MICHELA ANDREOZZI / L’attrice rotagonista dello spettacolo teatrale “Maledetto Peter Pan”, ospite nel varietà di Canale 5 (House Party, 14 dicembre)

- La Redazione

Michela Andreozzi, l’attrice e condottrice, è ospite nel varietà, in onda questa sera su Canale 5 condotto da Maria de Filippi e Sabrina Ferilli (House Party, 14 dicembre)

House_Party_r439
Sabrina Ferilli con Maria De Filippi

Si tratta di una nuovissima produzione di Maria De Filippi: House Party è un nuovo show che avrà inizio, questa sera, 14 dicembre e prevederà una serie di ospiti che intratterranno il pubblico in modo divertente e originale. Una di questi sarà Michela Andreozzi, simpaticissima conduttrice e attrice che negli ultimi anni ha dimostrato grandi doti. 

Negli ultimi tempi Michela è stata protagonista dello spettacolo teatrale “Maledetto Peter Pan”. Un successo davvero incredibile, grazie al suo charme e alla sua personalità travolgente. Al Teatro Mancinelli di Orvieto è infatti stato messo in scena questo spettacolo one-woman in cui Michela Andreozzi è stata appunto la sola attrice. Ispirata al fumetto “Le Demon de Midi” di Florence Cestac, questa divertente commedia teatrale ha come oggetto il tradimento. Michela racconta, tramite un divertentissimo monologo, quanto le corna conseguenti alla classica crisi di mezza età, o meglio “sindrome di Peter Pan” sono le più temibili. La bravissima Andreozzi ha interpretato ben venti personaggi differenti, per un successo davvero meritato. Interessante l’intervista che l’attrice ha rilasciato dopo la serata teatrale, in cui ha sottolineato di essere stata colpita al cuore dalla città di Orvieto, dal centro storico e chiaramente dal suo meraviglioso Duomo. Amante della vita lenta, non apprezza granché la frenesia delle grandi città, nonostante talvolta sia costretta a fermarcisi per via degli impegni di lavoro. Michela non ha nascosto il suo desiderio di potersi trasferire con la famiglia in un contesto più tranquillo che mai. Michela Andreozzi è stata anche molto chiara circa il tema sempre più attuale, ovvero la violenza sulle donne. L’attrice ha dichiarato il suo impegno professionale in merito, citando il cortometraggio intitolato “L’amore che vorrei” che è stato presentato all’ultimo Festival del cinema di Venezia. Michela denuncia la violenza domestica e nascosta nel quotidiano, che in poche hanno il coraggio di denunciare. 

Classe 1969, Michela Andreozzi ha studiato sin da giovane recitazione, ma si è anche laureata in Lettere e Filosofia. Lavora in televisione per Gianni Boncompagni in “Domenica in” e “Non è la RAI”, ma è anche ricordata spesso insieme alla collega Francesca Zanni per aver formato il duo comico Gretel & Gretel. Le due approdano a Zelig e a Quelli che il calcio, dopodiché si separano, ma Michela decide di proseguire la sua carriera comica in autonomia. La vediamo a Colorado e a Tale e quale show, ma anche al cinema ed in tv come attrice. I suoi ruoli da ricordare sono quelli nelle fiction “La squadra” e “Distretto di Polizia”, oltre che “Rimbocchiamoci le maniche”, ultimo successo con Sabrina Ferilli come protagonista. Sul grande schermo la vediamo in “Basilicata Coast to Coast” e “Nessuno mi può giudicare” tra i tanti, mentre nei panni di sceneggiatrice ha firmato “Pane e Burlesque”, “Ombrelloni” e “Tutte lo vogliono”, film con Enrico Brignano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori