Roberto Saviano / L’autore de “La paranza dei bambini” ospite di Fazio: l’accusa al mondo politico (Che tempo che fa, puntata 20 novembre 2016)

- La Redazione

Tra gli ospiti della puntata di Che tempo che fa in onda stasera troveremo Roberto Saviano, celebre scrittore che ha da poco pubblicato il libro “La paranza dei bambini”

Roberto_Saviano_camorra_libri_fazio
Roberto Saviano (LaPresse)

Roberto Saviano torna nello studio di Che tempo che fa: lo scrittore sarà ospite stasera di Fabio Fazio per presentare “La paranza dei bambini”, il suo ultimo romanzo. I personaggi e il titolo traggono ispirazione da un’omonima inchiesta a Napoli dei pm Woodcock e De Falco. Roberto Saviano è tornato a occuparsi di criminalità, ma in questo caso si è concentrato su quella adolescenziale delle “paranze” napoletane. “L’unica rivoluzione in cui credono è quella dei soldi, ma senza fatica, come il multimilionario campione di poker Dan Bilzerian che esibisce spreco di soldi e armi. Per loro il futuro è inesistente, c’è solo il presente: come un post, che si consuma subito”, ha dichiarato Roberto Saviano, come riportato dall’Ansa, a Milano per BookCity. L’assenza di prospettive future e della possibilità di realizzare il talento porta questi giovani a far sfociare la loro voglia in violenza: “C’è un Paese in guerra, ragazzi che combattono con bombe a mano e AK-47 e il mondo politico non si interessa”.

Tra gli ospiti della puntata di Che tempo che fa in onda stasera troveremo Roberto Saviano, che ha da poco pubblicato il libro “La paranza dei bambini”. Già ospite in passato della trasmissione, Saviano ha incontrato Fabio Fazio negli studi Rai il 15 maggio 2016. La data è stata volutamente cercata dalla produzione del talk show, in quanto ha corrisposto con il decimo anno esatto dalla pubblicazione del più celebre romanzo di Saviano “Gomorra”. In quell’occasione è stato riedito e ridistribuito nelle librerie con l’aggiunta di una prefazione inedita dell’autore.

Roberto Saviano, infatti, nasce come scrittore e saggista. Gomorra è stato proprio il suo romanzo d’esordio, quello che lo ha portato alla luce nel mare dell’editoria, ma anche dell’attualità. Il suo stile è quello di un reportage dettagliato che, nel caso di Gomorra, ha indagato nella realtà territoriale dominata dalla Camorra. Questo romanzo ha sortito diverse reazioni: le prime minacce di morte, infatti, gli sono arrivate nel 2006 dal clan dei casalesi, ma con coraggio denunciate a Casal di Principe in occasione di una manifestazione in favore della legalità. Dopo queste minacce, Saviano vive sotto uno stretto regime di protezione e scorta. 

Non ha mai smesso di collaborare con testate giornalistiche sia italiane che internazionali, come L’espresso, La Repubblica e all’estero con il Washington Post ed il New York Times, ma anche El Pais e Die Zeit.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori