CILIEGINE/ Le curiosità sul film con Laura Morante e Ennio Fantastichini in onda su Rai Movie

Ciliegine, il film in onda su Rai Movie oggi, giovedì 15 dicembre 2016. Nel cast: Laura Morante che ha diretto anche la regia, Isabelle Carré e Ennio Fantastichini. Il dettaglio della trama

15.12.2016 - La Redazione
logo_raiuno_28062016
Il film è in onda su Rai Movie in seconda serata

Ciliegine, è il film che andrà in onda su Rai Movie oggi, giovedì 15 dicembre 2016. Una pellicola dal genere commedia che è stata affidata alla regia di Laura Morante con la sceneggiatura realizzata da Daniele Costantini e la stessa regista Morante, la produzione invece è stata firmata da Francesco Giammatteo e Bruno Pesery. Le case di produzione che hanno aderito al progetto sono Nuts and Bolts productions e La Maison de Cinema con la distribuzione in Italia gestita dall’azienda Bolero Film. Il montaggio del film è stato effettuato da Esmeralda Cababria con le musiche della colonna sonora che sono state composte da Nicola Piovani e la scenografia ideata da Geraldine Laferte, i costumi di scena sono stati prodotti da Agata Cannizzaro ed il trucco dei personaggi è opera di Veronique Bosle. La pellicola è stata realizzata tra Francia e Italia nel 2012 e la sua durata è pari a 85 minuti. Curiosità: La regista ed interprete Laura Morante e l’attore Ennio Fantastichini sono vecchie conoscenze: i due, infatti, sono stati diretti entrambi dal livornese Paolo Virzì nella sua bellissima commedia del 1996 “Ferie d’agosto”.

Ciliegine è il film in onda su Rai Movie oggi, giovedì 15 dicembre 2016 alle ore 23.05. Una commedia italiana realizzata nel 2012, dietro la macchina da presa di questo film è possibile trovare la bellissima Laura Morante, una delle attrici più intense ed affascinanti del nostro cinema, come dimenticare la sua interpretazione in “Bianca” di Nanni Moretti, in “Ferie d’agosto” di Paolo Virzì o in “Liberate i pesci” di Cristina Comencini. “Ciliegine” rappresenta per l’attrice il suo debutto alla regia. Ovviamente, un’attrice della sua levatura ha serbato per se stessa il ruolo della protagonista, al suo fianco, però, recitano altri ottimi attori molto amati dal pubblico televisivo come, ad esempio, la bellissima artista francese Isabelle Carré, indimenticabile interprete di “L’ussaro sul tetto”. Ricordiamo, infine, la presenza dell’ottimo Ennio Fantastichini, grande attore italiano che nel corso della sua brillante carriera ha lavorato per alcuni dei registi più prestigiosi degli ultimi anni come, ad esempio, Gianni Amelio, Sergio Rubini, Paolo Virzì, Salvatore Piscicelli, Ferzan Özpetek e Marco Risi. Ma vediamo nel dettaglio la trama del film.

Amanda (Laura Morante) è una bellissima donna che lavora per una casa editrice, anche se è in perenne disaccordo con il suo datore di lavoro a causa dei pessimi gusti letterari dell’uomo. In realtà, la nostra protagonista guarda all’intero mondo con ostilità e con un eccesso di senso critico, in poche parole è una vera e propria attaccabrighe che non riesce a porsi con gentilezza nei confronti del resto dell’umanità. Anche con il suo compagno Bertrand (Frédéric Pierrot) le cose non vanno certamente meglio, la donna si lamenta costantemente con la sua migliore amica Florence (Isabelle Carré) delle continue mancanze dell’uomo e delle sue dimenticanze. I due decidono di passare assieme la cena di Natale per parlare di una loro possibile convivenza. Il povero Bertrand dimentica che la sua fidanzata odia bere champagne e, come se ciò non fosse sufficiente, le regala un pregiato accendino anche se la donna ha deciso di smettere di fumare a partire dall’anno nuovo. Il culmine viene toccato, però, quando l’uomo inavvertitamente mangia l’unica ciliegina presente sul dolce natalizio per Amanda è un affronto insostenibile, segno inequivocabile della scarsa attenzione del suo compagno. Decide di prendersi una pausa da lui per qualche giorno e di affrontare da sola le venture festività. In suo soccorso corre Florence, la giovane donna, anche se non condivide l’atteggiamento della sua amica, non può sopportare che passi l’ultimo dell’anno da sola a casa. La invita quindi a prendere parte ad un cenone organizzato poco fuori città in compagnia di alcuni conoscenti, purtroppo Amanda si perde in una strada isolata e solo con grande fatica riesce a trovare l’ubicazione della festa. Arriva al momento di sedersi a tavola già terribilmente nervosa. Dimenticherà tutto quando conoscerà l’affascinante commensale collocato al suo fianco, si tratta di Antoine (Pascal Elbé), un gradevole malinconico collega di Florence. L’uomo sta passando un momento davvero difficile dato che sua moglie lo ha lasciato proprio durante le feste senza che lui potesse fare nulla per fermarla. Sorprendentemente Amanda trova piuttosto piacevole la sua compagnia e la serata trascorre serena e senza intoppi. Per una fatalità, i due si incontrano per caso ad un concerto jazz dopo che Amanda ha sostenuto l’ennesimo litigio con Bertrand. I due si riconoscono immediatamente e passano la serata assieme tra un bicchiere di vino ed una sigaretta, Amanda, però, per una serie di fraintendimenti è convinta che il bel tenebroso sia omosessuale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori