SPECIAL FORCES – LIBERATE L’OSTAGGIO/ Su Iris il film con Diane Kruger, diretta streaming su Mediaset.it

- La Redazione

Special Forces – Liberate l’ostaggio, il film in onda su Iris oggi, venerdì 16 dicembre 2016. Nel cast: Diane Kruger e Djimon Hounsou, alla regia Stephane Rybojad. Il dettaglio.

iris_logo
film prima serata

È un film francese realizzato nel 2011. Sarà possibile seguire questa pellicola su Iris oggi, venerdì 16 dicembre 2016 alle ore 21.00. La diretta streaming, invece, sarà fruibile sul sito www.mediaset.it. Il trailer è visionabile cliccando qui ci mostra i meravigliosi paesaggi di Afghanistan e Pakistan. La bellezza di queste terre contrasta con la violenza degli avvenimenti che vi accadono, quando due cittadini europei vengono fatti prigionieri dai combattenti della zona, le forze speciali francesi intervengono per rendere loro la libertà.

Special Forces – Liberate l’ostaggio è il film che andrà in onda su Iris oggi, venerdì 16 dicembre 2016. La pellicola che è stata prodotta dalla collaborazione congiunta tra Easy Company, Studio Canal e Canal plus ed è stata distribuita in Italia dalla Eagle Pictures. Il film che gode della collaborazione musicale di Xavier Berthelot è stato girato interamente nelle zone inospitali di Gibuti e Tagikistan, zone scelte dalla produzione anche in virtù del basso costo della manodopera locale. Da segnalare comunque che alcune scene, soprattutto di interni, che hanno visto location francesi. 

,il film in onda su Iris oggi, venerdì 16 dicembre 2016 alle ore 21.00. Una pellicola d’avventura di produzione interamente francese, diretta da Stephane Rybojad su un soggetto di Michael Cooper. Il film  non è una prima visione televisiva visto anche la data di produzione (2011), esso si poggia sull’ottima interpretazione di Diane Kruger, Djimon Hounsou e Denis Menochet. Ma vediamo nel dettaglio la trama del film.

La storia ripercorre un azione di salvataggio messa in opera dalle forze speciali francesi, che vengono inviate in una zona di guerra per permettere la liberazione di due ostaggi francesi, tenuti in prigionia da terroristi talebani. I due sono entrambi coraggiosi operatori di una rete televisiva francese, essi si erano recati nell’area al confine tra il Pakistan e l’Afghanistan, per girare un reportage nelle zone di guerra infestati dagli integralisti islamici, zone che però sono ancora sotto il controllo di diversi gruppi di guerriglieri sanguinosi. Il rapimento dei due, oltre ad essere uno smacco per la libera informazione mondiale, rappresenta un grosso trauma per la popolazione francese, la quale assiste impotente a un video in cui la donna, Elsa Casanova (interpretata da Diane Kruger) viene esposta in prigionia, video che fissa finanche la data dell’esecuzione, decisa dal comandante del gruppo terrorista, il comandante Zaief (interpretato ottimamente da Raz Degan). Vista la sollevazione popolare e lo sdegno mondiale che il rapimento ha suscitato, In soccorso dei due viene mandato un team ristretto composto da sei persone, e appartenenti alle forze speciali francesi. I sei individuano immediatamente grazie anche all’aiuto dell’intelligence transalpino, il covo dove gli ostaggi sono detenuti, e dopo averli liberati cercano di sfuggire ai terroristi attraversando le inospitali montagne dell’Hindu Kush. I sei sono però inseguiti da centinaia di guerriglieri, e la loro fuga alla fine si trasformerà in un vero e proprio massacro, quattro di loro infatti perdono la vita, gli altri due feriti coprono le spalle alla donna che riesce comunque a mettersi in salvo, la successiva operazione di recupero di un altro team di soccorso, tendente al salvataggio dei due feriti avrà buon esito, e alla fine tra di essi ci sarà il rispetto che solo gli uomini e le donne che hanno rischiato la vita in zone di guerra possono avere.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori