OUTLANDER-L’ULTIMO VIKINGO/ Su Rai 4 il film con James Caviziel e Ron Perlman alla regia Howard McCain (oggi, 22 dicembre 2016)

- La Redazione

Outlander – L’ Ultimo Vikingo, il film in onda su Rai 4 oggi, giovedì 22 dicembre 2016. Nel cast: James Caviziel e Ron Perlman alla regia Howard McCain. La trama del film nel dettaglio.

rai_4_logo_R439
film prima serata

, il film in onda su Rai 4 oggi, giovedì 22 dicembre 2016 alle ore 23.05. Una pellicola dal genere fantascientifica realizzata nel 2008 che è stata diretta da Howard McCain e interpretata da James Caviziel, Ron Perlman, Sophia Myles, John Hurt e Jack Houston. Ma vediamo la trama del film nel dettaglio.

In un anno imprecisato dell’epoca vichinga, una navicella proveniente dallo spazio fa la sua comparsa tra i fiordi norvegesi, portando con sé due creature aliene, Moorwen, mostro che presenta le fattezze di un drago, e Kainan, dedito all’arte della guerra. I due sono acerrimi nemici e quando il primo scappa verso nord con l’intenzione di trovare un luogo in cui stabilirsi, il secondo intraprende un viaggio per mettersi sulle sue tracce e farlo prigioniero. Nel corso del suo cammino, Kainan si ritrova in un villaggio devastato e incappa in Wulfric, futuro sovrano del luogo. Questi lo cattura e lo porta al cospetto di Rothgar, attuale re del villaggio vichingo, il quale, al contrario di Wulfric, sembra credere alle parole di Keinan che afferma essere un esperto cacciatore di draghi. L’occasione di dimostrare che afferma il vero viene presto data al guerriero, il quale riceve da Rothgar il permesso di prendere parte alla caccia al mostro che tutti identificano in un orso dalle dimensioni colossali. Kainan riesce a vincere l’ostilità della popolazione indigena mettendo in fuga la mostruosa bestia e salvando il sovrano dalle sue grinfie, ma ben presto la spaventosa creatura torna all’attacco, e a questo punto Kainan escogita un altro modo per ucciderlo definitivamente, stavolta dandogli fuoco. Tuttavia, anche questo tentativo va a vuoto, dato che il mostro sembra essere dotato di un’invulnerabilità tale da poter superare indenne anche il fuoco, oltre che le armi. A complicare ulteriormente la situazione ci pensa poi un altro piccolo Moorwen, contro il quale si scontra Rothgar che perisce in seguito al tentativo estremo di preservare la vita di sua figlia Freya, aggredita dalla creatura. Di fronte all’impossibilità di battere i due mostri e alla probabilità, tutt’altro che remota, di perdere la vita, la gente del villaggio si decide a fuggire su alcune imbarcazioni, mentre coloro che hanno scelto di rimanere costruiscono armi nuove di zecca servendosi del metallo trovato sulla nave spaziale con cui Moorwen e Kainan giunsero sui fiordi. Così, dopo che i superstiti sono riusciti a trovare l’antro di Moorwen e i cadaveri delle persone da questi uccise, ha luogo un violento scontro col mostro: anche se la principessa Freya riesce ad avere la meglio sul piccolo Moorwen, l’adulto riesce a sbarazzarsi definitivamente del guerriero Boromir, che lo affronta direttamente, e del suo esercito. Kainan, Wulfric e Freya, unici sopravvissuti, si danno alla fuga e arrestano la loro corsa dopo essere giunti presso una scogliera, qui, dopo una nuova battaglia, Wulfric rimane ferito a morte, ma gli altri due compagni abbattono la creatura mostruosa. Così, proprio prima di esalare l’ultimo respiro, Wulfric dispone che sia proprio Kainan a prendere il suo posto alla guida del villaggio di cui sarebbe dovuto diventare il nuovo sovrano, e il guerriero decide di accettare, proprio per questo motivo sarà lui stesso a sbarazzarsi del congegno che avrebbe consentito ai suoi compagni di rintracciarlo in caso di pericolo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori