanti a lei, il losco figuro getta infatti a terra il “volto” che indossava, mostrando alla ragazza terrorizzata cosa nascondeva sotto alla maschera: clicca qui per vedere il video promo di Criminal Mindy 11×09.

Nella prima serata di oggi, giovedì 6 ottobre 2016, Rai 2 trasmetterà due nuovi episodi di Criminal Minds 11, in prima Tv per le reti in chiaro. Le puntate saranno la nona e la decima, dal titolo “Affari interni” e “Il futuro nello specchio“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa:Derek (Shemar Moore) ritorna in carcere per scoprire da Montolo (Robert Neary), ma l’uomo muore di fronte ai suoi occhi perché avvelenato. Nel frattempo, J.J. (A.J. Cook) rientra a lavoro, mentre Rossi (Joe Mantegna) viene informato dalla figlia Joy (Amber West) di un possibile caso. Ha infatti condotto un’indagine su alcune scomparse misteriose di studentesse universitarie ed ha scoperto che sono numerose. L’ultima scomparsa è Bahni Desai (Tasie Lawrence) che è scomparsa di recente e Joy è convinta che possa essere una vittima. Hotch (Thomas Gibson) accetta di seguire il caso e Garcia (Kirsten Vangsness) scopre che in realtà Bahni si è ritirata dagli studi. La squadra risale a Paddy Morris (Jess Gabor), un’altra studentessa, che rivela di aver lasciata Bahni ubriaca ad una festa la sera precedente. Intanto, Jake vive attimi di tensione per la gang di Trey (Mykel Shannon Jenkins), in cui è entrato anche Xander (Demetrius Bridges), e che prende d’assalto i viveri. Ricostruendo il tragitto dalla festa fino al dormitorio, il BAU scopre che in realtà la ragazza è stata fermata da uno sconosciuto, un taxista che poco dopo si presenta spontaneamente alla Centrale. Sam Burnett (Leah Coco) afferma di averla accompagnata per un pezzo, ma Joy è convinta che stia mentendo. Quando viene rilasciato, decide di seguirlo e viene aggredita, ma Rossi interviene e la salva. La squadra invece risale a Tom Larson (Leif Steinert), un ragazzo con precedenti penali e che in quel momento sta tenendo Bahni in ostaggio. Quando il padre lo scoprire, Tom lo uccide, ma la squadra lo blocca qualche istante dopo. Garcia entra nel panico quando scopre che in realtà la sporca dozzina si riferisce alla sua attività sul deep web, alla ricerca di criminali. I 12 killer indicati da Montolo nascondono quindi in realtà la sua identità. Temendo per la sua vita, Hotch le impone di trasferirsi immediatamente nella base, dove Garcia affronta la solitudine e la costrizione, sollevata in qualche momento da Rossi. La squadra viene invece chiamata per un serial killer responsabile di due scomparse avvenute tre giorni prima. Solo Steven Jackson è stato tuttavia ucciso, per cui ci sono molte perobabilità che Lance Coleman sia invece ancora vivo. L’autopsia sul corpo di Jackson rivela che l’uomo ha ricevuto numerose torture e Rossi capisce quindi che l’SI sta cercando di ottenere delle risposte. Il corpo di Lance però viene ritrovato il giorno successivo, freddato con un colpo di pistola. J.J. teme che il killer abbia già trovato una nuova vittima, a causa di un crescendo della sua rabbia. Intanto, l’SI sottopone una donna appena catturata a numeose scariche elettriche. Nel passato, William Taylor (Todd Lowe) ferma il camion, a bordo del quale si trova la figlia, in un’area di servizio e successivamente scopre che la bambina è stata rapita. Nel presente, con qualche ricerca di Garcia, sempre più tesa, la squadra arriva fino a Taylor e capisce che in realtà sta cercando di trovare il rapitore della figlia, non ricordando che è morta subito dopo il rapimento. 

Il BAU prende in carico un caso degli Affari Interni per via di tre omicidi avvenuti durante una missione congiunta fra DEA e NSA. Il direttore crede infatti che i responsabili siano gli uomini di un pericoloso cartello, ma il Capitano Axelrod sospetta del Direttore e viene ritrovato morto in seguito. Per Rossi non ci sono dubbi: il vero SI è interno alle due agenzie federali. 

La squadra indaga su uno strano caso, in cui l’SI ha messo il sangue di una delle vittime nel corpo dell’altra. Secondo Derek il killer fa parte di una setta voodoo, mentre J.J. propende più per un gruppo di fanatici del vampirismo. Garcia scopre che le vittime sono scomparse tre giorni prima e l’autopsia rivela che sono state uccise solo 24 ore prima che i loro corpi venissero ritrovati. Più tardi, Tara scopre che quello che sembrava un morso sui corpi è in realtà un’incisione chirurgica. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori