CHRISTMAS MAIL – UNA LETTERA PER SOGNARE/ Su Canale 5 il film con Ashley Scott e A.J. Buckley. Le curiosità sulla pellicola

- La Redazione

Christmas mail – Una lettera per sognare, il film in onda su Canale 5 oggi, giovedì 2 dicembre 2016. Nel cast: Ashley Scott e A.J. Buckley, alla regia John Murlowski. Il dettaglio

Foto-Mediaset_new
film

Christmas mail – Una lettera per sognare andrà in onda su Canale 5 oggi, giovedì 22 dicembre 2016. Una pellicola dal genere commedia e drammatica che è stata affidata alla regia di John Murlowski, la sceneggiatura del film è stata redatta da Lorene Lacey e da Steven Palmer Peterson: quest’ultimo aveva già collaborato col regista John Murlowski nel film “Replicate”. La scenografia è stata ideata e realizzata da Kirsten Larsen mentre la fotografia è stata sviluppata da Justin Duval. Il film è stato prodotto in USA nel 2010 e la sua durata è di 89 minuti. L’attrice che da volto alla protagonista della storia è Ashley Scott, ha iniziato a lavorare come modella per poi arrivare nel mondo dello spettacolo, al suo primo provino per una parte con Al Pacino è stata rifiutata ma nello stesso tempo quell’audizione è stata la chiave per avere invece parte nel film A.I. Intelligenza Artificiale, da quella volta è ha fatto parte di molte serie televisive tra cui Dark Angel, Birds of Prey, ma anche in molti film che sono A testa alta, S.W.A.T. – Squadra speciale anticrimine e Trappola in fondo al mare. Si ricordano inoltre Just Friends – Solo amici, Strange Wilderness e 12 Round.

Christmas mail – Una lettera per sognare è il film in onda su Canale 5 oggi, giovedì 22 dicembre 2016 alle ore 16.45. Una commedia statunitense prodotta nel 2010, per quanto riguarda la sua regia, dietro alla macchina da presa possiamo trovare John Murlowski, giovane autore e produttore che tutti ricordano per le sue pellicole popolari come “Black Cadillac”, “Replicate” e “Richie Rich e il desiderio di Natale”. Venendo a parlare, invece, del cast che sarà possibile apprezzare durante la messa in onda del film, la protagonista è la bella Ashley Scott, attrice statunitense che nel corso della sua brillante carriera ha recitato per il grande Steven Spielberg nel film “A.I. – Intelligenza Artificiale”. Il grande pubblico, però, la conosce soprattutto per la sua partecipazione a serie televisive di grande successo come, ad esempio, “Dark Angel”, “Jericho” e “Unreal”. Al suo fianco troviamo A.J. Buckley, attore e doppiatore irlandese nato a Dublino nel 1978, anche lui ha partecipato a telefilm popolari e seguiti. Come non citare, per esempio, “Murder in the First”, “X-Files” e soprattutto “CSI: NY” in cui ha interpretato il tecnico di laboratorio Adam Ross. Ricordiamo, infine, la presenza di Lochlyn Munro, attore canadese che nel corso della sua carriera ha preso parte a pellicole di ottimo livello come, ad esempio, “Uomini al passo” di Martin Sheen, “Gli spietati” di Clint Eastwood e “Analisi di un delitto” di Rowdy Herrington. Ma ecco nel dettaglio l atrama del film.

Kristi North (Ashley Scott) è una giovane donna in cerca di lavoro. Proprio sotto le vacanze natalizie le viene offerto un incarico a dir poco particolare, la nostra protagonista viene assunta in un ufficio postale per ricevere, leggere e rispondere a tutte le lettere destinate a Babbo Natale. Kristi lo trova un lavoro molto delicato e poetico e quindi vi si getta anima e corpo, impiegando tutta la sua determinazione e tutta la sua professionalità. Il suo datore di lavoro, un burbero ed antipatico signore di nome Richard Fuller (Lochlyn Munro), però non si fida affatto, c’è qualcosa nel comportamento della bella ragazza che lo lascia perplesso. L’uomo prende quindi una decisione poco ortodossa e ordina a Matt Sanders (A.J. Buckley), uno dei suoi dipendenti, di seguire la giovane e di monitorare il suo comportamento all’interno del luogo di lavoro. Il giovane non è affatto d’accordo con questo genere di comportamento ma, purtroppo, non può evitare di soddisfare i desideri del suo capo, inizia quindi a pedinare la sua collega e a monitorare ogni sua mossa per determinare se Kristi sia responsabile e competente. Ovviamente, al termine della giornata sarà costretto a fare un resoconto completo a Fuller, per fornire all’uomo tutte le informazioni necessarie per determinare una volta per tutte se Kristi North sia una dipendente adeguata o meno. La situazione ben presto è destinata a compromettersi, Matt Sanders mano mano che frequenta la sua bella collega si accorge che la giovane donna è una persona dotata di innumerevoli qualità. È dolce, affettuosa, intelligente e simpatica, il suo compito ingrato inizia a pesargli sempre meno e più tempo passa in compagnia di Kristi più felice è di questa frequentazione. Anche la nostra protagonista ricambia questa improvvisa simpatia ed inizia a provare per il suo collega sentimenti sempre più profondi. Inizialmente tra i due si instaura una bella amicizia che, poco alla volta, si trasforma in un legame sempre più intenso che sfocia in una relazione amorosa. Purtroppo questo idillio non è destinato a durare a lungo, alla fine la nostra dolce protagonista viene a scoprire come le attenzioni di Matt fossero inizialmente dovute all’intervento di Fuller e al suo desiderio di controllo. La giovane donna, ovviamente, mette in dubbio completamente la sua storia d’amore con il suo bel collega e decide di rompere la loro relazione una volta per tutte. Matt, ovviamente, ne esce a dir poco distrutto, riuscirà a convincere la sua bella della profondità dei suoi sentimenti?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori