Un Detective Particolare/ Diretta streaming e trailer del film con Kevin Kline e Susan Sarando (oggi, 13 novembre 2016)

- La Redazione

Un detective… particolare, il film in onda su La7 oggi, domenica 13 nvembre 2016. Nel cast: Kevin Kline e Susan Sarando, alla regia Pat O’Connor. La trama del film nel dettaglio.

la7_logo_R439
film prima serata

Nella prima serata di oggi, domenica 13 novembre viene trasmesso su La7 alle ore 21,20 il film di genere poliziesco Un detective… particolare diretto da Pat O’Connor e con Kevin Kline, Susan Sarandon e Harvey Keitel. Nel trailer della pellicola disponibile cliccando qui viene riportata la storia di due fratelli che nel corso della vita hanno avuto diversi motivi per essere uno contro l’altro. Entrambi sono degli agenti di polizia e loro malgrado si vedono costretti a collaborare per riuscire ad assicurare alla giustizia un sanguinario serial killer che sta mettendo a ferro e fuoco le strade cittadine. I due hanno diversi motivi per litigare partendo dal fatto che uno ha sposato la donna di cui l’altro era follemente innamorato. Un poliziesco all’americana con un pizzico di commedia che lo rende molto godibile. Il film può essere visto anche in diretta streaming sul sito di La7, cliccando qui.

, il film in onda su La7 oggi, domenica 13 novembre 2016 alle ore 21.20. Una pellicola dal genere thriller che è stata prodotta nel 1989, ispirata ad un romanzo “Blonde’s Requiem” e realizzata dallo scrittore James Hadley Chase. La regia della pellicola è stata affidata a Pat O’Connor, autore irlandese che tutti ricordano per produzioni di ottimo livello come “Amiche”, “Sweet November” e “La grande finale”. Venendo a parlare del cast stellare che ha preso parte a questa produzione, il protagonista della pellicola è stato interpretato da Kevin Kline, attore statunitense classe 1947 che è riuscito ad ottenere il prestigioso Oscar come migliore attore non protagonista nel 1989 grazie alla sua performance in “Un pesce di nome Wanda”. Al suo fianco sarà possibile apprezzare un’attrice d’eccezione come la grande Susan Sarandon, indimenticabile per la sua partecipazione al film cult “Thelma e Louise”. Nel corso della sua carriera ha recitato per registi del calibro di Mario Monicelli, Louis Malle, Tony Scott, Robert Altman e Joel Schumacher. Ricordiamo infine la presenza del grande Harvey Keithel, uno degli attori più talentuosi e riconoscibili della sua generazione, tra le sue migliori performance ricordiamo quella del genio del problem solving di “Pulp Fiction”. Ma scopriamo ora la trama del film.

È la notte di Capodanno, Alison Hawkins (Faye Grant) è un esponente dell’alta società di Manhattan che sta tornando alla sua abitazione dopo aver preso parte ai festeggiamenti per San Silvestro. Come al solito dà da mangiare al suo pesciolino rosso ed effettua i consueti preparativi prima di recarsi a dormire. Purtroppo saranno le ultime cose che farà prima di morire, la donna verrà uccisa da un intruso che è riuscito a penetrare nel suo appartamento. Il killer la strangolerà usando un nastro blu. Non è affatto un caso isolato, si tratta solo dell’ultima impresa di un omicida seriale che da quasi un anno terrorizza la popolazione newyorchese con i suoi efferati delitti. Eamon Flynn (Rod Steiger) è il sindaco di New York, teme che la sua poltrona tremi a causa dell’incapacità delle forze dell’ordine di assicurare alla giustizia questo spietato assassino, incarica allora il commissario di Stato Frank Starkley (Harvey Keitel) di portare da lui suo fratello Nick (Kevin Kline). Secondo lui è l’unico uomo abbastanza scaltro per riuscire a scoprire l’identità del killer. Per il sindaco non è stata una decisione facile da prendere, qualche tempo prima, infatti, il detective era stato coinvolto in un terribile scandalo ed era stato allontanato dalle dipendenze del sindaco. Ora però la situazione è diventata una vera e propria emergenza e quindi Flynn si risolve a prendere questa sofferta scelta. Nel frattempo il nostro protagonista è diventato un vigile del fuoco, quando Frank lo contatta, l’uomo accetta di tornare, a patto che gli venga consentito di cenare con Christine (Susan Sarandon), un tempo la sua ex-fidanzata ed ora la moglie di suo fratello. Frank è costretto ad accettare, dopo una conferenza stampa in cui si confermava alla cittadinanza il ritorno di Starkley nella task-force, il nostro protagonista si reca a cena con la donna di cui è sempre stato innamorato, riuscendo solo a riaprire vecchie ferite. Non tutti sono felici che il detective sia tornato ad investigare, il capitano Vincent Alcoa (Danny Aiello), per esempio, si oppone con tutte le sue forze, conoscendo la scarsa attitudine del detective a rispettare gli ordini, anche se riconosce la sua grande abilità come investigatore. Del resto il nostro protagonista non fa nulla per farsi benvolere dai suoi colleghi, si comporta come una prima donna e cerca di usare la propria posizione per ricevere ogni sorta di vantaggio possibile.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori