LE IENE SHOW/ Diretta streaming e servizi: il glifosato e Luigi Pelazza insieme al gieffino Nando Colelli

- La Redazione

Le Iene Show, anticipazioni e servizi puntata 15 novembre 2016: Gaetano Pecoraro torna ad occuparsi del glifosato, Nando Colelli – ex gieffino – protagonista de “Il Cantiere”

le_iene_R439
Le Iene

Come ogni martedì Ilari Blasi, Frank Matano e Giampaolo Morelli tornano stasera, 15 novembre 2016, su Italia 1 alle 21.10 con un nuovo appuntamento de Le Iene Show. Tra i servizi che andranno in onda non ci sarà quello di Filippo Roa sul sul premier Matteo Renzi e i diritti negati ai disabili, che non può essere mandato in onda per motivi di par condicio prima del referendum. Non vedremo inoltre servizi di Nicolò De Devitiis, ancora fuori gioco a causa di un incidente ma finalmente di nuovo in piedi grazie alle cure dei medici in ospedale. Vi ricordiamo che oltre a poter vedere Le Iene Show sintonizzandovi su Italia 1, potrete seguire il programma ideato da Davide Parenti anche in diretta streaming sul sito di Raiplay.it, cliccando qui. – Marco Maisano è uno degli inviati de Le Iene Show, il programma di Italia 1 che torna in scena più tardi con la 14esima puntata della stagione. Maisano si è raccontato in esclusiva sulle pagine di The Twig Magazine e ha confermato di non essere in realtà così serio come sembra sul piccolo schermo e come recita anche la sua frase di presentazione su Twitter. “… I miei servizi parlano di immigrazione, droga, Medio Oriente, guerra. Tutte cose molto serie che sì, fanno emergere il mio essere serio. Cosa che sono, nel senso che mi piace che le cose vengano fatte bene. Sono molto puntiglioso, verifico tutto ciò che scrivo e dico, amo essere serio sul lavoro. Detto questo, nella vita privata sono un c*****e. Molto più di quanto si possa pensare”. Maisano viaggia spesso lasciando l’Italia per realizzare i suoi servizi, e nell’intervista ha anche raccontato di uno dei suoi primi viaggi, in Marocco: “C’ero andato in vacanza, durante l’estate, e mi aveva conquistato. Principalmente perché non costava niente, dato che come tutti i ragazzi a quell’età ero mediamente squattrinato. A settembre torno e comunico ai miei che sarei andato a vivere lì…” ha spiegato, sottolineando di esserci rimasto per quattro anni, e aver poi ripreso a girare il mondo. Lo vedremo in scena più tardi, magari con un nuovo servizio?

Tra qualche ora il piccolo schermo di Italia 1 manderà in onda un nuovo appuntamento con Le Iene Show: tra i servizi in programma oggi ce ne sarà uno di Gateano Pecoraro, che è tornato ad occuparsi del glifosato (un prodotto usato in agricoltura), e anche un altro dedicato al reality del programma, “Il Cantiere”. Ma sembra che anche la iena Luigi Pelazza abbia in servo una novità per la trasmissione, almeno da quanto si intuisce sulla sua pagina Facebook ufficiale: ieri mattina, infatti, Pelazza ha pubblicato un post con uno scatto che immortala la stazione di Roma Termini, e ha aggiunto “Rieccomi a Roma. Un nuovo viaggio. Una nuova storia per Le Iene. Vi aspetto domani sera. Buon lunedì! #ladomenicaèfinita #unanuovastoriapervoi”. Di che cosa si sarà occupato l’inviato, dando appuntamento al prime time di oggi, martedì 15 novembre 2016? Non resta che sintonizzarsi sulla rete Mediaset dalle 21.10 circa per scoprirlo: clicca qui per vedere il post di Luigi Pelazza direttamente dalla sua pagina Facebook ufficiale. 

Le Iene Show torna anche stasera, martedì 15 novembre 2016, in prime time su Italia 1 con un nuovo appuntamento guidato da Ilary Blasi, Giampaolo Morelli e Frank Matano. Il trio darà il via a nuovi servizi degli inviati, e in particolare ad un lavoro di Gaetano Pecoraro, che è tornato ad occuparsi del glifosato. La iena aveva introdotto l’argomento qualche puntata fa: il glifosato è un diserbante non selettivo che viene utilizzato nei campi e in generale in ambito agricolo per toglierle erbacce e tutte le piante non desiderate. Pecoraro ha mostrato come in Argentina, dove la sostanza viene utilizzata sulle ampie distese destinate all’agricoltura, si siano verificati alcuni problemi decisamente rilevanti a livello sanitario. Lo scorso anno L’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (AIRC) aveva classificato il il glifosato come “possibilmente cancerogeno per l’uomo”, quando invece l’European Food Safety Authority (EFSA) ha dichiarato che i “i risultati non sono sufficienti per classificare il prodotto come potenzialmente cancerogeno”. Gaetano Pecoraro ha intervistato un membro dell’EFSA per fare luce sulla vicenda e capire su quali basi è stata formulata la loro valutazione della sostanza.

“Abbiamo notato che le persone si stavano ammalando in modo diversi, si ammalavano di cancro o altri problemi gravi. Erano popolazioni variegate dal punto di vista etnico e avevano in comune soltanto un fatto: l’esposizione al glifosato e ad altri prodotto diserbanti” sono state le parole del dottor Medardo, pediatra neonatologia e Segretario del Ministro della Salute nella provincia di Cordoba, intervistato da Gaetano Pecoraro nel suo servizio di qualche puntata fa a Le Iene Show. Più tardi, la iena, tornerà sull’argomento e oltre ad intervistare un membro dell’EFSA, parlerà anche con Pietro Paris, Responsabile del Settore Sostanze Pericolose dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, e con Riccardo Quintilli, direttore de Il Salvagente, una rivista a tutele dei consumatori. Non mancherà il parere di alcuni agricoltori sul glifosato.

Nella puntata de Le Iene Show in programma per oggi, martedì 15 novembre 2016, tornerà in scena anche il reality “Il Cantiere”: il protagonista sarà Nando Colelli, ex concorrente del Grande Fratello 11 e porno attore. Nando crederà di aver superato le selezioni per partecipare ad un reality show, e subito dopo verrà portato sul set insieme ad altri concorrenti, che in realtà sono muratori di professione. Il set è un vero e proprio cantiere e Nando ce la metterà tutto per costruire al meglio e il più velocemente possibile, in modo da portare a casa il montepremi finale. Come reagirà quando scoprirà che si tratta solamente di uno scherzo de Le Iene?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori