Anticipazioni Il Segreto / Emilia e Alfonso mandano in crisi Matias! (News, oggi 13 dicembre 2016)

- La Redazione

Anticipazioni Il Segreto, Emilia e Alfonso puntata 13 dicembre 2016: continua la crisi di Emilia e Alfonso ma a sorpresa è il locandiere a prendere una decisione inaspettata…

il-segreto-severo
Il Segreto

Nelle ultime puntate de Il Segreto il matrimonio di Emilia e Alfonso sembra essere arrivato al capolinea. Sebbene il marito non abbia esitato a mettere in pericolo la sua stessa vita per salvare la moglie, la madre di Maria continuerà a non accettare il tradimento subito dal locandiere con Hortensia. E’ vero che lo ha assistito durante la sua difficile convalescenza, ma è altrettanto vero che i vari tentativi di riprendere la sua vita con la donna che ama non basteranno a convincere Emilia a dargli un’altra possibilità. A sorpresa, dopo avere cercato inutilmente il perdono della moglie, sarà Alfonso ad apparire stanco dal suo atteggiamento facendo la più sorprendente delle dichiarazioni. Sarà lui stesso a considerare il matrimonio finito e ad esprimere la sua decisione di lasciare casa. E’ inutile aggiungere che la famiglia Castaneda sarà preoccupata per questi problemi che coinvolgeranno tutti, ma Alfonso sarà certo delle sue azioni. Il suo cambiamento epocale non riguarderà soltanto la relazione con Emilia ma anche il lavoro alla locanda: il figlio di Rosario non se la sentirà di continuerà a lavorare con la moglie e prenderà una nuova strada, trovando in Bosco il migliore degli alleati. Il figlio di Pepa, da sempre molto caro a Rosario e a tutta la sua famiglia, assumerà Alfonso come caposquadra del Jaral, chiedendo anche a Ramiro di fare parte del gruppo come suo aiutante.

Saranno tempi duri e difficili quelli per Emilia e Alfonso. Nelle ultime puntate de Il Segreto, i due hanno deciso di lasciarsi e questo causerà non poche polemiche e pettegolezzi in paese. Il primo spingerà Matias a reagire male alla decisione della madre rea di non voler perdere suo padre che finirà ad andare a vivere Al Jaral. Il giovane sembra pronto ad andare a vivere con lui ma le novità per Emilia non finiscono qua perchè presto arriverà un altro uomo nella sua vita, un cavaliere senza macchia e paura che correrà in suo soccorso in una fredda notte in cui Emilia finirà nelle mani di due clienti ubriachi pronti a farle del male. Proprio in quel momento ecco fare capolino un misterioso cliente alla ricerca di una stanza per la notte: Cesar Cardenas ovvero Alfonso Begara. Cosa vuole l’uomo e cosa fa a Puente Viejo? Sappiamo bene che ogni personaggio nasconde sempre qualcosa, quello di Cesar avrà a che fare con Emilia o con un altro personaggio della soap?

La dolce Emilia e il suo Alfonso saranno davvero solo un lontano ricordo? Il Segreto si muove proprio in questa direzione e lo fa con buona pace dei fan che non vogliono proprio rinunciare ad una delle coppie storiche della soap spagnola. Alla fine, però, è quello che succederà. La storia era già morta e sepolta, parola di Alfonso, e la loro decisione non è, al momento, contestabile, ma cosa succederà in futuro? A quanto pare le cose sono destinate a peggiorare e non solo vedremo la bella Emilia cambiare look ma interessarsi ad un altro uomo che saprà amarla e conquistarla. Una nuova vita si avvicina per la bella Ulloa? Sembra proprio di sì ma i fan non sono pronti a fare un passo indietro e accettare l’arrivo a Puente Viejo di un altro uomo. Alfonso si farà da parte e chiuderà per sempre con la moglie? Lo scopriremo solo nei primi mesi del 2017 quando le cose si complicheranno tra nuovi arrivi e sgraditi ritorni…

Inizia una nuova settimana con una puntata de “Il Segreto” a dir poco strappalacrime. Con l’episodio del 12 dicembre 2016, infatti, finisce ufficialmente il matrimonio di Alfonso ed Emilia. A nulla sono valsi gli ultimi tentativi di Raimundo volti a far ragionare la figlia e a indurla a mettere da parte l’orgoglio, così come non sono servite le preghiere di Matias e Prado. Alfonso ha deciso di andarsene dalla locanda e di trasferirsi nel capanno degli attrezzi che si trova nelle terre di Ulloa, il tutto di fronte a un’apparentemente impassibile Emilia. Ma la freddezza della donna si è mutata in disperazione quando ha visto il suo Afonso, testa bassa e valigia in mano, andarsene per sempre dalla locanda e dalla sua vita. Finisce così un matrimonio durato vent’anni, visto come un esempio da tutti gli abitanti di Puente Viejo che si scambiano tristi considerazioni in merito. La convivenza forzata con Eliseo è sempre più insopportabile per Sol, costretta a difendersi addirittura con un coltello dai viscidi approcci del perfido marito. Quest’insostenibile situazione sta provando pesantemente tutti alla Miel Amarga, e anche Lucas, al quale sembra di vivere in un incubo. Mentre Dolores e Gracia devono subire pazientemente le campagne elettorali di Onesimo e Hipolito, Mariana è costretta a far da paciera tra Nicolas e la madre. Quest’ultima ha raccontato alla nuora cos’è accaduto ad Alejandro, il fratello di Nicolas morto suicida per pene d’amore. Secondo quanto sostenuto dalla nobildonna, il fragile figlio non ha sopportato il tradimento della sua amata Estella e, per tal motivo, si è tolto la vita. Per Nicolas, invece, il fratello si è suicidato per sfuggire alla presenza castrante della madre, sempre pronta a metterne in discussione le scelte di vita. A chi credere? Un bel cruccio, per la povera Mariana, il cui buon cuore la induce a credere alle parole della suocera, ma la cui ragione la costringe a considerare che la donna stia mentendo. Anche Rosario è di quest’opinione, mentre Nicolas non lascia spazio ad alcun dubbio: sua madre è scaltra, subdola e bugiarda. Per tagliare la testa al toro, Mariana decide di contattare Genaro Orgaz, ex migliore amico del marito. L’uomo non ha lasciato un buon ricordo a Puente Viejo, visto che ha cercato di sedurre Mariana portandola via a Nicolas, tuttavia la Castañeda sente di potersi fidare di lui e gli chiede informazioni sulla storia di Alejandro. Orgaz conferma quanto detto da Donna Fuensanta: Alejandro si è tolto la vita a causa di una delusione d’amore. Questa verità è sempre stata taciuta a Nicolas, per non fargli pesare di non aver compreso per tempo la sofferenza del fratello. A El Jaral, Mauricio e Bosco chiedono a Berta cosa la renda così assente in certi momenti, tanto da non riconoscere le persone note e da non rendersi conto delle sue azioni. Berta sostiene di soffrire da sempre di vuoti di memoria e di non volersi far visitare per il timore di subire pesanti terapie. Mentre Mauricio corre alla Villa per informare Donna Francisca di queste défaillances della balia, Bosco parla con lei e le confessa come queste sue improvvise spersonalizzazioni lo inducano a temere per l’incolumità del piccolo Beltran. Proprio alla Villa, Francisca deve sopportare i diktat di Donna Eulalia, la quale impone alla nipote letture sacre, mentre la mente della stessa è occupata da questioni molto più materiali: mettere Severo e Bosco l’uno contro l’altro. E proprio il nipote, dopo poco, giunge provvidenzialmente a salvare Francisca che, pare, sia stata tramortita e appesa a un cappio. Un modo decisamente maldestro per uccidere una persona: sarà comunque sufficiente per indurre Bosco a pensare che qualcuno stia attentando alla vita di sua nonna?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori