UN SOFFIO PER LA FELICITÀ/ Diretta streaming e trailer del film con Mira Sorvino e Barry Pepper in onda su Rete 4

- La Redazione

Un soffio per la felicità, il film in onda su Rete 4 oggi, mercoledì 23 novembre 2016. Nel cast: Mira Sorvino e Barry Pepper, alla regia Jon Gun. La trama del film nel dettaglio

Foto-Mediaset_new
film

” è un film di drammatico prodotto nel 2009, interpretato da Mira Sorvino e da Barry Pepper. La sua trasmissione avrà luogo su Rete 4 oggi, mercoledì 23 novembre 2016 alle ore 21:15. Il trailer invece, disponibile qui ci mostra i protagonisti della pellicola in un particolare momento della loro esistenza. Rip è appena uscito di galera dopo aver scontato sette anni per le continue violenze messe in atto contro sua moglie Wendy, la donna è costretta a confessargli di aver messo al mondo un figlio loro anni prima e di averlo dato in adozione. Ora il nostro protagonista farà di tutto per riprendersi il bambino, anche se ciò significa strapparlo dalle amorevoli braccia della famiglia che si è preso cura di lui per tutta la sua esistenza.. Se preferite accedere alla sua diretta streaming, ricordate che essa sarà consentita sul sito www.mediaset.it, cliccando qui.

Un soffio per la felicità è il film che andrà in onda su Rete 4 oggi, mercoledì 23 novembre 2016, in prime time. Una pellicola drammatica che è stata realizzata negli Stati Uniti nel 2009 per la regia di Jon Gunn con il soggetto che è stato esteso da Karen Kingsbury e la sceneggiatura realizzata da Stephen J. Rivele e Michael Lanchance. Tra i principali attori presenti nel cast spicca Mira Katherine Sorvino, l’attrice statunitense che durante la sua carriera ha già conquistato il Premio Oscar come migliore attrice non protagonista nel film La dea dell’amore. Altri titoli di cui ha fatto parte sono Costretti ad uccidere, A prima vista, Il trionfo del’amore, The final cut e Nell’ombra di un delitto. Il film è stato tratto dal romanzo scritto da Karen Kingsburg. La scena in cui il personaggio interpretato da Berry Pepper viene morso dal suo cane non è reperibile nella sceneggiatura: la bestia, infatti, come un attore consumato ha deciso di improvvisare. A farne le spese è stato il suo inconsapevole compagno di scena. 

Un soffio per la felicità è il film in onda su Rete 4 oggi, mercoledì 23 novembre 2016 alle ore 21.15. Una pellicola drammatica che è stata prodotta nel 2009 e che si ispira all’omonimo romanzo di Karen Kingsbury. La regia di questa produzione è stata curata da Jon Gun, regista statunitense classe 1973 che ha realizzato nel corso della sua carriera ottime pellicole come “My Date with Drew”, interpretato dalla bellissima Drew Barrymore, “The Week” con Rick Gomez e “Mercy Streets” con Eric Roberts. Venendo a parlare invece del cast che sarà possibile apprezzare, l’interprete principale è la bellissima Mira Sorvino, musa ispiratrice del regista newyorchese Woody Allen. Nel corso della sua carriera, l’artista ha recitato con alcuni dei registi più apprezzati degli ultimi vent’anni come, ad esempio, Robert Redford, Guillermo del Toro, Spike Lee e Paul Auster. Al suo fianco recita Barry Pepper, attore canadese indimenticabile nel ruolo del cecchino nel film di Steven Spielberg “Salvate il soldato Ryan” o in quello della guardia carceraria in “Il miglio verde”. Ma ecco nel dettaglio la trama del film.

Il film si apre nel momento in cui due poliziotti bussano alla porta dell’abitazione in cui Rip Porter (Barry Peppe) vive con sua moglie Wendy (Mira Sorvino). Le forze dell’ordine sono state allertate dal vicinato, insospettito dalle continue grida che provengono da quella casa, ritengono che si stiano consumando ripetuti episodi di violenza domestica. Quando gli agenti riescono ad entrare nell’edificio si convincono che è effettivamente così, Rip, completamente ubriaco, ha percosso brutalmente la sua compagna, lasciandola riversa sul pavimento. I poliziotti non ci pensano due volte ed arrestano seduta stante l’uomo, un processo lampo lo condanna a sette anni di prigione. Al termine della condanna, l’ex-galeotto trova la sua Wendy ad aspettarlo. In galera il nostro protagonista ha fatto un percorso molto lungo, è sobrio da molto tempo e sta seguendo corsi per riuscire a controllare la rabbia. Anche i suoi progetti sono evoluti in modo impensabile, Rip desidera costruire una nuova famiglia assieme a sua moglie e pensa di concepire con lei un bambino. Quando sente queste parole, la donna decide di confessare a Rip un segreto che ha custodito per molto tempo, poco dopo la carcerazione di suo marito, la nostra protagonista ha dato alla luce un bimbo. Non sapendo come fare per garantirgli benessere e sicurezza, ha optato per darlo in adozione. Ora il bambino vive in Florida assieme ad una famiglia affettuosa. Rip impazzisce all’idea di avere un figlio, immediatamente si impegna per cercare di riottenere la sua custodia. La legge parla chiaro, l’uomo ne ha tutto il diritto dato che non ha mai firmato le carte dell’adozione, falsificate da Wendy. In questo modo si trova a strappare il piccolo Joey (Maxwell Perry Cotton) dalle braccia di Jack (Cole Hauser) e Molly Campbell (Kate Levering), i suoi amorevoli genitori adottivi. Jack non vuole cedere all’idea di perdere il suo bambino e cerca di percorrere ogni strada legale pur di ostacolare i piani del padre naturale del bambino. Quando il suo avvocato lo informa che non c’è davvero niente da fare, si reca in Ohio e offre a Rip una montagna di soldi affinché l’uomo accetti di firmare le carte dell’adozione. L’uomo rifiuta sentitamente e minaccia Jack di denunciarlo alle autorità per aver cercato di comprarlo. Ai coniugi Campbell non resta che acconsentire a far conoscere al proprio bambino i suoi genitori biologici, anche se la cosa non li aggrada per niente.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori