LA PROVA DEL CUOCO/ Ricette puntata 14 novembre 2016: sugo alla Marietta di Anna Moroni, hamburger e patatine fritte

- La Redazione

La prova del cuoco, ricette della puntata di lunedì 14 novembre 2016: sugo alla Marietta di Anna Moroni, hamburger, patatine fritte e rotolo di pan di spagna e cioccolato 

antonellaclerici
Antonella Clerici, conduce La Prova del Cuoco

Un nuovo appuntamento con La prova del cuoco andrà in onda oggi, martedì 15 novembre, su Rai 1 a partire dalle 11.50. Prima di scoprire nuove ricette da gustare e da preparare, vediamo cosa è successo nella puntata di ieri. Si inizia con la consueta sigla e con la prima rubrica, quella dedicata alla competizione giudicata dallo chef stellato Davide Scabin: gli aspiranti cuochi dovranno realizzare un piatto semplice ma pieno di insidie, un panino hamburger con patatine fritte. Il primo concorrente decide per un pane al sesamo, del bacon croccante, patate a pasta gialla e salse di vario tipo tra barbecue, maionese e ketchup: il secondo sceglie del macinato di manzo e delle patate a pasta rossa. Lo chef Scabin racconta le varie differenze tra le varianti di patate: il tubero migliore è quello a pasta gialla, con meno umidità e una possibilità di resa alla frittura molto più croccante. Fondamentale, per lo chef Scabin, è usare l’olio di semi e azzardare una doppia cottura per mantenere una migliore fragranza. Il cuoco e giudice racconta poi dei segreti per avere un hamburger perfetto, che dovrà essere tritato finemente all’ultimo dal proprio macellaio e assemblato molto gentilmente, in modo da non schiacciare e non eliminare i succhi che lo rendono più morbido, evitano che si secchi e lo rendono più succulento: la temperatura ideale al cuore è di 65°, come con il filetto, la carne deve essere cotta su entrambi i lati e poi lasciata riposare. Il vincitore della sfida è il concorrente con le patatine a pasta rossa, che ha realizzato un panino più gustoso al palato.

Dopo questo piatto giovane, Anna Moroni spiega ai telespettatori un primo piatto, una pasta molto golosa con un condimento molto speciale, il sugo alla Marietta, preparato con funghi porcini fatti ammorbidire a parte con burro e rosmarino, e pancetta imbiondita con cipolla: una volta che si sono cotti gli ingredienti, Anna Moroni li assembla e aggiunge una bella dose di passata di pomodoro, crema di latte (la classica panna da cucina), un filo di olio piccante e una bella manciata di formaggio grana, versata sulle penne che hanno già raccolto il sugo appetitoso. Questo condimento, spiega Antonella Clerici, è una valida alternativa per una cena in compagnia, e può essere facilmente surgelato e così conservato per varie occasioni: quindi, bando alle piccole dose e viva l’abbondanza! Questo primo piatto, molto goloso, sarà abbinato ad un vino rosato che ne accentui il gusto. Con la specialista Evelina Flachi, oggi si parla dei metodi per contrastare la caduta dei capelli, una piaga cosmetica tipica di questo periodo autunnale : pistacchi, miglio, proteine, lenticchie, ortica, semi di lino e zinco sono dei veri e propri agenti di bellezza per mantenere i capelli forti e belli.

Il dolce è una ricetta ideale per i piccini, per una festa di compleanno, ed è realizzata dalla mamma tuttofare Natalia Cattelani: si tratta di un rotolo al pan di spagna e cioccolato decorato maculato, molto goloso. Il primo passo è quello di preparare la ganache, il ripieno, realizzato con cioccolato fondente fatto cuocere nella panna calda (ma va bene anche della marmellata) e poi il rivestimento con farina, uova, zucchero: questo composto sarà poi spalmato su gocce di cioccolato e impasto precedentemente cotte, che andranno a formare le cosiddette macchie del maculato. Il consiglio speciale della Cattelani è quello di avvolgere immediatamente il rotolo, una volta cotto, nella pellicola trasparente da cucina, in modo che mantenga il calore, e poi aprirlo e farcirlo con la ganache o la marmellata: il risultato sono delle rondelle molto divertenti e alla moda, con queste decorazioni maculate, un dolce ideale per rallegrare la festa dei bambini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori