CARLO CRACCO/ Posti esauriti per il suo cenone da 1500 euro! L’appuntamento con una divertente gif (Masterchef Italia 6, oggi 29 dicembre 2016)

Carlo Cracco, è il giudice più severo nel talent  show di Sky Uno. Come andrà questa puntata? Quale sarà il suo concorrente preferito? (Masterchef 6, oggi, 29 dicembre 2016)

29.12.2016 - La Redazione
MasterChef_Italia_r439
masterchef italia 6

Questa sera ritorna su Sky Uno Hd il talent culinario MasterChef Italia giunto alla sua sesta edizione, con la seconda puntata che ovviamente vedrà tra i propri protagonisti lo chef stellato Carlo Cracco. Cracco è senza dubbio tra i più attesi non solo per le sue competenze culinarie ma anche per il suo colorito modo di porsi nei confronti dei concorrenti. In attesa di vedere cosa sarà capace di fare in questa seconda puntata, vi segnaliamo un divertente post pubblicato sulla pagina facebook ufficiale di MasterChef Italia. Nel post è presente una gif animata nella quale si vede Bruno Barbieri e Carlo Cracco fare dei segnali ai concorrenti. Inoltre si legge: “Ma ve lo dobbiamo spiegare a gesti? MasterChef Italia torna domani sera alle ore 21,15 su Sky Uno HD!”. Un post che ha subito raccolto i favori degli utenti che hanno lasciato tantissimi Mi Piace e commenti. Clicca qui per vedere la divertente gif.

Carlo Cracco non è solo lo chef più amato della tv ma anche uno dei più “cari”. La qualità si paga, le materie prime anche ma non ci saremo mai aspettati che per un cenone che il costo sarebbe di 1500. Come se questo non bastasse, però, nonostate il prezzo, sembra che i posti siano già esauriti da un po e che gli ospiti siano pronti a sbarcare a Venezia per deliziare i manicheretti messi insieme dallo chef e dai suoi collaborati, o meglio brigata, così come la chiamano gli chef. Tutti coloro che non si possono permettere un cenone a Venezia nel ristorante di Carlo Cracco, dovrà accontentarsi di vederlo in tv proprio questa sera nella seconda puntata di Masterchef 6 dedicata proprio alle selezioni. Dopo gli ottimi risultati della prima puntata, Carlo Cracco e i suoi saranno in grado di selezioni nuovi aspiranti chef per la nuova edizione?

La serata di Sky Uno di oggi ci regala un nuovo appuntamento con Masterchef Italia 6 e ritroveremo quindi anche Carlo Cracco in tv, impegnato insieme ai suoi colleghi giudici a decidere quali concorrenti del talent show culinario meritano di proseguire il loro percorso ed avere l’occasione di arrivare alla vittoria. Negli ultimi giorni lo chef Cracco è volato a Dubai, dove ha cucinato nel ricevimento tenutosi dopo la cerimonia di premiazione dei Globe Soccer Awards, che hanno visto protagonisti Cristiano Ronaldo, Fernando Snatos e Salah. Tra gli invitati c’era anche lo scrittore Roberto Re, che non ha resistito al desiderio di scattarsi una foto con Cracco. Non si tratta però del classico selfie ricordo ma di uno scatto “rubato” e dietro il sorridente scrittore vediamo un Cracco concentratissimo davanti alla pentola che sta usando per cucinare: “Masterchef al lavoro!… #carlocracco #globesoccer2016 #dubai #trapocoassaggioeglidicochemuoro”. Clicca qui per vedere la foto.

Giovedì 22 dicembre è iniziata la nuova stagione di Masterchef Italia 6, al timone la squadra dei giudici composta da Joe Bastianich, Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Carlo Cracco e proprio quest’ultimo è uno dei volti più amati del programma, soprattutto dall’universo femminile. Tanti anni fa si presentò al pubblico televisivo con una fare molto autoritario, ma alla fine, dei quattro giudici, forse è uno dei più buoni e sicuramente ha dato enormi possibilità di lavoro ad alcuni di coloro che hanno partecipato al cooking show (vedi Nicolò, finalista dell’edizione di due anni fa di Masterchef Italia, che dopo la fine del programma ha avuto la possibilità di lavorare nel ristorante di Cracco a Milano). 

La puntata è iniziata all’insegna di una mega prova che si è tenuta in Piazza Duca D’Aosta a Milano, il piazzale che si trova di fronte alla Stazione Centrale. Cento concorrenti hanno avuto la possibilità di esprimere le proprie doti culinarie cucinando un piatto a crudo. Tra gli ingredienti a disposizione avevano un’orata, dei pomodori e dell’ananas. Alla fine della prova i giudici hanno praticato una scrematura, in modo tale da dare a solo alcuni di loro la possibilità di cucinare, per loro, il proprio cavallo di battaglia nelle cucine di Masterchef. Rispetto agli altri anni, l’età media dei concorrenti è scesa parecchio, si aggira intorno alla ventina, alcuni di loro non hanno nemmeno finito il liceo. I piatti presentati finora si ispirano soprattutto alla tradizione della cucina italiana, la semplicità, per ora, è il vero ingrediente vincente. Per quei pochi che hanno cercato di praticare le tecniche moderne di cucina, le cose non sono andate benissimo. Rimarrà memorabile il risotto alla fragola, definito dallo chef Antonino Cannavacciuolo il risotto più schifoso che abbia mai mangiato in vita sua. Ma anche lo chef Cracco non ha apprezzato alcuni azzardi culinari, come il risotto sushi, al solo pensiero del riso marinato nella salsa di soia lo chef veneto è quasi svenuto. Alcune scelte sono state fatte, adesso non resta che aspettare le prossime puntate per conoscere i nomi di coloro che entreranno a far parte della classe di Masterchef Italia. 

Carlo Cracco ha una grande complicità con gli altri giudici suoi compagni d’avventura e questa cosa si nota soprattutto durante le pause tra un casting e l’altro. È sempre stato giudicato il giudice più severo, ma negli anni il suo atteggiamento (e anche quello egli altri) si è ammorbidito, soprattutto dopo l’ingresso nella giuria di Antonino Cannavacciuolo, forse hanno cercato di seguire il modello della giuria di Masterchef USA, dove a capo c’era il temibile Gordon Ramsay, ma alla fine non ci sono riusciti. Adesso staremo a vedere se, come ogni anno, Cracco avrà il suo preferito e anche il suo concorrente da prendere di mira, che poi quest’ultimo gesto si rivela sempre come un moto d’affetto, infatti quando lo chef veneto crede in qualcuno, lo dimostra cosi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori