QUALCOSA DI STRAORDINARIO/ Diretta streaming e trailer del film con John Krasinski e Drew Barrymore. Le curiosità sulla pellicola

- La Redazione

Qualcosa di straordinario, il film in onda su Italia 1 oggi, giovedì 22 dicembre 2016. Nel cast: John Krasinski e Drew Barrymore, alla regia Ken Kwapis. La trama del film nel dettaglio

Foto-Mediaset_new
film

È un film drammatico statunitense realizzato nel 2012 che si basa sul racconto della celebre Operazione Breakthrought. Andrà in onda su Italia 1 oggi, giovedì 22 dicembre alle 21:10. Nel trailer invece è disponibile cliccando qui ci viene presentato un giornalista statunitense che lavora in Alaska. Mentre gira un servizio di poco conto si accorge che tre balene, che soprannominerà Fred, Wilma e Bambam, sono intrappolate sotto uno spesso strato di ghiaccio. Assieme all’attivista ambientalista Rachel cercherà un modo per liberare questi affascinanti e sfortunati cetacei.  Se preferite, invece, accedere alla sua diretta streaming, ricordate che essa sarà fruibile grazie al sito www.mediaset.it, cliccando qui.

Qualcosa di straordinario è il film che andrà in onda su Italia 1 oggi, giovedì 22 dicembre 2016. Una pellicola dal genere drammatica, sentimentale e commedia che è stata affidata alla regia di Ken Kwapis con il soggetto che è stato tratto dal libro di Thomas Rose e la sceneggiatura curata da Jack Amiel e Michael Belger con i produttori che hanno collaborato alla realizzazione del progetto, Tim Bevan, Liza Chasin, Eric Fellner, Steve Golin e Michael Sugar. Le case di produzione che hanno aderito al progetto sono la Universal Pictures, Anonymous Content e Working Title Films mentre la distribuzione in Italia è stata gestita dalla Universal Pictures. Il montaggio è stato realizzato da Cara Silverman con le musiche della colonna sonora che sono state composte da Cliff Eidelman e la scenografia ideata da Nelson Coates. Il film è nato in USA e UK nel 2012 con la durata di 107 minuti. Curiosità: Gli attori Drew Barrymore e James Le Gros sono vecchie conoscenze: i due hanno collaborato assieme già in svariate occasioni e “Qualcosa di straordinario”, che originariamente doveva essere intitolato “Everybody Loves Whales”, è il quarto film che li vede recitare assieme. In precedenza avevano condiviso il set in “Gun Crazy”, in “Bad Girls” e in “Wishful Thinking”.

Qualcosa di straordinario è il film in onda su Italia 1 oggi, giovedì 22 dicembre 2016 alle ore 21.10. “Big Miracle”, è il titolo originale della pellicola drammatica prodotta nel 2012 che si basa sul romanzo “Freeing the Whales” scritto nel 1989 da Tom Rose. Si incentra attorno all’Operazione Breakthrough, intervento ecologico volto a salvare un gruppo di balene intrappolate nei ghiacci artici. Dietro la macchina da presa di questo film, possiamo trovare Ken Kwapis, regista statunitense che ha realizzato pellicole popolari e molto suggestive come, ad esempio, “L’amore è un trucco”, “4 amiche e un paio di jeans” e “La verità è che non gli piaci abbastanza”. Venendo a parlare, invece, del cast che ha preso parte a questa produzione, il protagonista ha il volto di John Krasinski, attore statunitense noto al grande pubblico per essere il marito della bellissima Emily Blunt. Tra le sue performance migliori ricordiamo quella in “American Life” di Sam Mendes e quella in “Promised Land” di Gus Van Sant. Al suo fianco recita la bellissima Drew Barrymore, grande diva hollywoodiana che ha recitato in film di ottimo livello come, ad esempio, “E.T. l’extra-terrestre” di Steven Spielberg, “La leggenda di un amore – Cinderella” di Andy Tennant, “Donnie Darko” di Richard Kelly e “Confessioni di una mente pericolosa” di George Clooney. Citiamo, infine, la presenza di Kristen Bell, attrice statunitense nota al grande pubblico per la sua partecipazione nel ruolo della protagonista alla serie tv cult “Veronica Mars”. Ma vediamo nel dettaglio la trama del film.

Tre balene grigie vengono intrappolate in una breccia nel ghiaccio del Circolo Polare Artico, ad accorgersene è il team di giornalistico della televisione locale guidato dal giornalista Adam Carlson (John Krasinski). Fred, Wilma e Bambam, questi i soprannomi che vengono dati ai tre cetacei, finiscono per essere intrappolati dopo il congelamento naturale delle acque glaciali, Adam resta molto colpito dalla triste sorte che aspetta queste bestie maestose e suggestive e decide che deve fare qualcosa per evitare che esse muoiano. Riesce ad attirare l’attenzione dell’attivista di Greenpeace Rachel Kramer (Drew Barrymore), la sua ex fidanzata, la donna ha perfettamente chiara la situazione e capisce che Fred, Wilma e Bambam rischiano di morire per la mancanza di cibo o per il fatto che gli Inuit, utilizzando da sempre le balene come fonte di cibo, pensano di usare le loro carni a scopi alimentari. Rachel decide di effettuare un massivo intervento di sensibilizzazione presso i nativi e finisce per convincerli a rinunciare alla caccia dei tre cetacei. Inoltre gli Inuit decidono di applicarsi per aiutare l’attivista a salvare questi sfortunati esemplari. Non è facile, però, capire quale sia la strategia più corretta per salvare le tre balene, alla fine l’attività di Rachel finisce per richiamare l’attenzione dei media nazionali. Persino JW McGraw (Ted Danson), proprietario di una compagnia petrolifera, aderisce alla campagna al fine di migliorare la sua immagine presso l’opinione pubblica. Da sempre la sua compagnia viene presa di mira dagli ambientalisti come una delle maggiori ragioni dell’inquinamento della zona. Anche le alte sfere della politica statunitense si accorgono di quanto sia importante quest’occasione per convincere l’elettorato, l’allora presidente Ronald Reagan sceglie di cogliere l’opportunità di ridurre la pessima fama che il suo governo ha in relazione all’ambiente. Per il suo successore alle presidenziali, George H. W. Bush, sarebbe davvero un ottimo trampolino di lancio. Le forze si uniscono per elaborare un piano piuttosto complesso, l’azienda di McGraw fornirà agli attivisti un airboat in grado di scaldare gli strati più superficiali del ghiaccio, creando così una perfetta via di fuga per le balene…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori