Ipotesi di complotto/ Su Rete 4 il film con Mel Gibson e Julia Roberts: la pellicola nella pellicola

- La Redazione

Ipotesi di complotto, il film in onda su Rete 4 oggi, lunedì 5 dicembre 2016. Nel cast: Mel Gibson, Julia Roberts, Patrick Stewart, alla regia Richard Donner. La trama del film nel dettaglio

Foto-Mediaset_new
film

Ipotesi di complotto è il film che andrà in onda su Rete 4 oggi, lunedì 5 dicembre 2016, in seconda serata.  Una pellicola realizzata in USA nel 1997 che è stata affidata alla regia di Richard Donner, con il soggetto e la sceneggiatura realizzati da Brian Helgeland. La fotografia è stata sviluppata da John Scwartzman, mentre il montaggio è stato realizzato da Kevin Stitt e gli effetti speciali effettuati da Michael Meiardus. Le musiche che fanno parte della colonna sonora sono state composte dal musicista Carter Burwell, mentre la scenografia è stata ideata e realizzata da Gregory Bolton. Tra le curiosità legate a questa pellicola vi segnaliamo quanto avviene nella scena in cui il personaggio interpretato da Mel Gibson entra in un cinema: il film che stanno proiettando è Ladyhawke, che è stato diretto dallo stesso Richard Donner.

Ipotesi di complotto è il film in onda su Rete 4 oggi, lunedì 5 dicembre 2016 alle ore 23.00. Una pellicola di genere azione – thriller dal titolo originale Conspiracy Theory, realizzata nel 1997 con durata di ben 2 ore e 15 minuti e la regia è stata diretta da Richard Donner. Nel cast sono presti vere e proprie star di Hollywood come Mel Gibson, Julia Roberts, Patrick Stewart, Cylk Cozart, Steve Kahan, Terry Alexander, Leonard Jackson, Michael Shamus Wiles, Mik Scriba e Peter Koch. Ma vediamo nel dettaglio la trama del film.

La storia narra le vicende di un uomo di nome Jerry Fletcher (Mel Gibson), tassista il quale è caratterizzato da una strana ossessione. L’uomo infatti vive la propria quotidianità nella paura e nell’angoscia di un passato oscuro del quale però non ricorda assolutamente niente. La sua maggiore angoscia è quella di essere al centro di un complotto e così ha deciso di rendere la propria casa a misura di ladri con tantissimi sistemi di sorveglianza. Questi suoi timori, Jerry è solito condividerli con una donna di nome Alice Sutton (Julia Roberts) la quale è la figlia di un noto giudice che è stato ucciso e che il tassista era riuscito a salvare a seguito di una rapina. Un giorno però Jerry si imbatte in alcuni uomini della CIA che lo rapiscono e lo tengono prigioniero all’interno di una fabbrica dismessa, bloccato. A capeggiare questi agenti segreti c’è il dottor Jonas (Patrick Stewart), il quale gli fa iniettare dell’acido che lo costringe ad una serie di visioni. Alice riesce però a trovarlo ma poi per le sue condizioni viene portato in ospedale, ancora una volta la donna gli salva la vita scambiando la cartella medica con il paziente vicino. A seguito di quanto successo anche Alice si convince che c’è qualcosa che non va ma soprattutto anch’ella prende coscienza di come il dottor Jonas sia in realtà un impostare. Così la donna inizia una serie di indagini personali per cercare di saperne di più, tuttavia tutto si rivela infruttuoso. Quando un giorno i due sono insieme, Jerry le racconta il perché viene inseguito dalla CIA rivelandole allora di essere un loro sicario. Proprio in quel momento alcuni agenti fanno irruzione in casa, sorprendendo i due che tuttavia in extremis riescono a fuggire e a salvarsi. A questo punto però Alice decide di fare un doppio gioco, da un lato sembra stare dalla parte di Jerry ma dall’altra decide di incontrarsi con Jonas e di dirgli che Jerry è un killer e che ha ucciso proprio suo padre. Da questo momento in poi inizierà una vera e propria corsa contro il tempo, l’obiettivo di Alice è scoprire cosa è successo a suo padre e non si fermerà di fronte a niente e a nessuno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori