Alessandra Celentano e Simone Rugiati/ La coreografa e lo chef Mentori al nuovo reality (Selfie – Le cose cambiano, 21 novembre 2016)

- La Redazione

Simone Rugiati e Alessandra Celentano: lo chef al fianco della coreografa oggi, 21 novembre 2016, Mentori al reality di Canale 5 (Selfie – Le cose cambiano, prima puntata)

simone_rugiati_tu_si_que_vales
Simone Rugiati

Simone Rugiati e Alessandra Celentano formeranno la coppia di Mentori di Selfie – Le cose cambiano. Alla coreografa e allo chef, nonchè volto di Tu sì que vales, verrà affidato un partecipante da guidare nella trasformazione fisica e psicologica per portarli a piacersi di più. Le altre due coppie di mentori del programma condotto da Simona Ventura su Canale 5 sono Katia Ricciarelli – Ivan Zaytsev e Stefano De Martino – Mariano Di Vaio. Il sostegno dei Mentori sarà fondamentale per i concorrenti, che verranno giudicati da una giuria “tecnica” e una “popolare”: la prima è costituita da Tina Cipollari, Paola Caruso, Daniela Del Secco d’Aragona, Yuri Gordon e Aldo Montano, mentre l’altra dal pubblico in studio. Simone Rugiati e Alessandra Celentano saranno in grado di guidare il loro concorrente nella trasformazione? Sapranno dare i giusti consigli per aiutarlo a cambiare e ad arrivare a piacersi di più? Lo scopriremo stasera nella prima puntata di Selfie – Le cose cambiano.

In coppia con Alessandra Celentano c’è Simone Rugiati, che ha guadagnato la fama dopo aver partecipato a La prova del cuoco. Tanti i lavori all’attivo, dal momento che partecipato all’Isola dei famosi 7 e Pechino Express. Attivo in tv su Gambero Rosso e su La7 e La7D, oggi insieme a Belén Rodríguez conduce Tú sí que vales. I due mentori avranno sicuramente da dire la loro per aiutare i concorrenti a entrare nel vivo del programma, rompendo il ghiaccio e superando i primi provini. Non ci resta che seguire la prima puntata per scoprire i risvolti dell’operato dei due.

Alessandra Celentano, conosciuta soprattutto per il ruolo di coreografa e insegnante ad Amici di Maria De Filippi dal 2003, ha cominciato a studiare danza sin da bambina sotto la guida di maestri di fama internazionale. Ha studiato all’Opera di stato di Budapest, poi grazie ad una borsa di studio ha frequentato il Corso di Perfezionamento Professionale a Reggio Emilia, dove è tornata anni dopo nelle vesti di insegnante. Ha interpretato il ruolo di prima ballerina per alcuni tra i più grandi coreografi del Novecento quando è entrata a far parte dell’Aterballeto e ha ballato al fianco di grandi interpreti della danza. In questi anni ha lavorato in particolare con Gheorghe Iancu prima come ballerina e poi come assistente alla coreografia. La sua carriera raggiunge l’apice quando diventa maitre de ballet al Teatro alla Scala, all’Opera di Roma, al San Carlo di Napoli e al Teatro Comunale di Firenze e quando lavora al fianco di grandi nomi della danza come Carla Fracci e Roberto Bolle. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori