L’ultimo dei Templari/ Diretta streaming e trailer del film con Nicholas Cage, i luoghi e il cast tecnico della pellicola

- La Redazione

L’ultimo dei templari, il film in onda su Italia 1 oggi, venerdì 18 novembre 2016. Nel cast: Nicholas Cage e Ron Perlman, alla regia Dominic Sena. La trama del film nel dettaglio.

Foto-Mediaset_new
film

È un film fantasy che si caratterizza per la presenza del grande Nicholas Cage e per quella dell’ottimo Ron Perlman. La pellicola verrà trasmessa su Italia 1 oggi, venerdì 18 novembre 2016 alle ore 21:10. Il trailer che è disponibile cliccando qui ci porta nel Medioevo durante la terribile epidemia di peste nera che sconvolse l’Europa intera. I due protagonisti del film sono due crociati che stanchi di combattere una guerra in cui non credono più, decidono di tornare in Austria, disertando l’esercito del loro imperatore. Non sanno che il loro Paese è diventato un gigantesco lazzaretto e che la popolazione del continente verrà presto decimata. Anche i ricchi e potenti non possono sfuggire a questo triste destino, l’influente Cardinale D’Ambroise, infatti, è stato contagiato dal morbo ed ora giace in punto di morte nelle sue stanze. Prima di presentarsi di fronte al creatore, però, affida ai nostri due protagonisti una pericolosa missione, dovranno condurre una pericolosa strega, sospettata di essere l’artefice della pandemia, in un eremo sperduto. Solo la comunità monastica che vi risiede sarà in grado di definire se la giovane sia o non sia alleata con le forze del male…Chi desidera accedere alla sua diretta streaming, invece, la potrà trovare sul sito www.mediaset.it, cliccando qui.

L’ultimo dei Templari è il film che andrà in onda su Italia 1 oggi, venerdì 18 novembre 2016, in prima serata. Fantastico, azione, avventura e thriller, sono i generi che caratterizzano la pellicola che è stata diretta da Dominic Sena con la sceneggiatura realizzata da Bragi F. Schut. La produzione è stata firmata da Alex Gartener, Charles Roven ed Alan Glazer con Ryan Kavanaugh e Steven Alexander produttori esecutivi. Il montaggio della pellicola è stato effettuato da Dan Zimmerman con le musiche della colonna sonora composta da Atli Orvasson, la scenografia invece è stata ideata da Uli Hanish con la fotografia sviluppata da Amir M. Mokri. Il film è stato prodotto negli Stati Uniti d’America nel 2011 con la durata di 95 minuti. Gran parte delle riprese hanno avuto luogo fuori dagli Stati Uniti, per lo più in Austria, Ungheria e Croazia.

L’ultimo dei templari è il film in onda su Italia 1 oggi, venerdì 18 novembre 2016 alle ore 21.10. Una pellicola fantastica realizzata nel 2011 e si ispira allo straordinario “Il settimo sigillo”, che fu diretto allora dallo svedese Ingmar Bergman nel 1957, il film l’ultimo dei templari è stato diretto da Dominic Sena, autore statunitense di alcune popolari pellicole come, ad esempio, “Fuori in 60 secondi” e “Codice: Swordfish”. Il principale motivo di vanto del film, però, è senza dubbio il suo cast d’eccezione, il protagonista assoluto della pellicola è stato portato sullo schermo dall’ottimo Nicholas Cage, uno dei principali interpreti della Hollywood contemporanea ed uno dei più giovani artisti ad aver vinto il prestigioso Premio Oscar, grazie alla sua disperata interpretazione nel film “Via da Las Vegas”. Al suo fianco possiamo trovare l’attore newyorchese Ron Perlman, indimenticabile nel ruolo del monaco Salvatore nel bellissimo film tratto da “Il nome della rosa” di Umberto Eco. Infine, segnaliamo la presenza del grande Christopher Lee, splendido attore londinese che nel corso della sua brillante carriera ha recitato per registi del calibro di Laurence Olivier, John Huston, Alejandro Jodorowsky e Tim Burton.

Il film ha inizio a Villach, cittadina austriaca, nel lontano 1235, tre donne vengono accusate di stregoneria. Una di queste sventurate ammette di essere una strega dopo aver ricevuto pesanti pressioni da parte della Chiesa locale. Delle altre due, una nega ogni coinvolgimento mentre la seconda passa alle maniere forti e maledice in modo diretto il prete che l’ha denunciata. Il destino sarà comune a tutte e tre, nonostante le diverse reazioni portate avanti dalle donne. Il prete le condanna al rogo e dopo averle arse decide di effettuare un incantesimo sulle loro ceneri per impedire grazie alla magia che le tre streghe possano fare ritorno per tormentarlo. Chiede ad una delle guardie, quindi, di guardargli le spalle mentre si appresta a preparare l’incantesimo, quando l’uomo rifiuta di collaborare, il parroco decide di tornare col favore delle tenebre. È evidente che il suo sarà un madornale errore, una giovane creatura demoniaca si palesa sul luogo del delitto ed uccide il prete senza alcuna pietà. La linea temporale si sposta di quasi un secolo, Behmen von Bleibruck (Nicholas Cage) e Felson (Ron Pelman) sono due cavalieri teutonici che hanno deciso di disertare dopo aver preso parte ad una crociata in Terra Santa, il massacro di Smyrne li ha convinti che la guerra a cui hanno preso parte è tutt’altro che giusta. Per non macchiare ulteriormente la loro coscienza i due guerrieri decidono di tornare in Austria una volta per tutte. In patria però devono scoprire che la peste nera sta devastando i territori del Sacro Romano Impero. Oltre a questo terribile pericolo, Behmen e Felson devono fare attenzione a non dimostrare di essere dei cavalieri. Anche al tempo la diserzione era un peccato capitale, punibile con l’arresto e con la morte. Le loro spade però non mentono e i due vengono presto riconosciuti per essere dei combattenti. Presi in custodia dalle forze dell’ordine locali, vengono condotti al cospetto del Cardinale D’Ambroise (Christopher Lee), massima autorità ecclesiastica del luogo. Anche quest’uomo che è stato contagiato dalla terribile piaga che funesta l’Europa. Costui promette ai nostri protagonisti di donare loro la libertà a patto che acconsentano di portare a termine una missione in suo nome, si tratta di scortare una strega, colei che si mormora abbia scatenato la peste, fino ad un monastero isolato. I saggi eremiti che lo abitano saranno sicuramente in grado di determinare se la giovane sia davvero una creatura demoniaca o se sia invece una donna come tutte le altre. Laddove la giovane sia ritenuta colpevole, i monaci conoscono un rituale in grado di scacciare il maligno da lei una volta per tutte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori