ALLEGIANCE / Anticipazioni del 15 dicembre 2016: Katya scopre un segreto di Natalie

- La Redazione

Allegiance, anticipazioni del 15 dicembre 2016, in prima Tv assoluta su Top Crime. Alex viene messo a capo di una task force segreta; Mark e Katya vengono richiamati all’ordine dalle SVR. 

allegiance_facebook
Allegiance, in prima Tv assoluta su Top Crime

Nella prima serata di oggi, giovedì 15 dicembre 2016, Top Crime trasmetterà due nuovi episodi di Allegiance, in prima Tv assoluta. Sarà il terzo ed il quarto, dal titolo “Passaggio segreto” e “Caccia ai fantasmi“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: Alex O’Connor (Gavin Stenhouse) è un analista della CIA che riceve un incarico importante: dovrà supervisionare l’interrogatorio di Irina Semoveska (Sofiya Akilova), una spia russa che vuole disertare e che afferma di avere delle informazioni importanti su un attacco internazionale da parte delle SVR. Intanto, Katya (Hope Davis) e Mark (Scott Cohen), i genitori di Alex, ricevono la visita di Victor Drobynin (Morgan Spector), un agente delle SVR che li ha ingaggiati in passato e che li sta contattando per una nuova missione. Questa volta riguarda la loro famiglia: reclutare Alex per le SVR. Katya capisce che non può dire nulla al figlio della loro vera identità di spie russe e decide di non accettare la missione. Per obbligarla, Victor le rivela tuttavia che ucciderà l’altra sua figlia, Natalie (Margarita Levieva), a sua volta spia. Colta dal panico, la donna decide di costituirsi personalmente all’FBI, ma Mark la rincorre e la tampona pur di fermarla e farla ragionare. Nel frattempo, Alex interroga Irina e scopre che le sue informazioni su un deposito erano corrette. Tuttavia, Irina viene uccisa poco prima che la squadra ottenga delle prove contro Mikhail Vostrov (Mick O’Rourke) e capisce tutto sui genitori. Katya cerca di recuperare la situazione, mentre Victor, che si trova a letto con Natalie, viene avvisato dell’emergenza. Le SVR si trovano in allarme, mentre Alex impone alla madre di rivelargli la verità. Le riporta numerose occasioni in cui ha avuto dei comportamenti sospetti, ma alla fine Katya riesce a convincerlo che fosse tutto collegato ad una finta relazione. Nel frattempo, Sam Luttrell (Kenneth Choi) informa Alex che è stato assegnato alla task force per un’operazione congiunta fra CIA ed FBI. Arkady Isakof (David Vadim) impone invece a Victor di mettere una microspia negli uffici dell’FBI, in modo da arrivare per primi ai documenti che vogliono le due agenzie federali. Più tardi, Alex si confronta con la sorella su quanto è successo fra i genitori, rivelandole di sentirsi in colpa per aver distrutto il loro matrimonio. Katya ascolta ogni parola ed anche se in seguito si mette in contatto con il figlio, non riesce a parlargli. Più tardi, Victor incarica Katya di mettere le microtrasmittenti sugli indumenti del figlio, in modo da riuscire ad ascoltare ciò che accade negli uffici insonorizzati dell’agenzia. Mark inizia però a dubitare della moglie, perché crede che lo abbia realmente tradito. Katya deve insistere per sottolineargli la propria innocenza, incontrando poi il figlio e piazzando tutte le microspie possibili. Alex scopre invece dell’esistenza di alcuni documenti importanti di Mikhail su alcuni server in un edificio portuale di Brooklin, ma una volta sul posto, l’informatore rivela di aver installato un virus per la distruzione dei dati.

In seguito ad una sparatoria violenta, Alex deve convincere l’FBI a mettere a rischio l’operazione segreta e pericolosa per trovare la cache nascosta di Mikhail. Al fianco dell’agente Prado, Alex viene messo a capo di un team di esperti di Philadelphia per recuperare il computer portatile da un edificio governativo sicuro, ma Victor si trova un passo avanti a loro ed ordina agli O’Connors di rubare per primi il dispositivo. Intanto, Katya scopre uno dei segreti più pericolosi di Natalie e la costringe a scegliere fra l’amore e la famiglia.

Una scoperta sconvolgente lascia Alex in confusione per unire le proprie teorie con le prove trovate al City Hall. Sam lo incoraggia intanto a trovare degli indizi. Intanto, Mark e Katya devono rispondere delle loro azioni, quando il Rezident inizia a dubitare del loro impegno a favore della causa. Natalie scopre invece quanto possa essere letale Black Dagger se non riusciranno a fermarlo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori