Il collezionista/ Diretta streaming e trailer del film con Morgan Freeman e Ashley Judd

- La Redazione

Il collezionista, il film in onda su Rete 4 oggi, lunedì 19 dicembre 2016. Nel cast: Morgan Freeman e Ashley Judd, alla regia Gary Fleder. Ma ecco la trama del film nel dettaglio

Foto-Mediaset_new
film

È un appassionante thriller prodotto nel 1997 che si caratterizza per la regia dell’ottimo Gary Fleder e per la recitazione del grande Morgan Freeman e della bella Ashley Judd. Si basa sull’omonimo romanzo scritto dall’autore statunitense James Patterson. L’appuntamento con questa pellicola è previsto su Rete 4 oggi, lunedì 19 dicembre alle ore 21:15. Il trailer che è visionabile qui ci mostra le forze dell’ordine mentre indagano su una serie di sparizioni a danno di giovani e graziose donne per mano di un perfido e pericoloso serial killer. Il quadro inizia a delinearsi di fronte agli occhi del valente criminologo incaricato di dirigere le indagini, l’uomo inizia a sospettare quale possa essere l’identità dell’assassino e stupratore. Nel frattempo, una delle vittime del maniaco, la sola che sia riuscita a sfuggire alle sue grinfie, prepara la cena nella sua casa isolata: suonano alla porta e la donna si reca immediatamente ad aprire, trovandosi di fronte uno degli uomini delle forze dell’ordine incaricato di indagare sul suo caso e di darle la necessaria protezione nel caso il killer decidesse di darle nuovamente la caccia. L’agente entra in casa per restituirle i suoi effetti personali: sarà opportuno per la donna fidarsi così tanto di una persona che, in fine dei conti, conosce a malapena? Chi invece preferisce seguire la diretta streaming lo possono fare sul sito www.mediaset.it, cliccando qui.

Il collezionista è il film che andrà in onda su Rete 4 oggi, 19 dicembre 2016, in prime time. Drammatico, thriller e poliziesco sono i generi che fanno parte della pellicola diretta da Gary Fleder con il soggetto scritto da James Patterson e la sceneggiatura curata da David Klass. Il montaggio è stato realizzato da Armen Minasian, Harvey Rosenstock e William Steinkamp, con le musiche della colonna sonora che sono state composte da Johan Sebastian Bach, Mario Cadato Jr, DJ Hurricane, Mark Isham e Leadbelly. Il film è stato prodotto in USA nel 1997 e la sua durata è di 111 minuti. Per prepararsi al ruolo che ha dovuto interpretare in questo film, l’attrice Ashley Judd ha preso molte lezioni di kick-boxing dallo stuntman Dave Lea. In questo modo è riuscita a girare in prima persona buona parte delle scene d’azione senza dover ricorrere all’uso di controfigure.

Il collezionista è il film in onda su Rete 4 oggi, lunedì 19 dicembre 2016 alle ore 21.15. “Kiss the Girls” è il titolo della pellicola thriller in lingua origianale, realizzata nel 1997 e si ispira all’omonimo romanzo di James Patterson. Per quanto riguarda la sua regia, dietro alla macchina da presa possiamo apprezzare Gary Fleder, autore statunitense che tutti ricordano grazie alle sue pellicole cariche di pathos e di suspense come, ad esempio, “Don’t Say a Word” e “La giuria”. Anche il cast che sarà possibile apprezzare durante la messa in onda del film è davvero di ottimo livello, il protagonista del film ha il volto del talentuoso Morgan Freeman, uno dei divi di Hollywood più apprezzati della storia degli ultimi decenni. Nel corso della sua brillante carriera ha recitato per alcuni dei registi più quotati del panorama cinematografico come, ad esempio, Luc Besson, Christopher Nolan, Rob Reiner, Clint Eastwood e Lawrence Kasdan. Al suo fianco recita la bellissima Ashley Judd, splendida interprete che ha dato prova di sé in performance che l’hanno resa una delle artiste più apprezzate da pubblico e da critica: tra esse ricordiamo “Il momento di uccidere”, “The Eye – Lo sguardo” e “Frida”. Ma vediamo adesso nel dettaglio la trama del film.

Alex Cross (Morgan Freeman) è un poliziotto che vive a Washington e che utilizza l’analisi psicologica per mettere le mani su pericolosi criminali seriali. Un giorno viene a sapere che la sua amata nipote Naomi (Gina Ravera) è scomparsa senza lasciare traccia di sé, decide quindi di recarsi a Durham, cittadina del North Carolina, per determinare cosa sia successo alla giovane, dato che questo comportamento non si addice in nessun modo alla sua indole. Quando Alex arriva alla stazione della polizia locale, si accorge che recentemente sono state rapite altre otto giovani donne. Poco dopo si reca assieme ad una volante ad identificare un cadavere scoperto prima, il corpo è proprio quello di una delle fanciulle sparite. La scena del ritrovamento è piena di indizi e di simbolismi che portano il nostro protagonista a pensare che dietro agli omicidi si nasconda un omicida seriale appassionato di collezionismo, tutte le vittime, infatti, si somigliano fisicamente e hanno svariati tratti del volto in comune. Il nostro criminologo deduce quasi immediatamente che la scelta della ragazza non sia affatto casuale, il killer ricerca delle caratteristiche precise per soddisfare le sue perversioni. A dimostrazione della fondatezza delle sue supposizioni, la sera dopo il medico Kate McTiernan (Ashley Judd) viene rapita nella sua abitazione dopo essere stata inseguita da una banda di misteriosi malviventi. Il delinquente conduce Kate nella sua tana e si presenta a lei con una maschera a celargli il volto, le confessa di chiamarsi Casanova e di essere innamorato di lei come non lo è stato mai nel corso della sua intera esistenza. La situazione sembra essere però più complicata di quello che sembra, il rapitore, infatti, invia una foto della sfortunata McTiernan ad un altro uomo. La nostra dottoressa, nel frattempo, capisce che non è la sola prigioniera del maniaco, nelle celle limitrofe sono rinchiuse altre donne, povere vittime di questo killer assetato di sangue. Kate non è tipo da subire senza cercare di reagire, quando il suo secondino cerca di iniettarle un tranquillante, la donna riesce a tramortirlo e fugge disperatamente fuori dal covo, ritrovandosi in mezzo ad una fitta foresta. Inseguita da Casanova, la dottoressa si ritrova sull’orlo di un precipizio e prende una decisione davvero estrema, piuttosto che finire nuovamente tra le grinfie del killer, si lancia coraggiosamente nel burrone sottostante.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori